Cortana continua a crescere, ma chi la usa davvero?

cortana

L’ultima build per PC che è stata rilasciata agli utenti fast ring (14986) porta con sé alcune interessanti novità riguardo l’amata Cortana.

 

Come sappiamo l’assistente vocale pensata e sviluppata da Microsoft svolge un ruolo centrale in Windows 10, diventando il punto di partenza di ogni nostra attività, o almeno questo è l’intento di chi l’ha sviluppata. Ma nonostante i grandi sforzi professati per rendere sempre più efficiente questo gioiellino software, noto ancora un’enorme reticenza nel suo utilizzo da parte della maggioranza degli utenti. Non posso sapere se si tratti di una difficoltà a cambiare le proprie abitudini o più semplicemente di inconsapevolezza circa le possibilità che offre l’anello blu. Quel che è certo, è che l’utente comune non soffrirebbe una grande mancanza, in caso di una sua improvvisa dipartita (in senso figurato ovviamente, noi le vogliamo bene).

 

Io stesso, lo devo ammettere, nonostante usi Cortana quotidianamente, riservo ancora una certa disillusione nei suoi confronti. Forse perché ai tempi del suo annuncio era stata presentata come qualcosa di stravolgente, qualcosa che avrebbe potuto controllare completamente tutte le funzioni dei miei dispositivi, qualcosa che avrebbe imparato a conoscermi quasi come una vera persona, addolcendo il tutto da un’immediatezza ed una semplicità d’uso senza pari.
Ad oggi, non è una grande novità, non è proprio così. Vuoi che fuori dagli USA arrivano sempre le cose a metà, vuoi che nelle presentazioni che anticipano i lanci non si citano mai i difetti e i possibili problemi, Cortana per me si è ridotta ad essere un bella cover di Bing e un’ottimo, devo ammetterlo, reminder.

 

cortana

 

 

Ma Cortana continua a migliorare..

Mi sono sempre chiesto, quindi, con quali obiettivi Microsoft continui a supportare e pubblicizzare questo elemento: gli basta avere un’assistente al pari di Siri e GNow, o nutrono ancora l’idea di sviluppare un’assistente digitale che stravolga questo stesso concetto?

La risposta è, fortunatamente, la seconda, e la prova sta nei continui miglioramenti che coinvolgono Cortana build dopo build. Gli ultimi, come anticipato a inizio articolo, riguardano proprio la più recente build insider rilasciata per PC. Con questo update è stata infatti introdotta la possibilità di spegnere o ibernare il nostro dispositivo con un semplice comando vocale a Cortana. Sarà possibile, con la stessa metodica, anche regolare il volume e, solo negli USA (manco a dirlo), gestire diversi servizi musicali.

Se pensate si tratti di funzioni inutili immaginatevi in estremo ritardo, mentre uscite di casa, e vi viene in mente che se non spegnete il vostro notebook prima di uscire non avrete modo di ricaricarlo per il resto della settimana (lo so, è strano, ma facciamo che il caricatore l’avete dimenticato da zio Nello, quando gli avete mostrato le foto della vacanza a Barcellona). D’ora in poi vi basterà mettere la testa nella stanza e urlare “Hey Cortana, spegnimi il PC”. In un’universo parallelo in cui tutto funziona bene potrete correre al lavoro, nella realtà è possibile dovrete ripetergli la cosa un ampio di volte, ma questa è un’altra storia.

 

Insomma, credo sia una funzione per molti versi utile, certamente più di “raccontami una barzelletta”, ma bastano queste novità per spingere gli utenti ad utilizzare Cortana? O forse è solo questione di tempo ed abitudini? Lo chiediamo a voi, ovviamente, ricordandovi che Francesco ci ha già lasciato un’ottima analisi, qualche giorno fa, proprio sul nostro rapporto con le intelligenze artificiali.

 

Articolo precedenteArticolo successivo
Simone Mascarino
La vita e la bici hanno lo stesso principio, devi continuare a muoverti per stare in equilibrio
  • Cris

    Cortana é la miglior assistente vocale di sempre. Solo Siri può eguagliarla, Google now non é paragonabile.

  • sgrips

    Io la uso un casino… Ed é la migliore

  • Ma ✔ᵛᵉʳᶦᶠᶦᵉᵈ

    Tra gli assistenti vocali non c’è storia.
    Google Now è una ciofèca, la voce pare di una ragazza con un ritardo :P (senza offesa per chi soffre di qualche malattia).
    Siri va benino, ma a livello di naturalezza è un robot, il mio aspirapolvere parla meglio.
    Io,
    prima che un giocherellone mi rubasse il 1520 (bastardo!!!), usavo
    molto Cortana, per le note, chiamate in macchina senza stare a
    magheggiare col telefono rischiando incidenti, per segnare gli
    appuntamenti senza dover ricordare il numero del giorno della settimana
    in cui dover segnare l’impegno… Adesso ho preso un Note 4 usato da una
    mia amica ed ho installato Cortana beta in inglese ma ancora devo
    provarlo, ma già dalle poche cose che ho fatto si nota la differenza con
    Now, un’altro pianeta.
    Insomma, è arrivata per ultima ma è già un bel passo avanti rispetto ai “competitors”, per chi ama gli inglesismi.
    Piccolo
    OT: Android è spaventosamente instabile e laggoso, appena ho la
    possibilità torno su WP, però mi incuriosisce Nokia, spero che
    realizzino un Windows Phone, sarà mio! :P

  • Dronedario

    Io mai, ma perchè in generale non utilizzo gli assistenti vocali.

