#Focus: Microsoft, fai qualcosa. Attenzione, segnaliamo!

Il fenomeno della contraffazione delle app ha raggiunto livelli pazzeschi ed allarmanti. Questo articolo è soltanto un piccolo monito a tutti noi utenti e, speriamo il prima possibile, un urlo che faccia destare Microsft innanzi a questo GRAVE problema di immagine (e non solo) per sè stessa ed il proprio Store.

Come sempre accade quando mi è possibile, stamattina ho girovagato per lo Store, in cerca di nuove app da poter provare per conto mio e poi segnalare a voi.

Ebbene, con mio grande stupore e non meno grande disappunto, ho trovato questi “ottimi” software (sono ironico, eh!) della MobitechApps:

Cattura22

Esatto, la software house che ha rilasciato capolavori (?) del calibro di Sexy Kim Kardashian (??), Amazing Miley Cyrus (??) e lo spettacolare (????) Messi App e mille altri. Provate cliccando qui o cercando voi stessi sullo Store il nome di questa software house.
Non mi sto inventando niente, è tutto verificabile in modo semplice semplice.
Accanto ai succitati capolavori, stamattina ho notato la presenza di altri – più noti, famosi- software utili, tra i quali “Skype.”   (occhio al punto), “Facebook…” (occhio ai puntini) ed “Instagram.” (sempre occhio al puntino, appena dopo la emme).

Ok, ora immaginiamo di essere utenti alle prime armi (e, pur avendo una certa esperienza, di non accorgerci di un errore, pur in buona fede) e di scaricare Instagram:

Cattura224

 

Come noterete, sembra tutto ok. Almeno ad uno sguardo superficiale. Ed invece, come si evince dalle sottolineature rosse… Qualcosa non va. Eccome se non va.

Il nome, anzitutto. Vedete quei puntini accanto ad “Instagram”? Vedete il nome del developer, che indica “MobiletechApps” e non “Instagram Co. Ltd”? Vedete gli zero commenti?
Ebbene, amici, siamo di fronte ad una app FINTA, FALSA, FASULLA, CONTRAFFATTA.

Certo, in questo caso potremmo rimetterci delle foto ed i nostri dati personali. Poca cosa, potrebbe dire qualcuno.

Ma se vi mostrassi questo:

Cattura66

PAYPAL, cioè SOLDI.

Vi riuscite a rendere conto della pericolosità?

Ora, non voglio generare allarmismi, ma lo store inizia a pullulare di queste app fasulle, create solo per ingannare l’utente finale. Null’altro che questo, a scopo più o meno illecito. E la cosa inizia a riguardare più di un developer. Volete una prova? Ecco qui:

Cattura75

E chi non la conosce? E’ la superlativa app, sostitutiva di Instagram, creata dal prode Rudy … Opsss. No, questa è della JupiterMobile. La conoscete, no?
Certo che NO.

Perchè anche in questo caso, non si sa bene come, ci troviamo di fronte ad una contraffazione, cioè uno sporco sistema per imbrogliare qualche malcapitato (ed avvantaggiarsi del buon nome altrui).

Cosa altro produce la JupiterMobile? Ma non lo sapete? Guardate il link o cercate. Apparirà questo:

689w

Visto? Sono loro che producono 6Tag (???), Spotify Pro (???), Shazam (???)… MADDECHE’ !!!?

Questa è ARIA FRITTA!

Io credo sia ora di dire BASTA.

Spero che noi e voi insieme, si possa mettere fine a tutto questo.

COSA POSSIAMO FARE?

■ Anzitutto, possiamo scaricare questo schifo e, SENZA APRIRE NULLA, mettere UNA STELLA, lasciare un COMMENTO NEGATIVO nel quale avvisiamo gli altri, ed infine SEGNALARE l’anomalia a Microsoft.

■ Inoltre, se qualcuno di Microsoft (o che abbia contatti in Microsoft) legge queste righe, faccia qualcosa.
Vi rendete conto che questo proliferare di spazzatura è controproducente? Quale fiducia possono avere gli utenti, specialmente quelli meno esperti e nuovi della piattaforma, in un sistema che lascia passare così, senza problemi, tarocchi grandi come case?

