Secondo una recente indagine di Steam i gamers non apprezzano Windows 10

Steam, attraverso un indagine svolta, rende noto che ai games che utilizzare Windows 10 sono nettamente in calo e preferiscono Windows 7 come piattaforma di gioco 

Cos’è Steam

Steam è una piattaforma sviluppata da Valve che si occupa di distribuzione digitale, di gestione dei diritti digitali, di modalità di gioco multi giocatore e di comunicazione.

Viene usata per gestire e distribuire una vasta gamma di giochi (alcuni esclusivi) e il loro relativo supporto. Tutte queste operazioni sono effettuate via Internet.

Steam: utenti Windows 10 in calo

Il colosso del Gaming ha rilasciato una recente indagine che riguarda il mese di Ottobre 2017 ormai  volto al termine. Come avvenuto già nei mesi recenti, anche da quest’ultima indagine, non ci sono buone notizie per Microsoft e la sua ultima versione del sistema operativo.

steam

I numeri mostrano un grande calo nell’utilizzo di Windows 10 da parte dei games, crollato del 17,14 % soltanto l’ultimo mese, mentre Windows 7 risale del 22,59 %.

steam

Come è possibile vedere dal grafico qui sopra , questa è stata in realtà una tendenza per almeno gli ultimi tre mesi e sembra essere ancora in fase di accelerazione.

Mag-17   Giu-17   Lug-17  Ago-17   Set-17  Ott-17

 32.26     32.05    32.91    35.01     41.01    63.6        Windows 7 64bit 

 49.05     50.33    49.59    50.03    45.37   28.23      Windows 10

Possiamo soltanto speculare sulle ragione di questa enorme flessione da parte di Windows 10. Ad esempio sul fatto che dopo l’aggiornamento a Creators Update, molti utenti hanno riscontrato vari bugs tra cui il famoso problema del “frame rate”, di cui vi avevamo parlato in questo articolo, e altri problemi che vanno ad incidere sulle prestazioni del sistema.

Potete consultare l’indagine completa qui.

 

Se anche voi lettori avete riscontrato questi problemi fatecelo sapere commentando questo articolo

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
  • Si ma si perderebbero alcuni giochi sul Windows Store. Contiamo inoltre che si stanno introducendo alcuni sistemi di sicurezza nuovi contro il cheating. Sicuro che tornerà in crescita… Date tempo almeno 2 anni che tutti i giochi vecchi siano abbandonati: Quelli sono il punto debole perché le aziende non li stanno ottimizzando al massimo. Ovvio poi che la modalità di gioco faccia schifo sulla fascia alta (peggiora le performance) e finché Microsoft non la metterà disattivata in automatico, perderà solo utenti.

    • Ps. Contento che OSX perda utenza: Ritengo i PC di Apple solo prese in giro per il prezzo a cui sono offerti. I portatili si salvano un pochetto, ma solo perché i prezzi delle controparti sono assurdi.

  • 000

    A dir il vero Windows10 è in costante aumento rispetto a Windows7.
    Quindi qualche spiegazione va data ad un dato che citando un mio vecchio prof. “non sta ne in cielo ne in piedi” 🤔😝.
    Intanto essendo un dato in percentuale bisogna capire se effettivamente chi compra un pc nuovo con win10 sceglie Steam…questa provocazione però non basta ed è limitata…la cosa più plausibile riportata in molte discussioni a margine di questi dati un po’ strani è l’arrivo di molti utenti cinesi, dove Windows10 è in altalena con XP attorno al 20% del mercato…ovviamente non per colpa di Microsoft quanto delle condizioni socio economiche della Cina. Tra l’altro mi sento di avvalorare questa tesi perché sono in aumento schede grafiche da game non recenti come le gtx 750ti, 950 e 960…insomma non di certo roba da paese occidentale dove la capacità di spesa pro capite è più alta!