I Lumia sono stati i device più venduti a Natale dopo i Samsung e gli iPhone

Sebbene si tratti pur sempre di un dato limitato e che non rispecchia l’andamento generale del mercato, l’analisi delle vendite nella settimana compresa tra il 18 e il 25 dicembre rimane comunque interessante. Un recente rapporto di Flurry prende proprio in esame tale periodo, fornendo notizie incoraggianti per il segmento Windows Phone.

Nel periodo natalizio la gamma Lumia ha raggiunto su base mondiale la soglia del 5.8% delle vendite del settore smartphone. Un dato decisamente da non sottovalutare che conferisce a Microsoft il terzo posto sul podio. Il secondo posto spetta invece a Samsung che con la sua vasta gamma di device Android ha raggiunto il 17.7% degli acquirenti e il primo ad Apple che con i suoi iPhone ha conquistato il 51.3% del pubblico.

Top_Manufacturers_hires_vJE

Come è stata fatta questa stima? Dalle informazioni provenienti dalle oltre 600.000 applicazioni di cui tiene traccia il portale. Non si tratta quindi di dati certi ed esenti da errori, ma si tratta pur sempre di valutazioni che danno una buona panoramica dei fatti. Fatti che vedono un interesse sempre crescente del pubblico nei confronti della gamma Lumia: quest’ultima ha assunto ormai un significato ben preciso agli occhi dei consumatori in termini di rapporto qualità/prezzo e questo l’ha probabilmente premiata in queste feste di chiusura del 2014.

formfactor_hires_vF

Cosa avverrà nel 2015? È tutto da scoprire. Certo è che l’arrivo di Windows 10 sarà senza dubbio un fattore determinante. La palla rimane quindi nelle mani di Microsoft… si giocherà bene il suo prossimo tiro?

FONTE Informazioni: Windows Central

ORIGINE Informazioni: Flurry

Articolo precedenteArticolo successivo
Alessandro Del Grano
If something is expensive to develop, and somebody's not going to get paid, it won't get developed. So you decide: Do you want software to be written, or not? - B. Gates
  • non è affatto male… certo, big come Apple e Samsung sono lontanissimi al momento, ma Sony, HTC e tutti gli altri hanno fatto ottimi prodotti (anche Blackberry), quindi il 5,8% è un ottimo risultato che indica un interesse crescente… è come se domani mattina invento una nuova marca di Cola e fra tutte le varie marche (Cola Esselunga, Cola GS etc.) riesco ad avere il 5,8% del mercato dopo Pepsi e Coca Cola… nulla vieta di sperare che l’anno prossimo possa arrivare al 10%… ormai è difficile che la gente abbandoni Pepsi e Coca Cola, ma se il prodotto è davvero valido, con il tempo può accedere…

  • Nicol F.

    Il prodotto é più che valido non ci credono gli sviluppatori… E questo é un po una pecca.in Italia a raggiunto il 15% superando Apple ma gli sviluppatori investono prima in Android iOS e pop oi in seconda battuta dopo magari un anno WP.
    Comunque c’è gente che si è stufta di Samsung e Android poi ci metti i venditori che per alcuni Samsung é meglio. Nokia é visto come diverso e per un utente medio basso si sente spaesato e riacquista Samsung.

    • M-Redstone

      Io vedo che lo acquistano più che altro donne, pensando si tratti sempre del marchio Nokia al quale erano “affezionate”

      • no, perché costa poco, ha colori allegri, fa quello che deve fare (alle donne di solito le app interessano relativamente), è ordinato, semplice…