Abbiamo smontato la Microsoft Display Dock: ecco le foto teardown

microsoft display dock teardown photos - windows lover

Siete curiosi di sapere come è fatta al suo interno la Microsoft Display Dock, l’accessorio ufficiale per usare Continuum for Phones con i Lumia 950 e 950XL? Noi di Windows Lover l’abbiamo smontata e ora vi mostriamo come è fatta in una serie di foto teardown.

Appena mi è stata recapitata la Microsoft Display Dock sono rimasto sorpreso dalla sua evidente qualità costruttiva e dal suo peso di ben 290 grammi. La scocca è infatti quasi interamente realizzata con una robusta e pesante lega metallica. Ieri mi sono messo in testa di smontarla e vedere come è fatta dentro, così ho pensato bene di condividere con voi questa esperienza. In quel momento non ero adeguatamente attrezzato per realizzare un buon video, quindi quello che vi propongo qui sono una serie di foto, che spero troviate esaustive.

Non sarà dunque un teardown rigoroso come quelli che potete trovare su siti specializzati come iFixit.com, bensì un semplice sguardo curioso all’assemblaggio di questo particolare accessorio.

Poco fa ho detto che la Display Dock è stata smontata da “noi di Windows Lover”, ma poi sono passato alla prima persona singolare perché la verità è che forse solo io sono così incosciente da cimentarmi in esperimenti del genere.

– ATTENZIONE – Vi ricordo che lo smontaggio invalida la garanzia, specialmente se come me avete evidentemente spanato le viti…quindi, a meno che non siate pienamente consapevoli dei rischi che correte, non fatelo anche voi. Nel caso in cui proprio non doveste resistere alla tentazione, ricordatevi che, per evitare di bruciare i componenti elettronici con l’elettricità statica, bisogna maneggiarli con attrezzatura specifica (una qualsiasi guida per l’assemblaggio di un PC vi illuminerà in tal senso).

Ovviamente di tutte queste accortezze io, da bravo incosciente, non ne ho presa neanche una. Immaginerete il mio spavento quando, dopo aver rimontato il tutto, non appariva più nulla sullo schermo esterno. Alla fine si è rivelato essere il mio cavo HDMI da quattro soldi che si era rotto all’improvviso (prontamente sostituto con quello della Xbox One), così ho tirato un sospiro di sollievo, ma vi assicuro che ho sudato freddo per qualche minuto!

Allora, siete pronti per lo smontaggio? Iniziamo!

Smontare la Microsoft Display Dock

Per prima cosa va rimossa la base gommata incollata alla parte inferiore della Display Dock.

microsoft display dock teardown 1 | Windows Lover

Questo scoprirà le quattro viti che tengono insieme la scocca.

microsoft display dock teardown 2 | Windows Lover

Ho poi sfilato la parte posteriore.

microsoft display dock teardown 3 | Windows Lover

Poi è stata la volta della scocca laterale, anch’essa metallica.

microsoft display dock teardown 4 | Windows Lover

Di seguito uno sguardo alle tre componenti della scocca (laterale, inferiore e superiore).

microsoft display dock teardown 5 | Windows Lover

Procediamo ora con uno sguardo all’interno. Ecco le tre porte USB 2.0.

microsoft display dock teardown 6 | Windows Lover

microsoft display dock teardown 7 | Windows Lover

Qui sotto la presa USB-C a cui va collegato lo smartphone.

microsoft display dock teardown 8 | Windows Lover

Ecco infine le due prese video (HDMI e Display Port) e, subito a fianco, l’altra USB-C, quella per l’alimentazione della dock e per la carica del telefono.

microsoft display dock teardown 9 | Windows Lover

microsoft display dock teardown 10| Windows Lover

Come potete vedere c’è una sorta di anello grigio alto circa 5mm, che circonda e tiene insieme quelle che sembrano essere due schede messe l’una sull’altra. Tra l’altro l’anello è realizzato con la stessa lega metallica del resto della scocca.

