DirectX 12: 10 passi avanti alle DirectX 11

In occasione dell’evento del 21 gennaio, tra le tante novità, parlando dell’ambito gaming erano state annunciate anche le nuove DirectX 12.
Ma qual è il potenziale dell’ultima serie di API per lo sviluppo di giochi per Windows?

Le aspettative sono ovviamente molto alte, dato che sarà implementata su motori grafici che muoveranno giochi per device dall’hardware molto diverso.

Una vaga idea della bontà delle DirectX 12 ce la dà Brad Wardell: in un tweet il ceo di Stardock (software house di Start8 e di Sins of a Solar Empire), sostiene che, facendo un test di paragone con le DirectX 11 su una GPU non in commercio e una CPU a 8-core, la vecchia generazione ha raggiunto un framerate di 13fps, mentre la nuova ben 120fps.

brad

Come si spiega una tale differenza? Con la grande ottimizzazione per le GPU multi-core.
Le potenzialità dell’hardware verranno quindi finalmente sfruttate a pieno, restituendo risultati fino a 10 volte migliori rispetto a prima, anche se il test di Wardell è da prendere come un caso limite, poiché l’hardware usato è totalmente imparagonabile a quello presente sui device in commercio (lui lo definisce molto oltre quello delle console).
Si aprono così frontiere non ancora valicate, sia sul versante Xbox sia su quello del gaming da pc, ma anche da tablet e smartphone.

Siete rimasti stupiti da un miglioramento così netto?

 

FONTE: Brad Wardell

Articolo precedenteArticolo successivo
Michele Lichinchi
Con la passione per la scrittura e maniaco di tecnologia, un esploratore dei recessi della comunicazione e dei suoi mezzi: un Indiana Jones dell'era digitale
  • lorenzo

    Le aspetto con ansia… Da poco ho preso una scheda video da 150 euro invece ke una da 340… Spero che le directx mi aiutino a tirare avanti.

  • lore_rock

    La cosa bella é quella scritta “Qualcomm snapdragon”… Ecco la vera differenza