Facebook Beta e Twitter si aggiornano: piccole novità, ma non trascurabili

Piccolo aggiornamento per due delle social app più utilizzate su Windows Phone e non solo. Non si tratta di update che rivoluzionano il nostro modo di interagire con Facebook e Twitter, ma abbiamo deciso di parlarvene ugualmente con un articolo unico (generalmente non riportiamo aggiornamenti insignificanti) perché sappiamo che spesso tra un download e l’altro ci si perde, senza sapere cosa sia effettivamente cambiato all’interno delle applicazioni.

 

FACEBOOK BETA


CLICCA QUI PER SCARICARE

Facebook Beta con la versione 8.3.4.3  va a migliorare la pagina “Più recenti” e il News Feed e va a sistemare alcuni problemi relativi al contenuto del People Hub e alla condivisione dei post. Visivamente l’unica cosa che abbiamo notato al momento è la differente visualizzazione delle anteprime all’interno dei post che contengono dei link, come potete vedere dalle immagini di confronto tra la stabile e la beta.

wp_ss_20150120_0014
wp_ss_20150120_0015

 

TWITTER

CLICCA QUI PER SCARICARE

Twitter invece, dopo un lungo sonno (era da luglio 2014 che non si vedeva un update), torna anch’essa ad aggiornarsi e si porta alla versione 3.2.1.0 introducendo una nuova feature: l’integrazione dei contatti che seguiamo su Twitter all’interno dell’Hub contatti di Windows Phone (cosa introdotta di recente anche su Telegram Beta). Cosa comporta? Consente la visualizzazione degli utenti che seguiamo e dei loro messaggi all’interno della lista contatti dello smartphone (l’opzione naturalmente è disattivabile, seguendo il percorso Impostazioni > Generale > Hub Contatti all’interno dell’app). Fanno parte dell’aggiornamento anche miglioramenti nella condivisione e nell’upload delle immagini e bugfix generici.

wp_ss_20150120_0016
wp_ss_20150120_0021

Diamo il bentornato nel mondo degli aggiornamenti a Twitter e ci auguriamo che entrambe le app ottengano presto nuovi e più consistenti update!

Articolo precedenteArticolo successivo
Alessandro Del Grano
If something is expensive to develop, and somebody's not going to get paid, it won't get developed. So you decide: Do you want software to be written, or not? - B. Gates
  • Chiara

    Il grande problema di Facebook (che sia il beta o l’ufficiale) é quello di non essere al pari di fb che gira su android o iphone.
    Per esempio: cosa stanno aspettando ad integrare la possibilitá di rispondere ai commenti degli utenti nelle pagine? O a dare la possibilitá di cambiare copertina? O di poter mettere gli stickers nei propri commenti? O tanto altro?
    Vero che fb fa schifo un po’ dappertutto, desktop compreso, ma per lo meno, sugli altri so fa finta di lavorare decentemente.
    Zuccky, capito l’antifona?

    • federico_massano

      E le traduzioni ? “13 persone come questa” .. mi fa incavolare

    • Il problema è che non la fa direttamente Facebook (che se la fa poi non la deve abbandonare come su Windows RT o Instagram…). Posso rispondere alla tua domanda “cosa stanno aspettando ad…”, secondo me stanno aspettando che Facebook gli passi i permessi per accedere a determinate funzioni… finché la farà Microsoft ci sarà il gap tra le due… Twitter la fa lei (anche Twitter anni orsono era fatta da Microsoft su WP). L’unica cosa che manca (le ho su tutti e tre, francamente non trovo altre differenze) è la possibilità di modificare le liste. Per il resto c’è tutto (solo le notifiche ogni tanto vanno, ogni tanto no, ma tempo fa andavano come un orologio svizzero). Probabilmente la mancanza è dovuta al fatto che nessuno l’ha fatto notare… per il resto è ben integrata (in americano con cortana va da dio). Il succo è: Facebook Inc. si deve dare una mossa a creare un’app di facebook per WP e ad aggiornare Instagram. E twitter deve aggiornare Vine. Vedremo domani se dichiareranno qualcosa in merito…

