Cortana: come eliminare le proprie informazioni personali sul cloud

dimenticami

Cortana è senza ombra di dubbio un valido aiuto, rende nostra esperienza Windows 10 fluida e precisa. Per farlo, però, colleziona dati personali.

Una volta effettuato l’accesso, infatti, l’assistente personale inizia a raccogliere informazioni dai nostri messaggi, mappe, applicazioni etc… Questi dati contribuiscono a rendere un’esperienza d’uso sempre migliore agli utenti.

E se volessimo abbandonare il servizio, semplicemente perché non vogliamo non usarlo più, o decidessimo di iniziare una nuova esperienza con la nostra assistente personale? Non c’è nessun problema, Microsoft ci offre la possibilità di eliminare tutte le informazioni che nel tempo le abbiamo confidato, e che lei ha conservato nel cloud.

Va da se che Microsoft non sarà più in grado di fornirci consigli di Cortana riguardanti contatti, mappe, preferiti di Bing e MSN, insomma, viene cancellato tutto.

Come cancellare tutti i dati che Cortana ha memorizzato nel cloud

  • Aprire Impostazioni (tasto Windows + I );
  • Cliccare su Cortana;
  • Cliccare su Modifica quello che Cortana sa di me nel Cloud;
  • Leggere attentamente quanto riportato e cliccare sul pulsante Cancella

Cortana - cloud - Windowslover

Hey lovers, se vi piace questo contenuto dateci una mano condividendolo. A voi non costa niente e per lo staff di WindowsLover è un prezioso aiuto!

Keep loving!

immagine di copertina: pexels.com
Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Ogni tanto mi viene in mente qualcosa... e qualche volta la scrivo.
  • Curiosità: Cancellando, sapete se nel contratto, Microsoft ha il permesso di tenersi i dati? Ok che non ci saranno più annunci indirizzati a noi, ma i dati?? Visto che si parla di privacy in questi periodi, potrebbe essere un buon tema. (poi molti hanno criticato il fatto che Windows 10 fosse Anti-privacy, ma poi dopo usano iOS ed Android senza lamentarsi soprattutto col fatto che siano state proprio queste aziende include nei “giri fiscali -quasi- illeciti…). La coerenza delle persone!

    • In teoria dovrebbero essere eliminati. Ma anche se ci fosse scritto questo ci crederesti?
      Per come la vedo io, i dati, una volta dati, sono andati.

      • Non ci crederei, ma il fatto che lo dica la MS, darebbe soddisfazione a chi si fa queste ossessioni. Dei miei dati interessa finché non mi rubano account/mi entrano nella carta di credito o mi rubano files dal PC: Uno che ci tiene alla privacy non dovrebbe neanche caricare qualsiasi cosa su Onedrive o GoogleDrive, ma se c’è gente che ci fa il backup… Però si lamenta se Microsoft prende 1 o 2 informazioni sulle ricerche. Se sono adattate a e, non dovrebbe farmi comodo?