■ Infine, se qualcuno ne abbia modo e voglia (noi di certo lo faremo),  bisogna tweettare un messaggio di “avvisto” ai developers le cui app sono oggetto di contraffazione. Sono certo che, almeno loro, avranno da dirne quattro ai Dev “furbetti” e… Forse alla stessa Microsoft.

Segnalate pure le app “farlocche” anche nei commenti. Più mettiamo in risalto questa piaga, più è probabile che qualcuno ci dia ascolto.

Articolo precedenteArticolo successivo
Orienta la tua vita in maniera che nessuno possa dire che l'unica cosa che hai di smart sia il tuo telefono!
  • Speriamo facciano qualcosa di serio! Non credo che la qualità di un sistema operativo si basi sulla quantità di app, ma sulla qualità delle stesse

    • Esatto. Ed allora, come già hanno fatto mesi fa, ripulendo lo Store… Lo si faccia anche adesso. Questi Dev e queste app sono la peggiore pubblicità per Microsoft ed il suo ecosistema.

      • Licantrop0

        Grazie TheRoc, lavoro per Microsoft e posso segnalare internamente al team dello store di tirare giù le app di questo tipo. Manderò presto una mail con tutti i link.

        • Ottimo, grazie.
          Noi stiamo per agevolarvi ancora di più il lavoro.
          E speriamo che Microsoft recepisca la buona volontà. ?

        • Ciao. Scusa se ti scoccio. Mi potresti contattare su

          WPL-Staff @ outlook.it

          (senza spazi)

          per favore? Grazie

          • Licantrop0

            Ci siamo sentiti su fb, cmq ora le app sono state rimosse e l’account dev è stato bannato.

  • Mamma mia che schifo, addosso ragazzi!

  • Dezzo

    Ne ho segnalate alcune!! Speriamo che Microsoft se ne accorga e faccia qualcosa, perché alcuni ci cascano sicuramente!
    Bisogna puntare alla qualità!

  • TheVexed

    Oltre a queste, trovo anche pericolose app come quella dell’altra volta che hanno commenti in inglese sullo store italiano e che sembrano genearate da bot e ovviamente 5 stelle!

    • Luca Serri

      Tempo fa ho visto un video in cui c’è una persona con decine di telefoni accesi davanti a sé, che con molta pazienza crea account e scarica app che recensisce positivamente per farle salire di graduatoria. In questi casi è dura fare qualcosa, perché le app in questione sono perfettamente legittime.

      • TheVexed

        L’ho visto anche io, purtroppo di workaround ne inventano sempre di nuovi! Non si può far altro che segnalare

  • Omega

    Se provassimo a segnalare nella chat che hanno messo nel sito Microsoft ?

    • Linka che aggiungo nell’articolo

      • Omega

        Non posso linkarla perché é ancora in assestamento e il pulsante chat a volte scompare e non é una pagina fissa ma un pop up basterà andare nel sito Microsoft e premere chat in tempo reale in cima alla pagina in versione pc ad esempio nella pagina store

        • Non conosco questa possibilità, ti sono sincero.

          • Omega

            Come posso mostrarti una foto ?

          • Scrivi sulla mail di WPL. Opppure, pubblica qui via disquss.
            (o inviaci un mess su Facebook)
            Grazie. Probabilmente non ci stiamo capendo .

          • Omega

            Disqus permette solo di cercarle su bing dammi la mail

          • intendeva da PC ?

          • Omega

            In questo momento la chat é scomparsa comunque preferirei per mail é più comodo

          • Ecco qui:

            wpl-staff @ outlook.it

            Senza spazi.

          • Omega

            Ok appena riappare il pulsante chat vi mando una foto

  • Stefano Fabbri

    Oh mio Dio. Il problema è gravissimo. Create un elenco che raccolga tutte queste app FAKE, e sotto con le segnalazioni!

    • Sto pensando quale sia la strategia migliore. Ora vediamo come fare.

  • Sal Cantali

    Porca paletta,che critichino wp per la mancanza di app lo posso anche accettare,ma che lo criticano per le app pattume no! Maledetti! Farò tutto ciò che posso per eliminare il pattume.

