Cortana può diventare l’assistente virtuale predefinito di Android

Microsoft aggiorna Cortana e la trasforma nell’assistente virtuale predefinito per Android!

Con l’ultimo aggiornamento, Microsoft ha dotato Cortana di una funziona davvero interessante che spinge ad un livello superiore la sua integrazione con gli smartphone Android. Mentre prima, per poter accedere all’assistente, dovevamo per forza cliccare sulla relativa icona, ora potremo semplicemente tenere premuto il tasto home e richiamarla come si fa di solito con Google Now!

La Novità!

Tale funzione risulta molto comoda e veloce, specie per chi non può utilizzare troppo il telefono perché magari alla guida o impossibilitato da altre cause, ma necessita di utilizzare almeno i comandi vocali per compiere determinate azioni. Attualmente, ovviamente, l’applicazione non è disponibile in Italia (e neanche scaricando l’Apk non è possibile impostare l’italiano), ma è comunque possibile provarlo scaricando l’apk da Internet, fermo restando che sarà possibile interagire con l’assistente solo in lingua Inglese.

What’s new in Cortana 2.8.0:

  • E’ ora possibile impostare Cortana come assistente digitale predefinito su Android!
  • Migliorata l’omogeneità tra il Calendario del PC e quello dello smartphone Android.
  • Migliorate le performance dell’app.

Impostare Cortana come predefinita è molto semplice! Basterà avviare l’applicazione per la prima volta e sarà essa stessa a chiederci di usarla come Assistente Virtuale primario. Andrà, ovviamente, a coprire Google Now. Ma se ne guadagnerà in quanto ad integrazione specie se utilizzate tanto Cortana anche su PC!

Cortana APK versione 2.8 – Download

 

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
  • la domanda è: è ancora solo in inglese? e perché non è ancora in italiano dato che il necessario già esiste?

    • Mykotauro

      Boh

    • bruno

      perche ha altro da fare microsoft

      • Immagino

        • bruno

          Immagina puoi.
          Ci pensasse google al suo cesso di os.

          • Sì ma dato che ormai Microsoft dedica sempre meno tempo al suo OS mobile e sempre più tempo ad espandere i suoi servizi su altre piattaforme, perché essere incompleti anche lì?

          • bruno

            TAggiornare il sistema operativo ogni mese almeno due volte, per te é dedicare poco tempo?
            Lo sai da solo, che si lavora tanto anche soltanto affinando un os e mettendo i “cerotti” piccoli o grandi che siano.
            Non é che i vari team quando non ricevono feedback si girano i pollici.
            Allora se facciamo un confronto di tempo, google non se lo caga proprio il suo di os.
            Ho scoperto che copre bug taggati cve dopo due anni google.
            Ahahhahahah
            Se sono taggati cve ovviamente non sono bug della sveglia,come ho sentito dire da utenti in certi commenti.
            Capisci da solo che livello di informazione gira.
            ;)

  • fiorenza

    Microsoft fa più per android che per se stesso,avendo 950xl fin che fa ok, ma non torno certo a Google..e rimane solo ios..ho anche android lo uso solo per sveglia son disperata…mai più…perciò se non da ad altri sistema prendero iphone..mi spiace ma Microsoft mi piace..

    • bruno

      Ma ti dispiace di cosa?

      • fiorenza

        che Microsoft non fa più cellulari mi trovo da dio

        • bruno

          io ho un hp elite x3 e mi trovo alla grande.
          ho anche un lumia 1520 e’ va una favola ancora oggi, rispetto a tanta mondezza che si trova in giro.
          un mio amico con un samboom s6 mi ha chiesto se ie lo vendevo.
          lol ahahaahha

  • Alessandro Faralli

    Queste news confermano quanto grandi e potenti siano le potenzialità di sviluppo di MS su tutti i fronti e di quanto poco(opinione personale) sia sfruttata questa potenzialità per far diventare i numero 1 i nostri w10m. 😭

    • Ma se persino la Glance è stata copiata, un motivo deve esserci (penso sia stata copiata, perché sugli edge dei miei compagni, è comparsa molto dopo che ci fosse sul mio lumia.) Microsoft si è rovinata con w10m: Download non tanto visibile, sistema ancora acerbo e molto indietro alla parte PC e selezione dei telefoni compatibili (necessaria, ma anche solo il fatto che abbiano lasciato indietro l’Ativ S di un mio amico, quando a requisiti c’eravamo, la dice lunga…)

  • bruno

    Rimane sempre un app.
    Non sara mai integrata con l’Os.

    • Ma scusa, metterci un Malwarebytes pro od Avira gratis costa tanto?
      Se hai un’os aperto, mettiti ai ripari

      • bruno

        se vuoi appesantire un os già pesante di suo ,ottima scelta.
        e poi ci fai poco con malwarebyte o avira se l’app scaricata dallo store latrina, aggira i controlli stessi dell’os.

        • Dimenticata di leggere l’ultima parte xD scusi.

          • bruno

            Non si deveve mica scusare.
            Ma la ringrazio della buona educazione.

  • Andrea Novara

    Per me coetana deve rimanere in windows e basta

    • È infatti una “Coetana” xD

      • Andrea Novara

        hai ragion scusa

        • Scusa cosa 😁. Semplicemente ho riso su un errore grammaticale. Ne faccio anche io tanti (ha senza H, parole che non stanno ne in cielo ne in terra. Capita anche a chi scrive gli articoli su questo Blog -e ci mancherebbe! Manco fossimo dei robot!-) . A che servono se non ci si può ridere sopra!

  • Bene, ma non benissimo. Oramai cortana (che ora comprende tutta la parte di IA, come visto a Build 2017) è diventata un servizio “cross platform” a tutti gli effetti, quindi non capisco il perché non vengano abilitati altri Country e lingue. Soprattutto in quelli in cui cortana è già disponibile su W10… Mistero della fede MS

  • Riccardo Licciardello

    E intanto dopo il creators update sul mio lumia 950 Cortana é diventata lenta e poco reattiva quando parlo….