Una eventuale Display Dock con scocca in plastica arriverebbe certo a pesare e a costare di meno, ma ci può stare che Microsoft realizzi una sua dock per Continuum robustissima e relativamente costosa (99 euro) per lasciare ai produttori di terze parti il compito di riempire il mercato di soluzioni per tutti i gusti e tutte le tasche. Spero proprio che qualche altra dock per Continuum arrivi presto sul mercato. Al momento si trovano dock USB-C solo per il nuovo MacBook. Queste dock, benché funzionanti a livello di ingressi, non permettono la ricarica in contemporanea dei nostri smartphone, ma solo del MacBook. Continuum è comunque ai suoi primi vagiti (e del resto questo lo si nota nell’uso di tutti i giorni, come avrò modo di parlarvi in un futuro articolo), dunque il tempo è dalla sua parte.

Ah, forse vi incuriosirà sapere che tutto questo articolo, dalla scrittura del testo alla pubblicazione, passando per la preparazione della foto di copertina, è stato realizzato con il mio Lumia 950 in Continuum. Non è che sia stata proprio una passeggiata… ma di questo vi parlerò a giorni nel suddetto articolo di approfondimento.

Articolo precedenteArticolo successivo
Staff
One love, one staff, one vision! - Seguiteci anche su Facebook e Twitter -
  • TheVexed

    Viti spanate is the new cacchiomene⁉ Matt(e)o! ?

    • Salva Cantali

      ??

  • Salva Cantali

    Mi hai fatto sudare freddo anche a me quando letto che non andava più ??….. Incosciente ?. Comunque bravo per averci illuminato e mostrato uno degli oggetti che sicuramente in un futuro… Vicino useremo con i nostri top Smartphone Lumia, perché che se ne dica solo i Lumia saranno avanti nel campo mobile ?.

    • Matteo

      Senz’altro c’è un certo app-gap con iOS e Android… certo. Ma Continuum è una figata (potenzialmente utile oltre che figa, se verrà migliorata) che al momento non può vantare nessun altro. Motorola ci aveva provato con gli Atrix e Canonical con Ubuntu Phone, ma non c’era dietro il concetto di app universale, differenza non da poco! :-)

    • Matteo

      Senz’altro c’è un certo app-gap con iOS e Android… certo. Ma Continuum è una figata (potenzialmente utile oltre che figa, se verrà migliorata) che al momento non può vantare nessun altro. Motorola ci aveva provato con gli Atrix e Canonical con Ubuntu Phone, ma non c’era dietro il concetto di app universale, differenza non da poco! :-)

      • con penna wacom da disegnatore poi è ancora più figo ? o con app come Fused etc.

  • Bello, interessante.
    Solo che, a costo di rivangare questioni ormai trite e ritrite, mi viene da chiedermi nuovamente come mai, per un dispositivo che tutti si aspetterebbero di vedere realizzato in plastica, si utilizza una solida scocca in metallo… mentre per i nuovi top di gamma, per i quali la concorrenza (e anche la Nokia, in passato) usa spesso raffinato alluminio pressofuso e spazzolato, si sia deciso di optare per il policarbonato.

    • Matteo

      L’idea che mi sono fatto io è che in Microsoft ci sono troppi settori che non comunicano tra loro… come se ogni cosa avvenisse a compartimenti stagni. Magari i designer della Display Dock sono gli stessi degli accessori Microsoft (mouse, tastiere, ecc.) che hanno spesso un’eccellente qualità costruttiva, mentre i designer degli smartphone sono altri designer e i due gruppi di designer non dialogano tra loro. Questa è solo una mia ipotesi comunque! :-D

      • Salva Cantali

        MAtteo credo che tu non dica una cosa strana, a volte lo penso anche io che non si interfaccino le 2 sezioni, non ci sia dialogo, uno non sappia cosa sta facendo l’altro. Mi sorge una domanda….. Ma secondo voi se i 950 fossero stati con materiali simili al S6, Huawei, Iphone, avrebbero venduto di più?

        • Matteo

          Difficile dirlo, forse avrebbe aiutato, ma mai quanto una pubblicità martellante.