    • Tranquillo che non sarai solo.
      É questo il “giornalismo” che mi piace. Essere il megafono di problemi e necessità, pur in un campo “tranquillo” come la telefonia.

      Forza! Noi stiamo provando a diffondere tramite vari canali questo malcostume.

  • Christian_Naitsirhc

    Incredibile, pure tra i giochi più scaricati gratis è una vera e propria pattumiera, comunque vi lascio uno screen, una vera perla, colta nell’app di “nicki minaj. #godereh

    • Luca Serri

      #incredibileh

      • Ot/ onore al merito. Sei stato citato in risposta a Sal Cantali. Grazie per aver dato visibilità all’articolo in Windows Phone Italia. ?

      • Ot/ onore al merito. Sei stato citato in risposta a Sal Cantali. Grazie per aver dato visibilità all’articolo in Windows Phone Italia. ?

        • Luca Serri

          Figurati, dovere ;)

          • Francesco Nunnari

            luca ti stimo sinceramente…

  • Luca Serri

    Aggiungerei anche le famose app di pulizia, quelle che promettono di liberare file temporanei e altro ma non avendo i permessi ingannano l’utente e nel migliore dei casi riempiono la memoria per poi svuotarla e far credere di funzionare.

    • Spero di poterne parlare in un prossimo articolo. Anche se già di primo acchito, quelle suonano “strane”. Qui si mira proprio a carpire la buona fede del consumatore. C’é di che lamentarsi.

      • Luca Serri

        Per noi sì, ma per uno non esperto sembrano cose utili. Mettici che non molti sanno la differenza tra Windows e Windows Phone ed è fatta, ci sono anche quelli che chiedono quale antivirus installare sul Lumia…

      • Krusty

        Non son strane: alcune ti riempono la memoria di immondizia costringendo l’OS a liberarla (operazione inutile).
        Altre invece hanno un Thread.Sleep(millisec); alla pressione del tasto (app ferma per il valore indicato, quindi non fa niente).

        • “suonano strane”, significa che per molti di noi un po’ più “esperti”, si capisce al volo che non servono a nulla. Ti ringrazio in ogni caso per aver ribadito cosa fanno tali app.

    • Sal Cantali

      Buongiorno Luca, mi piacerebbe far parte del tuo gruppo anche su FB.
      Buona giornata :D

      • Luca Serri

        Il gruppo non è mio, non l’ho fondato io ;) comunque vedo che un altro admin mi ha preceduto, quindi… buona permanenza :)

  • Vittorio

    Intanto grazie,come sempre siete i migliori
    Poi io personalmente le ho segnalate aprendo il vostri link una per una,spero serva veramente

    • Grazie per i complimenti. Hai fatto più che bene. Lo stiamo facendo in tanti.
      Insieme possiamo cambiare le cose.

  • Sir Ciarls Bergamin

    Io ho segnalato il segnalabile. Speriamo intervengano subito!

  • Occupandomi di Xbox da un decennio ormai ho degli amici che lavorano in Microsoft sia per quanto riguarda gaming che OS e phone, domani se li becco in chat segnalo loro la cosa ;)

    • Grande! Ottimo.
      Ovviamente, possono veicolare il nostro articolo, se vogliono. La cosa importante é che questo fenomeno subisca un taglio netto!

      • Segnalo la cosa ovviamente linkando il vostro articolo che ha la giusta testimonianza

        • Anche senza citare, intendevo. Mi basta che facciano qualcosa prima possibile lí ” dove si puote ciò che si vuole ” … Quando si vuole.

    • Ciao. Scusa se ti scoccio. Mi potresti contattare su

      WPL-Staff @ outlook.it

      (senza spazi)

      per favore?

  • Sal Cantali

    Signori di WPL posso fare una domanda che potrà sembrare strana. Visto che ogni tanto menzionate Plaffo,quindi siete in buoni rapporti ( noi utenti seguiamo entrambi), non sarebbe possibile creare un articolo in coppia tra voi ( alcuni ancora non vi conoscono) avreste più visibilità e l’articolo finirebbe sul 90% dei telefoni e Desktop? Credo che con un bacino d’utenza di entrambe così vasto, MS interverrebbe quanto prima.