    Piuttosto preferisco premere una volta il pulsante I.O e far spegnere il PC.

    • Simo_Masca

      eh, ma credo sia questo il punto per la maggior parte degli utenti. Un po’ per ottimizzazione, un po’ per non abitudine, sarebbe più il tempo perso che quello risparmiato

  • ostix

    – “portami in via xxxx numero y , città zzz”
    – ” va bene, sto cercando le indicazioni per : Xxx , yy, zzz”

    Mediamente chiedo a Cortana di portarmi da qualche parte almeno 5/6 volte al giorno , e salvo rarissime occasioni, comprende al volo le mie richieste e non sbaglia un colpo.

    Insieme al “trova” o “cerca” sono le funzioni che uso di più.

    Sul lato reminder o nuovo appuntamento o nuova nota, la trovo decisamente più legnosa rispetto a win 8.1, diciamo che sto ancora imparando a come rivolgermi a lei in maniera che capisca senza dubbi cio che voglio.

    Per il resto, visto che le parlo solo quando sono solo in macchina, direi che non uso nessuna altra funzione.

  • salva

    Io non la uso

  • Alvin1520

    Concordo: non la uso più ormai.. Solo quando è uscita ma ora come ora per quello che faccio non mi è utile. Sogno il traguardo delle risposte a qualsiasi domanda (o quasi) per poterla usare al posto dei soliti input. . Oggi secondo me è incompleta, come penso tutti gli altri assistenti…

    • Artur

      Da navigatore è indispensabile,li dici l indirizzo e ti porta senza toccare quasi lo schermo,impostare varie cose,tipo banale appuntamento,promemoria,attività,attivare i vari programmi,se non sai usare..che devo dire

  • #ludwig

    Boh io non sono fra quanti scrivono messaggi mentre guidano…per me in auto è pressoché indispensabile.

  • Dj_Gabry_VT

    Io vorrei usarla, ma non mi funziona ? non parte la registrazione della mia voce per ascoltare

  • 000

    sul portatile la uso spesso per segnare appuntamento e avviare programmi o scrivere sms…se mi dessero la possibilità di spegnere il pc sarei molto felice di usarla! Per altre cose, come gli altri assistenti vocali, è un po’ indietro, ma la notizia che potrebbe arrivare anche su molti elettrodomestici mi attizza…immagina di caricare la lavatrice e senza girare per i menu dire: “nei Cortana avvia lavatrice alle 22.00” oppure sul forno le lasagne congelate e dire “hei Cortana accendi il forno alle 19.30”; immagino anche che poi dal telefono posso gestire tutte queste cose sempre tramite Cortana e quindi modificare le scelte… Magari rientro prima e voglio anticipare di 2 ore la cottura delle lasagne…

    • Sarebbe finalmente una cosa utile! Perché ammettiamolo, finora sono ben poche le funzioni utili che fanno risparmiare tempo

      • 000

        si sono poche, ma per altre è questione di pigrizia…magari la estendessero a più funzioni!

  • Pure new wool

    Un po’ mi ha deluso, direi che è limitata in italiano, probabilmente in inglese è tutta un’altra cosa. Per attivarla devi premere un tasto sullo smartphone o sull’auricolare Bluetooth e questo mi pare un limite, dovrebbe essere sempre attiva per permettere di sperimentare di più, o almeno avere una modalità di allenamento/prova.
    Per telefonare non è male, anche con groove se la cava, con mappe non riesco a farla funzionare a dovere. Comunque devo dire che le IA (ma poi cortana è un’IA o un più semplice bot?) sono davvero affascinanti ed inquietanti.

  • mastarna

    Quando sono in macchina con il pulsante della satechi la uso moltissimo , sia per chiamate , per i messaggi che per scegliere ed ascoltare brani da groove music

  • skywalkersenior

    Sul mio 650 non la uso quasi mai, se non per curiosità ogni tanto. Il fatto che si debba comunque premere un tasto per attivarla è limitante. Forse sui dispositivi che supportano “hey Cortana” sarà un filo più comoda, ma poi comunque bisogna dire frasi pressoché esatte altrimenti non capisce il comando e rimanda ad una ricerca su Bing. Chiaramente siamo ancora ai primordi degli assistenti vocali evoluti che si vedono in tutti i film di fantascienza…ma non troppo lontani

  • SirMau

    E’ ancora troppo stupida.
    Fa molte cose(ricordare qualcosa, meteo, ricerche semplici, traduzioni di parole e via discorrendo) ma è ancora troppo macchina. Capisce solo in un modo e soprattutto è fastidiosissimo il fatto che per interagire devi dire Ehi cortana… aspettare che si attivi… chiedere. Vorrei qualcosa tipo: sono in salotto con amici e si parla del tempo per una gita e di impulso prendo il telefono e “Cortana bella, mi dici che tempo fa domani?” E lei in scioltezza mi rispondesse. Così sarebbe perfetta!
    E poi qualche funzionalità per controllare il telefono/pc per questo ok si dovrà seguire una logica nella frase.

  • Mario Paolillo

    Io non la uso mai per via dell’obbligo di avere il gps acceso. Ho già attivo Bluetooth per la band e connessione 4g accesi che consumano batteria. Se ci metto anche il gps non dura più di 1 ora la carica.

  • ma esattamente per spegnere il PC come si fa? possibile che con la fast insider non ci sia ancora la possibilità?