Guida: come riconoscere le Fake app – Parte 2

Fake App - Guida WindowsLover

Di fake app ci siamo occupati in più di un articolo, cercando sempre di segnalare il problema sia a voi che a Microsoft. I risultati piano piano arrivano, ma è sempre bene essere vigili. Ecco la seconda parte della guida sul “come riconoscerle”.

Il fenomeno delle Fake App, cioè le app fasulle e create apposta per mostrare solo pubblicità, è ormai ben noto a chi ci segue da tempo ed è tristemente visibile sul nostro Store (e non solo sul nostro: altrove sono messi MOLTO peggio). Procediamo a completare il discorso che avevamo iniziato nella prima parte.

 

Come riconoscere le fake app – Seconda parte

>> Se volete rileggere la prima parte della guida sulle fake app, seguite il link! <<

 

Prima di iniziare, ricordo ancora questa volta che questa piccola guida è rivolta agli utenti meno esperti e meno avvezzi a frugare tra le pieghe dello Store. Come dico sempre, quindi, niente commenti saputellistici. Non tutti siamo esperti nè per forza un espertone deve conoscere ogni cosa. Claro?

 

Inoltre, una piccola postilla: questa seconda parte è più incentrata su aspetti che richiedono una certa dose di intuito personale. Cosa intendo? Semplicemente che do per scontato che abbiate letto la prima parte e che, avendola interiorizzata, possiate usare i suggerimenti seguenti con intelligenza, poichè essi richiedono una certa dose di VALUTAZIONE PERSONALE per evitare di incorrere in marchiani errori di interpretazione. Vi prego quindi di leggere gli step che seguiranno:

 

– dopo aver letto i precedenti;

 

– con un assoluto spirito critico e capacità valutativa.

Step 4: Verifica dei commenti

Se avete dubbi sulla legittimità dell’app, oltre quanto già detto, controllate anche i commenti. In qualche caso, potreste avere la fortuna di trovare qualuno che abbia aderito alla nostra campagna anti fake app . Se così fosse, potreste trovare un messaggio che recita qualcosa di simile a questo:

 

ATTENZIONE, quest’app è FALSA, un INGANNO. NON SCARICATELA e PARTECIPATE anche voi alla campagna contro le FAKE APP promossa da Windows Lover.
Maggiori informazioni su WindowsLover.it/Fake-App.html

Fake App - Windows Lover

Ovviamente, non pretendiamo che tutti abbiano rispettato alla lettera questa nostra iniziativa. E dunque, non è detto che troviate un messaggio tanto esplicito.

 

Ed infatti (vedi schermata) anche il commento di “alberto”, chiunque sia, pur non somigliando al mio,  ci aiuta a capire la vera natura di questa applicazione (HILLCLIMB HILL: notato lo spazio prima della “H”? Sono furbi questi truffatori!).

 

Per concludere questo punto, state sempre attenti anche alla qualità dei commenti! Ricordate che gli eccessi sono sempre un indice di sospetto. Quindi, diffidate (e verificate i punti precedenti) di quelle app che presentano:

 

– una forbice di voti estremamente divaricata. Esempio: di 100 voti totali, 50  sono a 5 stelle, 50 ad 1 stella, senza (o quasi) valutazioni intermedie. In questi casi, forse qualcosa non va. Non vi pare strano che nessuno abbia optato per due, tre o quattro stelle? Ciò accade perchè gli sviluppatori imbroglioni adottano sistemi scorretti per metttere voti fasulli, con giudizi altissimi sullo store. Come fanno? Ad esempio:  creano account falsi e inseriscono il voto massimo, con un giudizio testuale eccellente. Gli utenti che invece mettono una stella, che poi sono quelli “veri”,  sono coloro che scaricano l’app e restano delusi dalla sua inutilità. Ecco come si spiega una forbice di valutazioni stranamente agli antipodi.