    • Ciao Sal.
      Beh, a dire il vero, non so se sia possibile. Sai perché?
      A me non costerebbe nulla farlo. Infatti, come hai detto tu, qui dentro non abbiamo problemi a dare merito ai blog “concorrenti”, citandoli quando é giusto farlo.
      Ti chiedo: quante volte hai visto accadere il contrario?
      Mai, a mia memoria.
      Sai perché non accade? Proprio per quello che hai scritto tu: sarebbe come farci pubblicità.
      Peccato, perché cosí facendo NON facciamo il bene del nostro sistema.
      E non dico altro, perché hai visto che casino é venuto fuori l’altra volta per aver solo biasimato un comportamento di certa “stampa” concorrente che ha fatto la stessa cosa (giustamente) con noi persino nei commenti della nosta app. Per cosa?
      Qui se fai uno sbaglio, pare autorizzo altri a farne di continuo.
      Plaffo a me piace come blog, contro di loro non ho nulla. Almeno loro non usano materiale altrui, manipolandolo come fosse proprio.
      Per me, non ci sarebbero problemi. Ma dubito che, scrivendo loro, riceverei risposta. Comprensibilmente.

      • Ciò non toglie che le porte qui restino aperte. Molti tra i blogger concorrenti ci leggono, specialmente quelli che giurano di non farlo. E questo, indirettamente, é molto lusinghiero.
        Secondo me, le cose importanti sono altre. Ad esempio, va dato merito a persone come @luca serri – che gestisce la pagina facebook Windows Phone Italia su Facebook con altri ragazzi – di non aver perso un secondo per diffondere questo articolo tra i suoi utenti (citando la fonte e linkandoci). Questo é fare il bene della nostra collettività. Onore a lui ed alla sua pagina. Una pagina che merita e che leggo con piacere.
        Ripeto, in ogni caso: Plaffo NON ci ha fatto nulla, quindi loro qui sono i benvenuti.
        Per eventuali altri, la porta resta aperta. Ma credo che, specialmente i soliti noti, siano troppo occupati a vivere di sospetti e rancori per aprire la mente e tendere la mano.
        Ma spero di sbagliarmi. Io resto qui a disposizione. ?

        • Luca Serri

          Io leggo Plaffo con piacere, ma una cosa che proprio non mi piace è il fatto che censurano qualsiasi nome di blog concorrenti nei commenti, per qualsiasi motivo. Una volta ho scritto tipo “l’avevo letto in un articolo di Windows Phone Lover” e non molto dopo mi sono trovato qualcosa come “w************”.
          P.S. Quello che gestisco insieme agli altri ragazzi è un gruppo e non una pagina ;) ed è un gruppo di appassionati, non ufficiale.

          • Sal Cantali

            Si capitato anche a me, nella fattispecie nominando HD Blog, all’improvviso sparito il commento :(
            Perché mai questo atteggiamento poco professionale, mentalità chiusa come na zip? Lo sappiamo tutti che frequentiamo diversi blog, perché invece di collaborare bisogna avere il monopolio del tuo blog e basta? Sembra quasi che gli altri abbiano la peste, ne abbiamo avuto un esempio recentemente proprio qui si WPL.
            Se poi perdi utenti non lamentarti :P e il risvolto della medaglia, usando una mentalità chiusa.

      • Sal Cantali

        Ok capito, si effettivamente da quando seguo anche Plaffo mai una volta menzionato voi. Peccato non riuscire a superare delle barriere irrisoria, facilmente scavalcabili. Come non detto scusate la richiesta idiota :P

        • Non é idiota PER NIENTE la tua richiesta….

    • TheVexed

      Caro Sal, iniziativa lodevole ma se devo essere sincero piuttosto di plaffo, limitato alla lingua italiana, sarebbero preferibili palcoscenici più ampi ad esempio con Windows central, quindi se mai i nostri cari admin instaurassero ponti (anche grazie alla consolidata myappfree, non so, la butto lì) sicuramente la faccenda sarebbe in primo piano, sperando che comunque chi di dovere legga almeno i principali blog sulla piattaforma che sviluppano!

