418Notes | Scouting

418notes scouting

Dopo qualche tempo di immobilità, lo Store torna a fornire buone app inedite. Oggi la rubrica Scouting vi presenta un’interessante app per le note personali: 418Notes.

 

Pare che stia diventando di moda utilizzare un serie di numeri come prefisso al nome dell’app. Di recente, ad esempio, abbiamo parlato dell’app per autoscatti B612. Con una motivazione più o meno solida alle spalle, in genere si ricorre all’espediente di premettere un numero al nome dell’app per risultare “in cima” all’elenco delle nostre installazioni. Cosa non si farebbe per avere un po’ di attenzione in più, eh!

 
Scherzi a parte (e mica tanto scherzi, poi), oggi vado a presentarvi 418Notes [ver. 1.0.0.0] di Olander. Lo stesso produttore ha rilasciato una serie di altre app, creando una vera e propria serie “418“, cioè una suite di tool che possono tornare sempre utili, [comprendente già un counter, una lampada, un cronometro ed una calcolatrica] ed  arricchendola, dunque, di uno strumento per tenere in ordine le nostre note in varie maniere che spiegherò meglio tra poco.

 
Quello del “note taking“, me ne rendo conto. è una sottocategoria già ben fornita nello Store; tuttavia, non dimentichiamoci mai che migliorare quanto conosciamo o già usiamo, non è mai una cattiva idea. Il pogresso dovrebbe aiutare proprio a rendere migliori le cose che facciamo quotidianamente. Ma questo, se state leggendo una rubrica di “scoperta di nuove app”, probabilmente è già parte del vostro modo di pensare. Dunque, andiamo a raccontare dell’app.

418Notes: caratteristiche

Il produttore elenca le seguenti features per il proprio programma:

 

■ Simple note file type
■ Bullet list
■ To do list
■ Ascending list
■ Descending list
■ Powerful search and sort tools

 

Come si evince da questi elementi, l’app non si limita a darvi modo di annotare i vostri pensieri, scrivendoli semplicemente (simple note), ma vi consentirà di strutturare queste annotazioni secondo il vostro bisogno. A tal fine, potrete creare note più funzionali, mediante gli strumenti indicati e procedere alla ricerca delle note stoccate.

 

Gli strumenti dei quali disporremo, sono sostanzialmente di tre tipi, come accennavo:

 

– nota semplice, cioè nota di solo testo.

– bullet note, cioè nota numerata o “a puntini”, per realizzare un elenco (ordinabile, nel caso) di elementi.

– to-do list, cioè un elenco di elementi (ordinabili) sui quali possiamo operare un controllo di “stato” (in corso/fatto):

In conclusione

Il programma si presenta ordinato, graficamente semplice ma “pulito” e ricco al punto giusto di funzioni. Purtroppo (ma è una prima release, mi aspetto novità tra qualche tempo) l’icona non presenta il numero delle liste, nemmeno quando totalmente espansa nella dimensione più grande delle tre disponibili. Quella a dimensione massima (la migliore, le altre sono un po’ anonima) cambia totalmente d’aspetto rispetto a quelle media e piccola, assumendo una fisionomia particolare che potrebbe rendere più colorata e simpatica la vostra home screen.

418notes scouting

Per concludere, aggiungo che l’app è totalmente FREE e non presenta nemmeno banner pubblicitari. E, come sempre, chiudo augurandovi buon download!

Ps. Se non vedete l’icona qui sotto: tranquilli, c’è. L’automatismo che usiamo prende l’icona orignale dell’app, che il produttore ha ben pensato di fare trasparente. Pardon!

 

 

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Orienta la tua vita in maniera che nessuno possa dire che l'unica cosa che hai di smart sia il tuo telefono!