[Aggiornato] Da home a pro, come cambiare la versione di Windows 10

Passare da Windows 10 Home a Pro

Avete Windows 10 versione Home, ma volete la versione Pro? Bene! Scopriamo assime come cambiare versione!

Partiamo dalle basi, come faccio a verificare che versione di Windows 10 ho installato nel mio PC?

Ci sono due modi; per seguire il primo dovrete:

  1. fare click con il tasto destro del mouse sull’icona “Questo PC” e dare “proprietà” oppure, nel caso in cui abbiate un tablet, fate un tap prolungato
    4
  2. nella finestra che si aprirà, leggere cosa è scritto nella prima riga sotto “Edizione Windows
    5
    Il secondo metodo è legato all’interfaccia modern di Windows 10 e, i passaggi consistono in:
  1. accedere alle “Impostazioni” o dal menù start o dal centro notifiche
    Screenshot (5)
  2. accedere alla voce “Sistema
    6
  3. accedere a “Informazioni su” per avrete accesso all’informazione cercata!
    7

Una volta che abbiamo capito quale versione di Windows 10 stiamo utilizzando possiamo acquistare l’aggiornamento alla versione pro! Mica ve lo danno gratis, eh!
Armati di carta di credito o prepagata che sia, o di una qualunque altra forma di moneta elettronica, seguite questa semplice procedura:

  1. accedete nuovamente al menù “Impostazioni” dal menù start o dal centro notifiche
    Screenshot (5)
  2. cliccate su “Aggiornamento e sicurezza
    fas
  3.  accedete a “Attivazione” e poi su “Vai a store
    1
  4. cliccando sul pulsante sopra indicato, verrete reindirizzati allo Store per poter formalizzare l’acquisto; il tutto alla modica cifra di 159,00€!
    Nel caso in cui abbiate a disposizione un Product Key di Windows 10 Pro autentico e non utilizzato, potrete effettuare l’aggiornamento in modo del tutto gratuito cliccando su “Ho un codice Product Key per Windows 10 Pro“.
    3

Una tale spesa giustifica il cambiamento di versione?
Dipende da quelle che sono le vostre esigenze, diamo un’occhiata alla tabella comparativa messaci a disposizione da Microsoft.

differenze windows 10 home proCome possiamo vedere le differenze sono minime e non indispensabili per un utilizzo domestico del pc, ma nel caso in cui siate uno sviluppatore o un professionista che ha bisogno o di criptare i dati presenti all’interno del proprio hard disk, o di utilizzare Hyper-V o Azure; allora, Windows 10 Pro potrebbe fare al caso vostro! A voi la scelta!

 

Articolo pubblicato il 01/09/2015

Aggiornamento

Proprio ieri pomeriggio ho portato a termine il passaggio dalla versione Home alla versione Pro tramite Product Key.
La procedura è stata semplice e relativamente rapida (per far tutto ho impiegato circa 45 minuti).

Una volta cliccato sul pulsante “Ho un product key per Windows Pro” ho dato il via alla procedura composta da 4 semplici passaggi:
aggiornamento_pro (1)

  • inserimento e convalida del product key

aggiornamento_pro (2)

  • dichiarazione delle modifiche apportate al sistema e conferma dell’avvio della procedura

aggiornamento_pro (3)

  • download dei componenti aggiuntivi

aggiornamento_pro (4)

  • una volta terminato il download ci verrà chiesto di riavviare il pc per installare i file scaricati.
    Sul mio portatile (un fascia media di 4 anni fa, quindi non un mostro di potenza) la procedura è stata portata a termine in circa 20 minuti!

aggiornamento_pro (5)

Ecco a voi Windows 10 in versione Pro!

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Angelo Gino Varrati
Studio ingegneria meccanica, sono appassionato di Harley Davidson, Kustom e meccanica in genere! Adoro il mio Lumia 830 e fotografo con una Canon EOS1000d! Amo cucinare e l'informatica (sono un MSP). Amo essere italiano!
  • Per i developers Windows, praticamente serve la versione Pro con HyperV!

    • Esattamente! ?

    • Arturo

      Fortuna che esiste dreamspark, ho avuto aggratis una licenza di w7 pro e una di 8.1 pro -> entrambe aggiornate a W10 pro :D

    • Luca Serri

      Ulteriore motivo di soddisfazione per aver acquistato Windows 8 Pro a 30€ all’uscita :) (anche se mi sarebbe cambiato poco avendo Windows 7 Professional preinstallato nel PC)

  • Matteo Pozza

    Quindi senza Pro non é possibile utilizzare Virtual box in pratica?

    • Non è necessario :-) ma Windows 10 non è ancora ufficialmente supportato da Oracle Virtual Box, quindi non saprei dirti se funzionerebbe tutto

  • Rabza

    Stupidissima domanda: Ma i 159 euro corrispondono alla piena licenza (Cioè come se mettessi w10 da zero) o alla differenza tra il costo della home in possesso e la pro? (una specie di upgrade che se non ricordo male era possibile con le innumerevoli versioni di w7)

    • No è la piena licenza :-)

      • Rabza

        Esiste un motivo ufficiale dell’assenza di versione upgrade?

        • Si :-) perché l’upgrade è gratuito! Ma io credo che non c’era nemmeno prima l’upgrade tra versioni diverse dello stesso Windows

  • Dopo l’aggiornamento, i programmi installati e i dati personali rimangono?

  • Dionisio Quercia

    aggiornato a W10 Pro automatico, gratis fino a luglio… Se volessi è possibile fare downgrade alla versione home? è gratuito o il 29 Luglio mi tocca cmq pagare?

  • Ciccino d’Avane

    salve ho questo problema ho un portatile nuovo con win10 home ci hanno fornito una licenza oem win 10 pro.. non volendo reinstallare il sistema c’e’ un modo di aggiornare a pro usando poi la chiave oem? qualcuno ha per caso provato tipo ad aggiornare a pro con una iso tarocca e poi inserire il codice oem originale??