      • EHI, come va da quelle parti?
        Ho sentito al Tg che ci sono stati guai con il clima… Tutto bene?

        Ragazzi del Veneto, tutto ok??

        • TheVexed

          Non dalle mie parti per fortuna

          • Fiuu. Mi ero preoccupato.

          • TheVexed

            Perché oramai sono un senior member e avevate paura di perdermi?

          • Perchè, più semplicemente, ti sei posto con noi come un amico.

          • TheVexed

            Grazie davvero. Sono onorato. Sono a casa. Non vi invito dalle mie parti solo perché per sei mesi all’anno c’è nebbia, per gli altri sei afa. ?

  • Mick Foley

    Segnalerò queste app tre volte. Con il lumia 520 del mio fratellino, con il lumia 640 del mio fratellone ed il mio 1520. Comunque, riguardo alle app, non avevate scritto un articolo in cui le app fasulle dovevano avere un logo diverso con delle scritte per avvisare l’utente? O questa cosa varrà solo per lo store di Windows 10? Qua è uguale praticamente in tutto, anche descrizione e foto… cambia solo il nome!

    • Ciao. No, erano le app con pagamenti “in-app”. Quelle illecite restano tali. Sarebbe folle ammettere ufficialmente che siano sullo store.

      Ottimo, segnaliamo in massa!

  • Matteo

    Come ha detto Roc bisognerebbe fare una lista. Una lista di proscrizione aggiungo io!

  • Sal Cantali

    Aggiorno il mio operato ( con la speranza che non venga arrestato hihihihihihihih )
    Sono andato sullo store, preso le app 1 a 1 di questi zozzoni e segnalate tutte eheheheheheeh ( 2 palle :P).
    Poi sono andato su FB da Microsoft Lumia Italia :D, Inviato un rapporto in privato di cosa accade e per colpa di chi, poi già che c’ero, messo un messaggio in pubblico su Microsoft Lumia Italia, avvisando tutti gli Utenti di Windows Phone e Windows Desktop.
    Spero di aver fatto cosa gradita a noi tutti, se dovessero arrestarmi, gradirei una cassetta di arance rosse, le gialle mi sono indigeste e niente sigarette :P
    Buona giornata.
    Aggiungo anche di averlo cominicato a MS tramite il loro sito ?…. Spettem e vedarem ?

    • Arance Rosse. Niente sigarette. Segnato tutto.
      JoE Condor sarà lieto di farti compagnia. ?
      Scherzi a parte: hai fatto davvero un ottimo lavoro. Grazie davvero. ?

      • Sal Cantali

        Se si vuole il meglio bisogna lottare per averlo :D
        Io sono sempre in prima linea quando si deve lottare per ottenere il meglio :D.

  • Francesco Nunnari

    la caccia alle streghe e’ aperta…faro’ un massacro!!!volete rovinare il mio sistema preferito io sistemo voi cazzo!!!!

  • WAR!

  • Alessandro

    Ma scusatemi, va bene denunciare questi developer disonesti che pubblicano illecitamente app non proprie (anche di un certo calibro che non dovrebbero passare in osservato) ma quello che non mi va proprio giù è come sia stato possibile che Microsoft abbia autorizzato queste app (illecite) ad essere pubblicate. A mio parere questo mi fa pensare che non sia poi così vero che Microsoft controlla i contenuti che vengono pubblicati e quindi mi domando dove sia la qualità a questo punto. È come un organismo vivente che senza anticorpi lascia passare microrganismi anche piuttosto grossolani perché non vengono bloccati e fermati prima di causare la malattia. Si stanno denunciando quei microrganismi (giustamente) ma il problema sta anche nell’ospite. A mio parere Microsoft dovrebbe essere la prima ad essere informata e lei stessa deve essere quella che deve lavorare alacremente mettendosi all’opera per risolvere queste problematiche sul suo Store e sistema perché ne va della sua immagine, non i singoli utenti per quanto ben disposti a collaborare nel modo da voi descritto. Mi auguro che queste sviste siano dovute al fatto che Microsoft stia facendo transitare i contenuti dello Store attuale sul nuovo Store Windows 10 altrimenti c’è un serio problema che deve essere risolto.