 

– pochissimi voti o proprio nessuno. A parte le app rilasciate molto di recente, in genere la comunità riconosce al volo le app fasulle ed evita proprio di mettere un voto. Attenti però a non confondere le cose: ci sono tante app serie che ancora non hanno voti, perchè magari sono uscite molto di recente. Basatevi anche sugli step precedenti per formulare un’ipotesi di sospetto, non limitatevi a ipotizzare qualcosa considerando un solo aspetto!!

 

Step 5: Verifica “induttiva” #1

Questo step di verifica è basato molto sul vostro intuito. Pensateci: se un’app deve contenere tutte le istruzioni per funzionare bene, avrà anche una certa dimensione espressa in megabyte (o “MB”). Ciò, specialmente se – immaginate un’app fotografica – promette di avere filtri vari, svariate funzioni, etc.

 

Ed allora, quanto può apparire strano trovare un’applicazione che riporta dimensioni in megabyte attorno ad un megabyte (o “MB”)  di dimensione?  Possibile che tutte le funzioni meravigliose promesse dall’app, possano trovare spazio in meno di un mega? Difficilissimo, a dirla tutta. Questo, specialmente per i giochi. Ne consegue che, assieme a tutti gli altri step, tenete conto anche delle dimensioni del programma. Spesso una dimensione troppo ridotta per un programma molto ricco di funzioni o per un gioco è un serio campanello d’allarme!

 

Per avere un esempio della cosa, guardate un confronto tra l’app originale CAM SCANNER (15 megabyte) e l’app Fake “CAM.SCANNER” (2 megabyte)

 

Fake App - Windows Lover

Ed ecco l’app fasulla (Fake!). Dimensioni: 2 MB.

Cam Scanner - Windows Lover (7)

 

ATTENTI: quanto esposto non è un indicatore che DA SOLO dimostra che l’app è fasulla. Può però contribuire a cementare il vostro sospetto e trasformarlo in una certezza.

STEP 6: Verifica “induttiva” #2

Altro aspetto interessante è quello di consultare il parco applicazioni di quello specifico produttore. Facciamo un esempio, rifacendoci di nuovo all’app CAM SCANNER.

 

Questa è l’app originale che trovo nello Store:

Fake App - Windows Lover

Vedete il nome del produttore? Si chiama INTSIG INTERNATIONAL HOLDING LIMITED. Ora, vediamo quella dello sviluppatore imbroglione:

 

Cam Scanner - Windows Lover (8)

La denominazione che risulta è: gh@fgApps. Già il nome, dovrebbe farvi venire qualche sospetto, così come le “foto” bellissime che ha messo come presentazione del suo duro lavoro.

 

Possiamo tuttavia, cercare un ulteriore “indizio”, proprio spostandoci nella scheda di riepilogo dell’app e cliccando sul nome dello sviluppatore. Ciò che apparirà, sarà l’elenco delle app pubblicate nello Store da questo stesso sviluppatore.  Ecco cosa appare in questo caso:

WIndowsLover Fake app come riconoscerle

 

Ovviamente, un developer che si occupa di app “seriose” come Cam Scanner, ha tutto l’interesse a creare app come Candy Camera, Manchester_United  e tutte le altre che voi stessi vedrete facendo ciò che vi ho suggerito.

 

La morale è molto molto semplice: uno sviluppatore che pubblica cosa troppo diverse tra loro e che per giunta ha in catalogo app famose come b612 o Deezer (è ovvio che non siano sue, basta cercare sullo Store!), forse forse un po’ truffaldino lo è.  Lascio a voi il piacere di andare a vedere quali app proponga, invece, il VERO sviluppatore di Cam Scanner (sono 3, tutte molto più serie).

 

Conclusioni

Non serve dire molto altro, poichè tutti gli step dei quali ho parlato, hanno in comune un solo ed unico aspetto: sono indicatori che vanno completati con la vostra intelligenza! Vedrete che con un po’ di occhio critico ed i nostri suggerimenti, diventerete dei veri Fake – Hunter. Sarete voi stessi, dopo davvero poco allenamento, a comprendere in perfetta autonomia come tanti piccoli indizi segnano in maniera inequivocabile quando siamo di fronte ad un FAKE.

