#Guida: Come provare ad installare GDR2/Update 2 sul vostro telefono

Come vi abbiamo già detto in un precedente articolo, l’installazione delle recente Technical Preview di Windows 10 mobile avviene in due step. Nel primo il device viene aggiornato a GDR2 (la versione presente di serie su Lumia 640 e Luma 640 XL), nel secondo si passa alla Technical Preview vera e propria.

In seguito al feedback di numerosi utenti è emersa la possibilità di fermarsi al primo step per alcuni dispositivi, ma c’è di più: se il vostro dispositivo non supporta ancora Windows 10 è comunque aggiornabile ad Update 2 tramite Windows Insider. In questa categoria di utenti non rientrano solo i possessori di Lumia 930, ma anche dei vari smartphone di altri brand come Samsung o HTC.

Un’opportunità interessante per chi non vuole osare troppo e per chi comunque non potrebbe accedere alla build più recente. Vediamo insieme i passi da seguire per ottenere il risultato voluto.


N.B. A scanso di equivoci, se siete in possesso di un device supportato da Windows 10, cercate di seguire gli step alla lettera o vi ritroverete con quella release al termine della procedura e non con GDR2.

N.B. #2 La procedura non è valida per tutti i dispositivi, il Lumia 625 ad esempio “salta” direttamente a Windows 10 e quindi non c’è modo di installarci la GDR2

02_Media

1) Aprite le impostazioni del telefono e andate nella sezione dedicata agli aggiornamenti. Togliete la spunta dall’opzione riguardante gli aggiornamenti automatici.

2) Installate la app Windows Insider ed iscrivetevi al programma dedicato (se non sapete come fare QUI troverete la risposta)

3) All’interno di Windows Insider attivate il “Fast Ring” ovvero l’opzione per ottenere gli ultimi aggiornamenti in tempo reale.

4) Cercate se vi sono aggiornamenti disponibili e scaricate il primo.

5) Dopo che il download dell’aggiornamento è iniziato, recatevi nella lista delle applicazioni e disinstallate Windows Insider.

wp_ss_20150411_0008

6) Non premete “installa”, ma verificate prima che la versione dell’aggiornamento sia quella voluta.

7) Se tutto corrisponde procedete con l’installazione.


La procedura appena descritta non corrisponde ad un hack vero e proprio (altrimenti non l’avreste trovata sul nostro sito), ma ad un procedimento a basso rischio che vi consente di ottenere GDR2 con tutte le chicche che offre. Non c’è tuttavia nessuna garanzia che tale aggiornamento non possa recar danno al vostro dispositivo o creare problemi in futuro: fatelo a vostro rischio e pericolo. Si tratta comunque di una condizione che non è nelle intenzioni di Microsoft e non sappiamo quale sia il suo grado di stabilità e usabilità (anche se con molta probabilità ci troviamo davanti ad una build ben più stabile di quella di Windows 10). Se volete tornare indietro (per ritentare o per utilizzare solo Update 1) c’è sempre il buon vecchio “Windows Phone Recovery Tool” che può aiutarvi.

Avete provato/ci proverete? Fateci sapere nei commenti se qualcuno di voi lo ha fatto e se ha registrato anomalie o problemi. Se volete sapere le novità contenute in Update 2, vi invitiamo come sempre a dare uno sguardo al nostro articolo dedicato.

FONTE: WMPoweruser

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Alessandro Del Grano
If something is expensive to develop, and somebody's not going to get paid, it won't get developed. So you decide: Do you want software to be written, or not? - B. Gates