È possibile comprare i giochi per Xbox One dal Pc Windows 10

Microsoft ha deciso di rendere sempre più universale Windows 10 permettendo di acquistare i giochi per Xbox One direttamente dal Windows Store del tuo computer!

Da quando Microsoft ha deciso di introdurre Windows 10 non è mai stato nascosto l’intento dell’azienda di Redmond di rendere i dispositivi sempre più connessi tra loro. L’obiettivo è quello di avere diversi dispositivi accomunati da un unico sistema operativo. Rendere Windows 10 “universale”.
Da allora sono sempre più evidenti anche gli sforzi di Microsoft verso l’intento di migliorare sempre più l’esperienza di gioco degli utenti.

Titoli Xbox One, cosa cambia

Fin adesso siamo già stati abituati a vedere giochi a titolo Xbox sullo store. Cosa cambia quindi rispetto al passato?
Ora il Windows Store include il filtro “Disponibile su” che permette all’utente di scegliere se comprare il gioco in versione Desktop o per console XboxOne.

Con il nuovo aggiornamento sarà possibile acquistare giochi esclusivi per Xbox One. Questa funzione per ora non sembra ancora attiva in Italia. Siamo sicuri che, come al solito, ci saranno aggiornamenti progressivi per tutte le altre nazioni.

È una funzione davvero utile?

In rete comunque circolano alcune opinioni di utenti che in realtà non sono molto contenti di questo aggiornamento. La preoccupazione principale è che un utente distratto possa sbagliare nel momento dell’acquisto la destinazione dell’installazione (Desktop o Xbox One).

Si tratta di un modo di unificare ulteriormente l’ecosistema Windows avvicinando il mondo del Pc con quello dei giochi o di una funzione realmente disastrosa?

Diteci cosa ne pensate di questa scelta di Microsoft!

Fonte e immagine: MSPU

Articolo precedenteArticolo successivo
Staff
One love, one staff, one vision! - Seguiteci anche su Facebook e Twitter -
  • Secondo me, l’importante è che chi abbia acquistato su PC non debba ricomprarlo per Xbox: Andiamo! Stesso store ma doverlo ricomprare??? Sarebbe una castroneria specialmente per MS che ha definito il suo sistema “unito”.