Cortana leggerà le email grazie ad Einstein

Cortana è stata oggi al centro di un dibattito abbastanza acceso dopo il rumor che riporta di un suo possibile approdo anche su altri lidi, Android e iOS per la precisione, come app standalone, dando seguito alla strategia di Satya Nadella che vuole i servizi Windows presenti su ogni device.

Ma lo sviluppo di Cortana porta anche altre novità, come l’uso di una nuova tecnologia chiamata “Einstein” che può leggere e comprendere le email.

Sempre secondo Eric Horvitz, managing director di Microsoft Research, questo progetto dovrebbe essere completamente integrato con Cortana entro autunno, ovvero in concomitanza con il rilascio di Windows 10.

Una funzione molto interessante che può incrementare significativamente la produttività in mobile grazie ad una maggiore flessibilità d’uso del proprio smartphone, oltre ovviamente alla semplificazione dell’ambiente desktop.

Voi cosa ne pensate? Pregustate già le nuove possibilità offerte da questo futuro ampliamento delle funzioni del nostro assistente vocale preferito?

FONTE: Reuters

Articolo precedenteArticolo successivo
Michele Lichinchi
Con la passione per la scrittura e maniaco di tecnologia, un esploratore dei recessi della comunicazione e dei suoi mezzi: un Indiana Jones dell'era digitale
  • Ottimo, stanno investendo davvero tante energie in questo progetto!

  • Clemente De Lucia

    A me questo progetto Einstein mi intriga parecchio e’ vero che sarà parte integrante di Cortana ma che in realta sia qualcosa di più di una semplice integrazione. E che questo sia veramente la funzione che renderà un Wp qualcosa di unico?