Un aggiornamento cumulativo risolve il problema dei PC AMD non avviabili

La scorsa settimana, Microsoft ha messo in pausa la distribuzione di patch per Windows 10 destinate a PC con processore AMD. Adesso arriva il fix.

Un aggiornamento Windows 10 per PC AMD

L’interruzione nella distribuzione degli aggiornamenti, incentrati sulla sicurezza al fine di contrastare Meltdown e Spectre, è stata decisa in seguito a diverse segnalazioni di impossibilità di avvio delle macchine. Dopo il logo Windows iniziale, il processo si bloccava.

Nelle scorse ore è iniziata la distribuzione di un aggiornamento cumulativo che elimina il bug riscontrato sui processori AMD.

AMD ha anche comunicato che il problema dovrebbe interessare le macchine con componentistica più anzianotta come (Atlhon, Opteron e Turion X2 Ultra) e che stava già collaborando con Microsoft per risolvere il problema.

Quindi, assistiamo alla distribuzione di un aggiornamento per Windows 10 Fall Creators Update – versione 1709 – che non è elencato nella cronologia aggiornamenti: KB4073290. È possibile scaricarlo manualmente qui.

La nota di questo update recita:

È disponibile un aggiornamento per risolvere il problema che si verifica dopo l’installazione di KB4056892 (OS Build 16299.192):

I dispositivi A M D non sono in grado di avviarsi

Ovviamente, trattandosi di aggiornamento cumulativo, verranno scaricati anche i bug fix della build 16299.192 (KB4056892) rilasciata il 4 Gennaio scorso.

Per ovvi motivi, sembra che solo i PC con CPU AMD riceveranno questo update via Windows Update.

AGGIORNAMENTO

In realtà sul catalogo degli aggiornamenti Microsoft c’è una versione per x86 (anche se presenta un numero diverso –KB4073291– segue link. [FONTE: REDDIT]
https://www.catalog.update.microsoft.com/Search.aspx?q=KB4073291

 

Grazie a Diego Rizzon per avere stimolato la ricerca ;)

Fonte: Neowin

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Ogni tanto mi viene in mente qualcosa... e qualche volta la scrivo.