[aggiornato] Elephone presenta un device Android&Windows [dettagli e data rilascio]

All’MWC 2015 abbiamo visto una miriade di dispositivi di ODM e produttori cinesi che probabilmente in terra nostrana non vedremo mai, se non rimarchiati sotto altro nome. Prodotti assolutamente validi sia per la componentistica interna sia per la qualità dei materiali.

Un ennesimo esempio ci arriva da Hong Kong, dove, in occasione della fiera del Global Source Mobile Electronics, la Elephone ha presentato un misterioso device la cui locandina mostra la particolare dicitura “Android 5.0 & Windows 10”.

Per quanto riguarda le caratteristiche hardware, questa è la scheda parziale fornita dalla fonte:
Display con risoluzione QHD (2560 x 1440 pixel)
– 4GB di memoria RAM
– Sensore di impronte digitali
Processore Intel (sarebbe la prima volta che Elephone non usa un SoC Mediatek)
Fotocamera Sony IMX 230 da 21 mega-pixel
Chassis in alluminio e cornici molto sottili.

Il dilemma resta sulla dicitura riguardo il sistema operativo, ma noi ci sentiamo di azzardare che non si tratterà di un dual-boot quanto piuttosto di due versioni identiche dello stesso modello equipaggiate di Android Lollipop l’una e Windows 10 l’altra, proprio come avevamo visto succede con le varianti dell’Alcatel Pixi.

elephone-2k-phone

Neanche data di uscita e prezzo sono state svelati, mentre i mercati in cui sarà venduto saranno molto probabilmente limitati all’estremo oriente e chi vorrà accaparrarselo dovrà ricorrere a uno dei tanti siti di importazione dalla Cina.

Vi farebbe gola un device di questo tipo?

**Aggiornamento** [25/04/15]

Informazioni aggiuntive sono state svelate su questo particolare device.
In particolare, il dispositivo uscirà in due varianti:
– la prima a maggio con processore mediaTek MT6795 octa-core a 64-bit e con il solo Android a bordo

2kscreen-versionawater_story
– la seconda a giugno con processore Intel e in versione Windows 10 o Android Lollipop.

2kscreenwater_story

Vi state ponendo la stessa domanda che mi sto facendo io?
Avete capito bene: giugno, Windows 10.
Due sono le ipotesi: o la fonte si è sbagliata, oppure prepariamoci a vederne delle belle e…PRESTO!

FONTI: GizChina, Neowin

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Con la passione per la scrittura e maniaco di tecnologia, un esploratore dei recessi della comunicazione e dei suoi mezzi: un Indiana Jones dell'era digitale