        • Probabilmente è una questione di strategia complessiva.
          Si usano materiali pregiati, anche perché nelle vetrine i telefoni devono brillare, emergere, farsi notare per la loro bellezza… Invece, almeno dalle mie parti, i nuovi Lumia sono arrivati con un ritardo snervante, e quando sono arrivati sono stati mescolati nelle vetrinette insieme ai vari Wiko, Alcatel e simili. A quel punto, anche se fossero stati fatti d’oro, nessuno li avrebbe notati più di tanto. D’altra parte, leggiamo che in alcuni Paesi gli ordini sono stati sospesi per eccesso di domanda, anche se non si conoscono i dati effettivi… ma non credo che parliamo di milioni di terminali o di file ai negozi. Insomma, al di là di tutte le mancanze che quotidianamente vengono attribuite a Windows Phone e al suo successore 10, forse il problema principale sta proprio nel marketing, nel non saper vendere: e in questo problema rientra anche la scarsa considerazione dell’idea di realizzare prodotti che affascinino fin dal primo sguardo.

    • lore_rock

      Perche i nuovi lumia sono frutto del lavoro di Nokia principalmente, la divisione hardware al completo é passata in mano a panos pannay (che ha guidato la nascita e lo sviluppo dei surface) soltanto questa estate e era troppo presto per fare un nuovo telefono.
      Poi secondo me i problemi dello snapdragon 820 e la volontà a non dare troppo nell’occhio (fossero belli li contrerebbero anche chi wp non lo apprezza con conseguente pubblicità negativa) hanno fatto cambiare nettamente la loro natura

    • O alluminio o batteria rimovibile, o soluzioni come 830 ma non ci sarebbe poi il gusto di poter cambiare scocca come farò con Mozo. In più le componenti (nemmeno la RAM scelta è economica, mettici display 2K, sensore dell’iride, Snap 810 etc.) fanno da soli 700€… l’alluminio in sé costa poco (altrimenti una lattina di coca cola la pagheresti 20€) ma comunque avrebbe implicato ulteriori costi e alla fine sarebbe costato 50€ in più per dire…

  • Gionata mummia800

    Come non adorare queste foto, pur io sono molto portato nel smontare tutto, ma me lo concedo quando una cosa non funziona.

    • Salva Cantali

      Hihihihihi non sei abbastanza curioso di capire il funzionamento ? per smontarlo.

  • Dylan

    probabilmente la scocca metallica serve a schermare eventuali disturbi elettromagnetici…

    • Matteo

      Se è così, meglio così!

  • Certo che sono curioso! :D
    Anch’io ho un set di pinze e cacciaviti per smontare la dock station e altro, il problema è che rare volte quando vado a rimontare mi avanzano dei pezzi, quindi mi tengo molto basso sul prezzo dell’ “aggeggio tecnologico” da smontare XD

    • Salva Cantali

      Oooooohhhh! Meno male pensavo di essere l’unico a smontare le cose e mi avanzano pezzi ?, mi chiedo però come fanno a funzionare lo stesso? ??

      • Beato te che continuano a funzionarti, forse sono pezzi in più XD

        • Salva Cantali

          Hihihihihi dici? ?

          • A me se mancano i pezzi non funziona più niente o funziona male ?
            Ad esempio ultimamente si era incastrato un cd all’interno dell’autoradio, l’ho dovuta smontare letteralmente PEZZO PER PEZZO per toglierlo… Beh c’erano una cinquantina di viti diverse (e non ti sto a dire la complessità del lettore cd) che mano a mano che smontavo sistemavo in uno schema, ma non è servito a niente… rimontando il tutto mi è rimasta in mano una vitina di 2mm di dubbia provenienza ? non funzionava più niente ?

          • Salva Cantali

            ??

  • Appena notificato un aggiornamento per windows 10 mobile fast ring, passa da .29 a .36 (le ultime cifre)
    Non so se ho scoperto l’acqua calda, ma mi sembra sia nuova?

  • Certo che fra schermate nere e vito spanate più che “smontato” nel titolo avrei scritto “smantellato” ?