Camera360Pro: scatti rapidi e funzionalità avanzate

Su Windows Phone non mancano di certo applicazioni dedicate alla fotografia. Se vi ricordate, avevamo affrontato questo tema in un apposito editoriale in risposta a chi si lamenta periodicamente dell’assenza di app come Retrica sullo Store. Oggi a ribadire il concetto giunge sui nostri schermi Camera360Pro, una interessante alternativa ai classici software di fotografia, direttamente dagli autori della celebre Camera360.

wp_ss_20141105_0004
wp_ss_20141105_0007

L’interfaccia risulta un po’ troppo iOS-like, ma non si sposa male con la grafica del nostro sistema operativo. Sul lato superiore ritroviamo i tasti per abilitare e disabilitare il flash (niente flash automatico) e per impostare un timer (fino a 10 secondi). Il lato inferiore è popolato invece dal tasto di scatto centrale e da due bottoni laterali, uno per l’applicazione degli effetti e l’altro per il passaggio da una fotocamera all’altra.

wp_ss_20141105_0011
wp_ss_20141105_0012

Tutto molto intuitivo per un utente che necessita di una foto rapida, senza troppi fronzoli. E per i più esigenti? con uno swipe dal basso verso l’alto è possibile modificare il format della foto (standard, rettangolare o quadrata), mentre eseguendo la gesture opposta avremo accesso ad un menu con cui applicare una griglia, ribaltare l’immagine, modificare l’AWB (a seconda del tipo di luce ambientale) e attivare la modalità HDR (al momento non disponibile).

Qual è la killer feature di questa app? La velocità, in tutti i senti. Camera360Pro risulta molto rapida nell’avvio (certamente più di Lumia Camera e forse anche della app di default) e veramente veloce sia nello scatto che nella messa a fuoco. Quest’ultima operazione abilita la possibilità di regolare l’esposizione in tempo reale, attraverso un apposito cursore.

wp_ss_20141105_0006
wp_ss_20141105_0016

Non pensate che sia finita qui. Potremo infatti accedere a tutte le immagini presenti sul nostro device, attraverso una fluida galleria con cui sfogliarle, visualizzarne le proprietà ed eventualmente modificarle, condividerle o cancellarle. Il numero di filtri e di strumenti è davvero ampio. Dal contrasto alla saturazione, dalla temperatura all’effetto blur: ce n’è per tutti i gusti.

Occorre tuttavia sottolineare che attualmente non tutte le opzioni sono disponibili o correttamente funzionanti: se trovate qualche tasto non utilizzabile o qualche artificio grafico di troppo, armatevi del tasto reset e del tasto indietro.

wp_ss_20141105_0019
wp_ss_20141105_0018

Non è naturalmente possibile associare la app al tasto fisico di scatto per la sua apertura, a causa delle limitazioni imposte dal sistema, come già avviene per tutte le applicazioni concorrenti. Ad essere una piacevole sorpresa sono i Live Tile: il principale presenta una gradevole trasparenza per lasciar vedere eventuali sfondi sulla Start Screen, mentre il secondario è un collegamento diretto alla galleria, con uno slideshow delle nostre foto (lo si attiva dalle impostazioni).

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Alessandro Del Grano
If something is expensive to develop, and somebody's not going to get paid, it won't get developed. So you decide: Do you want software to be written, or not? - B. Gates