La vostra voce: “guida definitiva su come personalizzare le suonerie”

Oggi un articolo di questa rubrica un po’ diverso rispetto ai precedenti. Una guida proposta dal nostro amico Settimo Marrone per poter personalizzare le suonerie sui nostri Windows 10 Mobile.

Come spiegato nell’articolo di presentazione, la Vostra Voce [leggi qui] è lo spazio mediante il quale noi di Windows Lover diamo la possibilità a chiunque di voi di poter far sentire la propria voce in merito al nostro settore tecnologico (o discorsi assimilabili).

Se anche voi avete il desiderio di raccontarci una vostra esperienza o un vostro punto di vista, non servirà altro che inviarci un articolo sulla nostra mail:

wpl-staff@outlook.it

Oggi abbiamo il piacere di condividere non una riflessione, ma una soluzione, perché spesso i nostri telefoni si comportano in modo diverso da quel che ci aspettiamo (per piccoli cambiamenti o chissà cosa) ma esistono delle soluzioni che, dato che consideriamo windowslover una comunità di appassionati, ci piace condividere.

Il nostro amico Settimo Marrone aveva un 920, sulla quale aveva pure installato una build di Insider Preview, quindi Windows 10 Mobile. Poi un giorno acquista un 950 ed ha trovato una differenza incomprensibile: i file musicali inseriti nella cartella “Suonerie” non venivano visti nelle relative impostazioni. Ecco la sua soluzione.

Guida definitiva su come personalizzare le suonerie

di “Settimo Marrone”

Come ho detto [ci siamo scambiati un paio di mail, N.d.r.] con Wp10 sto trovando tante difficolta che con il W10M insider prewiew sul 920, non trovavo. Oltre alla cattiva gestione dei collegamenti bluetooth (è molto difficile, se non impossibile, collegare due o più device in contemporanea); problemi con le sicronizzazioni dei compleanni su fb, rispetto agli eventi molti dei quali appaiono anche se non sono stato invitato o non mi sono iscritto; [la mail è di oltre un mese fa, spero abbia risolto, N.d.r.] inoltre il problema con la scelta delle notifiche.
Quest’ultimo sembrava irrisolvibile. Nel 920, mi bastava inserire le tracce nella cartella suonerie (ringtone). Molti dei toni, tra l’altro li avevo scaricati grazie all’app Melodia, apposita per le notifiche su WP.
Sul 950, ho copiato i file della cartella suoneria del 920, nella cartella omonima. Sappiamo che questo non funziona. Cercato su internet varie soluzoni. Tra queste si parlava di usare l’app ‘Creazione Suoneria’ che però avrebbe reso il tutto lungo e ferraginoso. Forse l’avrei anche usata, ma mi chiedevo come mai i suoni scaricati da melodia, sul 920 funzionavano e sul 950, no. Cosa cambiava? Perché non apparivano nella sezione Suonerie?

La soluzione era molto semplice. Un intuizione sciocca, ma che ha funzionato.
Forse il S.O. del 950 non le riconosce come suonerie, quindi dal Pc, seleziono una traccia e verifico la proprietà e i dettagli. Noto che nella sezione “Genere” non c’è nulla, quindi dalla apposita sua finestra, scelgo come genere “Ringtone” (che tra l’altro si trova già nelle possibili scelte di genere) e lo faccio con tutte le tracce. Sostituisco le tracce nella cartella ‘suoneria’ del 950, con le nuove e… magia: le tracce appaiono tutte nella sezione del telefono dove si possono scegliere le tracce

suoneria
In sintesi prima di inserire le tracce nella cartella Suoneria del telefono devi:

  • da PC Win o Mac, verificare che il “genere” delle tracce scelte, sia “Ringtone” (e che non abbiano protezione DRM).
  • In caso di genere differente o inesistente, selezionare il genere detto sopra.
  • Dopo inserirle nella cartella ‘Suonerie’ del cell e usarle per l’app preferita.

Vi è tornata utile la guida? Fatecelo sapere nei commenti!

Articolo precedenteArticolo successivo
Mariano Mercuri
Chiedere ragione, è la prima cosa che l'apprendista filosofo dovrebbe apprendere a fare. Là dove nessuno chiede ragione, come può la filosofia anche solo cominciare? La domanda "perché?" ci fa scoprire l'intreccio di etica e logica, su cui i filosofi si interrogano, da Platone a Husserl. Se l'etica è la logica dell'agire giusto, la logica è l'etica del pensare [Roberta De Monticelli]
  • 000

    scusate se entro a gamba tesa in OT, ho letto 2 interessanti novità da parte di MS:
    -La e-SIM, infatti sarebbe possibile per i produttori integrare una sim “virtuale” su cui applicare il contratto che uno desidera…non so bene cosa significhi, ma immagino che a questo punto tutti i dispositivi possano avere una connessione dati e la capacità di telefonare(unico vero motivo di distinzione tra smartphone e PC)
    – E’ uscito un video che mostra windows che gira su una CPU snapdragon 820, con tanto di apertura di Photoshop in emulazione…in realtà non ho capito se sta andando con continuum su un telefono(probabile) o è solo un tablet…in ogni caso mi sembra un bello step avanti!

    • Alessandro Perrone

      Sisi ne siamo a conoscenza, infatti appena sarà possibile uscirà uno dei nostri focus su questa situazione…se ci segui su telegram, abbiamo scritto due parole anche li.

      • 000

        scusa oggi complice la festa non ho proprio toccato il telefono! ;-) grazie!

  • Daniele

    Articolo molto utile, grazie tante😃

  • Riccardo Licciardello

    Grazie mille!

  • Gab

    Ottima intuizione e soluzione definitiva!! Io avevo fatto con creazione suoneria, ma cosi é molto piu semplice, grazie!

  • skywalkersenior

    Bravo il lettore ad aver intuito la soluzione. Pessima Microsoft ad aver reso così anti-intuitiva una funzione che c’è su tutti gli Smartphone fin dalla notte dei tempi. Anch’io mi ero scontrato con quello scoglio quando ho preso il 650, e ho fatto ricorso all’app dedicata, pur storcendo il naso. Sono anche queste piccole “incrostazioni” che fanno disaffezionare gli utenti. Ma possibile che in Microsoft non se ne sia accorto nessuno? Già il fatto di dover copiare un file in una cartella specifica non è da tutti, quando sulla stragrande maggioranza dei telefoni della concorrenza basta un tap prolungato sul file mp3 e scegliere la voce “imposta come suoneria”, se poi bisogna anche editarlo prima per dargli la giusta categoria, il tutto rasenta il ridicolo

  • Giorgio NO Tav Agatone

    Francamente l’applicazione nativa di Microsoft per creare suonerie lascia il tempo che trova e io con l’app “ringtone hub” scaricata sempre dallo store ho trovato la pace dei sensi. Vasta scelta di brani, suonerie o suoni per notifica scaricabili e installabili immediatamente direttamente dall’app come suoneria predefinita.

Se questo contenuto ti è piaciuto, condividilo sui social!

❤ SHOW US SOME LOVE ❤