Briefcase si aggiorna: inizia a migliorare

Settimana scorsa abbiamo recensito Briefcase, un file manager con vari pregi e pochi, ma pesanti, difetti. Cosa migliora con il nuovo aggiornamento v1.2.0.1?

Anticipo subito: purtroppo il “difetto” di OneDrive non è stato ancora migliorato, anche se ho notato che si può scegliere, dalle impostazioni, una diversa cartella di download del file.

Il nuovo aggiornamento introduce qualche novità:

  • possibilità di mettere password sulle cartelle: funziona bene, anche da altri file manager non si potrà accedere a tale cartella che verrà “nascosta”, ottimo lavoro!
  • tile trasparenti: sia la principale che la secondaria, non andranno a rovinare l’estetica della vostra schermata principale
  • possibilità di visualizzare le informazioni sul file (non tantissime, ma le basilari ci sono)

Riepilogando, i contro erano:

  • la non visualizzazione delle informazioni sui file – OK
  • vedere briefcase nei menù di sistema (condivisione o file picker)
  • tile non trasparente (bruttina è soggettivo) – OK
  • il già citato mancato upload su OneDrive tramite file picker

Io spero che migliori dal punto di vista cloud, una volta ottimizzato il discorso su OneDrive (e magari aggiunti anche altri servizi Cloud come Google Drive e Dropbox), allora l’applicazione diventerà la mia preferita tra i file manager (graficamente è bellissima e le prestazioni sono ottime!).

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Mariano Mercuri
Chiedere ragione, è la prima cosa che l'apprendista filosofo dovrebbe apprendere a fare. Là dove nessuno chiede ragione, come può la filosofia anche solo cominciare? La domanda "perché?" ci fa scoprire l'intreccio di etica e logica, su cui i filosofi si interrogano, da Platone a Husserl. Se l'etica è la logica dell'agire giusto, la logica è l'etica del pensare [Roberta De Monticelli]
  • M_90® ????⚡??

    nessuna pubblciità, grande personalizzazione, leggerissima, comincia a supportare anche cloud… se inseriscono anche il supporto alle cartelle di rete di Windows per me non avrà rivali sullo store.

    • prima ho mandato una mail, vediamo che risponde… mi sa che è indiano lo sviluppatore

      • M_90® ????⚡??

        fino ad ora non ho trovato una sola app(free) che supporti le cartelle di rete di Windows come su android, cosa davvero triste(per me è una grave mancanza anche dalla MS stessa, che cazz0 se non fai gestire le cartelle Windows già di base con wp… dai..). spero proprio che quest’app si evolva bene perché merita tantissimo.

        • boh, io non lo uso nemmeno in casa tra i miei vari pc.. Dukto is the way…

          • M_90® ????⚡??

            più comodo creare una cartella condivisa da cui tutti i pc, tab e telefoni per leggere/scrivere senza usare app varie. è una funzione troppo comoda.

          • comunque sei sicuro che su android ci sono app free che supportano sta cosa? io al massimo le ho trovate con banner… comunque almeno wp ha un file manager creato da Microsoft… android puro non ce l’ha…

          • M_90® ????⚡??

            sisi tipo es gestore file, fantastico. secondo me è una funzione talmente banale ma ben strutturata su Windows che mi pare assurdo come MS non l’abbia implementata anche su wp di base.

          • ES Gestore file è una delle poche cose che rimpiango su android. Perfetta, integrata con tutto, dalle cartelle di rete ai cloud. :)

          • Android non ha un file manager, rimpiangi un’app di qualcuno che ha integrato tutte queste cose (che può essere anche l’OEM, ma comunque non è stata Google ad averlo inserito di Default). Poi l’accedere a tutte le cartelle (che poi nemmeno, se vogliono le nascondo anche lì a meno di procedure strane). Il problema tra l’altro si pone solo in WhatsApp con la musica e i messaggi vocali, ma con WhatsApp web puoi ovviare alla cosa (ma poi sta mania di mandare musica via WhatsApp non la capisco…). Quindi, cartelle di rete a parte (non mi ricordo se su WP ci siano file manager che lo consentono, forse pocketfiles manager) non rimpiangi nulla di “Android” bensì di una versione personalizzata di un OEM, prendi un Moto G o un Nexus (credo) e il file manager te lo devi scaricare da sviluppatori di terze parti…

          • Rimpiango “su” android è diverso da: rimpiango “di” android.
            Perché sì, ad avercelo su wp un file manager di terze parti come ES file manager. Lo pagherei a peso d’oro.
            Quindi, rimpiango quest’app di quando avevo android e rimpiango anche qualcosina “di” android ad esser sincero, ma se continuo a stare su wp è perché probabilmente sono comunque soddisfatto.
            Per le cartelle di rete e nas ho dovuto comprare un’app chiamata sharefolder (sia chiaro non mi lamento di averla comprata, ci hanno lavorato e sono contento di pagare più che avere banner ogni 3/4) ma ciò che mi manca è proprio una bella app di terze parti che faccia da filemanager a 360° (magari chissà, proprio Briefcase diventerà l’equivalente di ES file manager).
            Per la questione delle cartelle di whatsapp io sono d’accordo con la politica AppleMS di rendere accessibili solo alcune cartelle, e se whatsapp è rimasta al concetto di app di wp7 è colpa di whatsapp inc e non di MS se non manda la musica. Il filepicker c’è.
            Comunque sono ben consapevole che su android non c’è tutto di default :), ma bene o male ci stanno delle app che valgono tanto proprio come ES file manager di cui noi ora a malincuore non abbiamo un equivalente decente.

          • In questo caso quoto tutto