Prepariamoci a dire addio alle app Silverlight su Windows 10 Mobile

Uno screenshot su Twitter rivela un possibile addio al supporto delle applicazioni Silverlight su una futura versione di Windows 10 Mobile.

Universal Windows Platform, che bel nome. Universale perchè è dedicata a tutto il mondo ed a tutte le persone. Windows perchè è il sistema operativo più personale e “vivo” al mondo. Platform perchè si parla di una grande piattaforma in cui tutti possono entrare a farne parte. Un’ideale stupendo che Microsoft comunicò durante il build 2015, anno di presentazione anche di Windows 10 e Windows 10 Mobile.

UWP o Silverlight?

Lo scopo di Microsoft era semplice: riunire tutti i dispositivi sotto un’unico nome, quello di Windows. La creazione della Universal Windows Platform serviva proprio a questo: consentire agli sviluppatori di creare le proprie app distribuendole su tutti i device con questo sistema operativo, indifferentemente che essi siano smartphone, xbox o PC. Ma ovviamente il passato non si può cancellare da un momento all’altro.

Nonostante il debutto di questo nuovo “formato” di applicazioni, molti developer ancora oggi sono rimasti stretti alle loro vecchie applicazioni Silverlight, non sentendo il bisogno di aggiornarle per la UWP. Facciamo un esempio: WhatsApp ha continuato ad aggiornare la sua applicazione per Windows Phone 8.1 rendendola sempre più funzionale e pratica per il 30% degli utilizzatori di smartphone con questo sistema operativo. Il lato negativo di questa storia? La bassa compatibilità con Windows 10.

Addio a Silverlight

Negli ultimi tempi si è parlato molto sul fatto che Microsoft stia creando una nuova versione di Windows 10 Mobile dedicata solo ad alcuni device per l’ambito business. Nonostante questa cosa ci riguardi solo relativamente, nella serata di ieri, Gustave M (volto noto di Twitter) ha pubblicato un tweet con allegata un’immagine molto triste. Si tratta di uno screenshot che comunica l’impossibilità di eseguire applicazioni Silverlight sui nostri dispositivi mobile:

Silverlight Launch Requested: le app silverlight non sono più supportate in questa versione di Windows. Ci dispiace.

Ovviamente speriamo non arrivi mai sui nostri dispositivi, ma il futuro è un’incognita e questo screen sembra realistico.

Cosa fare?

Come già detto in un precedente articolo, Microsoft ha messo a disposizione un tool per permettere agli sviluppatori di convertire le proprie app Silverlight in UWP, sebbene sia stato poco usato:

Bridge Silverlight di Mobilize.Net: “Per aiutarti a trasferire la tua app Windows Phone 8.1 Silverlight esistente nella piattaforma UWP (Universal Windows Platform), abbiamo stretto una partnership con Mobilize.Net. Insieme, forniremo uno strumento che analizzerà il codice sorgente della tua app e automatizzerà la conversione in UWP” cit Microsoft.

Volendo fare alcuni nomi delle app che potrebbero scomparire con l’abbandono di Silverlight, troviamo:

  • WhatsApp;
  • Telegram;
  • Slack;
  • Alcuni giochi Gameloft;
  • Bview Analytics (che io amo);
  • Spotify e molte altre ancora.

Adesso voglio sentire la vostra voce. Cosa ne pensate?

 

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Alessandro Perrone
Una macchina può fare il lavoro di cinquanta uomini ordinari, ma nessuna macchina può fare il lavoro di un uomo straordinario.