    • mi chiedo anche io dove sia il tanto fantomatico controllo che rompe molte le ****e a noi dev! -.-“

      • In qualche modo qualcosa é sfuggito. Non conosco precisamente la procedura di “certificazione”, ma devono aver usato qualche espediente truffaldino.

        • Luca Serri

          Nessun espediente, semplicemente la maggior parte delle volte i controlli vengono fatti solo in automatico. Basta cambiare leggermente il nome dell’app ed è fatta.

    • Luca Serri

      Come ho scritto poco sotto, il problema è che la maggior parte dei controlli avviene in automatico quindi basta cambiare un poco il nome dell’app per fregare il meccanismo.

      • Alessandro

        È un meccanismo farlocco allora, è giusto denunciare questi dev disonesti ma è altrettanto giusto denunciare gli strumenti di certificazione che rendono lo Store un pullulo di app truffaldine. Ne va anche a discapito di quegli sviluppatori seri che tutti i giorni si impegnano per pubblicare materiale di qualità, e altrettanto quelli che a sua volta si ritrovano le proprie app ripubblicate e col nome di qualcun altro. Quest’ultimi avrebbero tutto il diritto di lamentarsi con Microsoft stessa. Se si vuole dire “Basta” come giustamente menzionato nell’articolo serve farlo nelle due direzioni contro i dev disonesti ma anche contro chi quello Store lo deve gestisce. È più facile che le cose cambino quando queste app verranno stroncate sul nascere per mezzo di strumenti di verifica e sicurezza.

        • Luca Serri

          Il meccanismo non è farlocco, semplicemente i controlli non automatici ma effettuati da un umano sono troppo pochi.

          • Alessandro

            Sarà, ma Microsoft si deve mettere al lavoro se non lo sta già facendo.

  • Cajano

    Ecco perché siete i miei preferiti, riuscite a distinguervi dalla massa dando sempre qualcosa in più, bravi ottimo lavoro.

    • Grazie per i complimenti ?

  • Tommaso Scalici

    Non ho scaricato nessuna di queste app, ma fatemi capire… sono degli esatti cloni delle app originali?
    Cioè, sono riusciti in qualche modo a risalire ai sorgenti e a ricompilarle sostituendo la firma digitale (e naturalmente modificando a loro piacimento tutto il resto inserendo possibili malware, ecc.)?
    Perché se così fosse il problema di sicurezza non sarebbe solo nello Store e quindi nel processo di pubblicazione/distribuzione ma anche in quello di compilazione e “pacchettizzazione” delle app.

    • Alcune somigliano molto, tipo il clone di Crossy Road. Altre sono spacciate per simili, ma non lo sono affatto.
      Nel primo caso, non so come facciano. Probabilemte fanno cose tipo reverse code.

      • Tommaso Scalici

        Capito, in ogni caso non è molto rassicurante il fatto che riescano a fare reverse code delle app così facilmente (sto presumendo lo sia, visto che qui non si tratta di pochi casi isolati).
        Oltre ad aumentare il controllo sulle app in ingresso sul loro Store, Microsoft dovrebbe anche preoccuparsi di non rendere troppo facile la “decomposizione” delle app pubblicate, in modo da arginare il problema su entrambi i fronti. Speriamo ascoltino i nostri feedbacks anche sul fronte sicurezza.

        • Tranquillo. Sistemeranno. Leggi i commenti recenti

  • Piccolo aggiornamento su quanto detto in precedenza. Ho parlato con un amico che si occupa della cosa (WP in MS Italia), ha preso in carico la segnalazione nello specifico di MobiletechApps nell’ordine di “provvedo subito”. Inoltre gli ho chiesto se gradiva rimanere aggiornato su altre segnalazioni e a risposta affermativa gli ho girato il link della pagina di WPL dove raccogliete tutti i FAKE Attivi.

  • Omega

    Sviluppatore : UK DEV
    app fake : Messenger.