Caledos Runner si aggiorna con il supporto ai calzini intelligenti

Cosa cosa? Calzini intelligenti? Proprio così: l’ultimo aggiornamento dell’app fitness Caledos Runner introduce il supporto ai Sensoria Smartsocks. Ormai sembra che senza dispositivi tecnologici non corra più nessuno, ma volete mettere l’ebbrezza di infrangere i propri record ed essere assistiti da una “intelligenza artificiale” durante i vostri allenamenti? Effettivamente il vedere tutti quei grafici e quelle statistiche che si accumulano nei giorni, dà una iniezione di motivazione.

Tornando ai calzini (ahem), Sensoria ha raccolto circa 100.000 dollari con una campagna di crowdfunding e altri 5 milioni con investimenti privati per sviluppare questo modello di calzino intelligente, che può aiutarvi a migliorare la vostra tecnica di corsa. Contengono, infatti, dei sensori integrati nella suola per rilevare come appoggiate il piede durante la corsa. In questo modo potrete capire se avete la giusta postura e attitudine per evitare dolori alle caviglie, alle ginocchia o alle anche, dopo una sessione di running.

Cattura di schermata (39)

Sulla parte alta del calzino sono presenti dei contatti per agganciare magneticamente un dispositivo elettronico flessibile e ricaricabile che raccoglierà i dati dai sensori attraverso il tessuto conduttivo e comunicherà col vostro smartphone via Bluetooth 4.0 LE, ovviamente solo per un piede. Nella confezione di vendita (al prezzo di 199 $, al cambio attuale 187 €) avrete un paio di calzini intelligenti e un dispositivo elettronico.

Cattura di schermata (40)

Il dispositivo elettronico si interfaccia al nostro telefono con un’app, come solito, ma purtroppo l’azienda non ha ancora rilasciato l’applicazione per Windows Phone anche se lo sviluppo è in corso. Tuttavia non disperate! Possiamo usare i nostri calzini intelligenti (non ridete, suvvia) con Caledos Runner, un’ottima applicazione per tenere traccia dei progressi fitness e integrata con RunKeeper. Con l’ultimo aggiornamento di Caledos Runner potremo vedere i dati relativi a:

  • Cadenza dei passi (disponibile anche soltanto con SensorCore)
  • Passi totali (disponibile anche soltanto con SensorCore)
  • Atterraggio del piede durante l’attività
  • Mappa di calore del piede durante l’attività

Oltre a queste nuove funzionalità, è stata aggiunta la possibilità di inviare i dati al proprio account sul sito my.sensoriafitness.com e molte risoluzioni di bug.

I calzini intelligenti di Sensoria possono essere ordinati direttamente dal loro sito, ma per ora le scorte sono terminate e non possiamo verificare se spediscono anche in Italia (dato il prezzo in dollari, ne dubito). Potete comunque provare a preordinare, il prodotto tornerà di nuovo disponibile verso la metà del 2015 indicativamente.

Quindi che ne pensate? Ci riempiremo di roba intelligente da appiccicarci addosso?

Articolo precedenteArticolo successivo
Francesco Tili
When you change the way you see the world, you'll change the world you see - S. Nadella