 

Sparando questa doppia guida vi sia stata utile, vi saluto e vi invito a riportare nei commenti eventuali dubbi, domande o suggerimenti per integrare queste due guide.

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Orienta la tua vita in maniera che nessuno possa dire che l'unica cosa che hai di smart sia il tuo telefono!
  • Gabriele

    Durante il paragrafo sulle dimensioni delle app hai erroneamente scritto >1 in un passaggio, se puoi correggi che per quanto sia ovvio il senso della frase ai più per le persone a cui è rivolta la guida può far sorgere qualche dubbio! Ottima guida in ogni caso!

    • Sistemo. Grazie. Sempre meglio la chiarezza. ;)

  • Caesar Invictus

    Fake hunter… Suona davvero bene. C’è una specializzazione per diventare Fake hunter (si mi piace ripeterlo) o basta questa guida?
    Ahahah ovviamente direi che la guida e la propria intelligenza bastano per riconoscere un fake. Complimenti per l’articolo. Ora comincerò a dare la caccia alle fake app armato fino ai denti. ?.

    • Ogni tanto bisogna pure trovare nuovi termini per esprimere concetti articolati.

      Grazie per i complimenti. In effetti se lo facessimo tutti [E NON CI SPETTEREBBE: siamo utenti, non impiegati Microsoft] lo Store sarebbe già molto migliore.

  • Alessio

    Ragazzi scusate,volevo porvi una domanda: Sull’app di sistema “informazioni di base” c’é scritto che su tutti i dispositivi che hanno 5 o più pollici di diagonale schermo si può riposizionare la tastiera tenendo premuto spazio. Io ho un lumia 930,eppure non riesco a riposizionarla; come mai?

    • Paolo

      La funzionalità fa parte di w10 mobile, se hai wp8 non puoi ancora

      • Alessio

        Il fatto é che ho l’ultima build di W10 Mobile

  • Paolo

    Il fatto dei pochi commenti, se uno sviluppatore indipendente, che non si sponsorizza, fa un app decente, ma nessuno la cerca, non vuol dire che sia fasulla

    • Perché l’hai riscritto anche tu, se nell’articolo l’ho già scritto io? ?
      Apposta ho scritto ” usate la vostra intelligenza e valutate alla luce di tutto ” , non credi ? Controlla pure

      • Paolo

        Ahah? nono l’ho letto tutto e non volevo ripetere per l’articolo!
        Mi riferivo al punto dei pochi commenti, o nessuno, per aggiungere un altro esempio di chi magari ne ha pochi e magari l’app l’ha rilasciata diverso tempo fa.
        Ma sono uno dei primi a dire che per sapere se qualcosa sia effettivamente quello che dice, bisogna provarla?

        • ? tranquillo. Apprezzo sempre chi vuole aiutare.
          Se trovo il tempo provo a scrivere meglio qul punto.

  • Rabza

    Eccellente articolo Roc, davvero.
    Lo step 6 lo applico da tempo perché l’ho imparato sulla mia pellaccia ed è davvero un suggerimento grandioso. Testato! ?
    Quello sulla dimensione in MB invece non l’avevo mai considerato, quindi grazie. ?
    Gli altri step sembrano più semplici, ma sono quelle classiche cose che “eehhhhhh non ci avevo pensato, in effetti, cacchiolina”.
    Davvero ottimo lavoro. ?

  • Fantastico, anche questa seconda parte mi sarà utilissima. ?

  • Xfce

    Social network nuove da scoprire è pieno di fake roba da passare giornate a segnalare…non le controllano prima di farle apparire sullo store? Che ne dite di fare una lista di sviluppatori farabutti?

    • TheVexed

      L’hanno già fatta la lista, basta seguire i link nell’articolo

      • Xfce

        Mi era sfuggito l’articolo

  • Xfce

    Avete letto le recensioni dell’app ansa? Che pensate del fatto che lo store di 10 non mostra la data di pubblicazione? Sul computer è così. Io l’ho sempre guardata e confrontata con la data delle recensioni

  • Harvy75

    Ciao ho appena trovato una “software house” crea fake: MunaihTech. La potete trovare cercando nello store Runemals.