  • Apparte concordare con Chiara e Federico vorrei aggiungere il mio carico di “puntualizzazioni”:
    Non ho mai adorato Facebook, ma il fatto che dalla beta del precedente aggiornamento nella home ci siano i post “in ordine di rilevanza” (per non dire in ordine sparso) mi ha fatto calare le braccia. Si, è vero, qualcuno di voi ha detto “vai nella colonna di destra, clicca recenti e tutto torna normale” ma non è la stessa cosa, non sono in perfetto ordine cronologico (si, sò di essere tanto puntiglioso). Al momento sto utilizzando la normale, sperando che la aggiornino il più tardi possibile. Chiudo il discorso citando un aggiornamento da me richiesto spesso, non per necessità ma per completezza, cioè la possibilità di cliccare sugli #tag di cui questo l’esempio.

  • Riccardo Lucifora

    Quelli di twitter si sono ricordati della nostra esistenza :D magari apporteranno qualche miglioria nell’interfaccia. Parlo soprattutto di quella spessa triste barra grigia sopra. Poi mancano diverse funzioni, speriamo si sveglino un po’

  • Fabio Recoldi

    Facebook beta whatsapp beta. Aiuto gente . Sono tutte versioni ancora di prova quindi? Non riesco a capire.

    • Le versioni beta, sono versioni non definitive in fase di test. Possono presentare problemi o instabilità, ma generalmente presentano funzionalità che nelle versioni stabili devono ancora arrivare. Per Facebook esiste una beta pubblica (ovvero accessibile a tutti) mentre per WhatsApp ce n’è una privata (accessibile solo se sei invitato).
      Partecipare ad un beta testing significa provare una app per trovare e segnalare i problemi agli sviluppatori in modo da correggerli prima di aggiornare la versione stabile (che essendo quelle installate da quasi tutti gli utenti devono essere il più possibile esenti da errori). Di entrambe le app esiste una versione stabile dedicata a tutti gli utenti comuni (ed è quella che trovi se cerchi “Facebook” o “WhatsApp” sullo Store) per cui non ti preoccupare :) le funzioni aggiuntive ti arriveranno anche se non usi la versione beta. Troviamo interessante però tenervi sempre informati sulle cose che aggiungono nelle versioni beta, in modo da farvi sapere in anticipo cosa vi arriverà con i prossimi aggiornamenti:)

      • Fabio Recoldi

        Grazie a tutti!!!

    • Come in tutti i sistemi operativi, gli sviluppatori mettono a disposizione degli utenti delle versioni beta per far provare agli utenti le nuove funzioni e segnalare eventuali bug in modo che aggiornando quella ufficiale poi gli utenti “normali” ricevono qualcosa di valido. WhatsApp beta è riservata solo a chi ne ha fatto richiesta ed è stato accettato. Facebook beta è disponibile a tutti ma non la trovi cercandola nello store ma ci devi arrivare tramite link sui blog etc. Poi su Windows Phone alcune app sono denominate beta per lasciar intendere che si tratta di una prima versione e verrà aggiornata in futuro o che è beta ma pubblica (quindi tutti possono usarla) ma potrebbero esserci ancora dei bug che non la rendono “completa”. In realtà le app, se stiamo a quest’ultimo concetto, sono sempre beta perché i bug ci saranno sempre. Instagram beta ad esempio la possono usare tutti ma è evidentemente incompleta (ma stabile). Telegram beta è completissima e i bug sono rari, ma al momento ancora non hanno tolto tale denominazione per qualche oscura ragione. Comunque non è che Windows Phone ha le app in beta e quindi lo store “fa schifo”, ok, non saranno tutte fatte benissimo, ma non è il termine “beta” a doverti fuorviare, sono cose diverse. WhatsApp beta e Facebook beta esistono anche su Android (per dire) http://www.androidworld.it/tag/whatsapp-beta/
      http://www.androidworld.it/tag/facebook-beta/