#Intervista a … i vincitori di WPL Bet Party – #Prima

L’iniziativa WPL Bet Party ha riscosso un discreto successo. In attesa di considerare se replicarla, ecco – come promesso – l’intervista ai due vincitori.

Ebbene, non dite mai che non siamo di parola, perchè sarebbe una grossa bugia e poi vi cresce il naso. Dunque, come ricorderete era in corso una sfida al motore di ricerca Bing, che con un’esagerazione di fantasia ho chiamato Wpl Bet Party (clicca qui per saperne di più), il cui scopo era pronosticare i risultati della semifinale di Champions League, che vedeva contrapposte le due squadre di calcio Juventus e Real Madrid.

L’obiettivo del Wpl Bet Party non si limitava ad esplicitare se credere o meno a Bing nelle sue predizioni, bensì anche a creare una piccola sfida tra di noi, cercando di “scommettere” in merito al reale risultato del doppio confronto tra la squadra italiana e quella spagnola.

La posta in palio delle scommesse, incredibilmente, non era altro che lo sfizio di riuscire ad indovinare e, per gli utenti risultati “migliori”, un’intervista esclusiva (argh, questa parola potrebbe ridurre la mia credibilità in ‘milli’ pezzettini * coff) sulle pagine del nostro amato blog.

I due utenti che, con impegno e costanza, hanno meritato la pubblica gloria sono due dei nostri più affezionati utenti: LUCA SERRI e THEVEXED

La prima intervista che proporremo, in ordine di arrivo, è quella a LUCA SERRI.

# 5 domande a: LUCA SERRI

[WPL]: Ciao. In poche parole, Luca Serri: chi è, che cosa fa nella vita?

[Luca]: Studio Ingegneria Matematica al Politecnico di Torino, dopo aver ottenuto la laurea triennale sto continuando con la magistrale. Nel tempo libero ho principalmente 3 interessi:
– Sport: oltre al calcio seguo anche i motori con Formula 1, MotoGP e Superbike.
– Tecnologia: seguo il mondo Windows e Windows Phone ma anche gli altri sistemi come iOS e Android, e mi diletto con lo sviluppo di app. Essendo solo un hobby sono ancora un novellino, quelle che ho realizzato finora sono piuttosto semplici.
– Cinema: sono un amante dei film horror, thriller e weird.

[WPL]: Come sei arrivato a noi di WPL?

[Luca]: Frequento abitualmente un gruppo su Facebook chiamato “Microsoft Windows Phone Italia”, gruppo non ufficiale dedicato al sistema operativo mobile di Microsoft, in cui molti blog sia già affermati che emergenti condividono i propri articoli. WPL l’ho scoperto quando era nato da poco e leggendo qualche articolo mi è piaciuto, così ho iniziato a seguirlo.

[WPL]: Windows Phone: come è nato questo amore?

[Luca]: Windows Phone l’ho scoperto verso l’inizio del 2012, ero un amante di Nokia e di Symbian e dopo aver visto il nuovo WP8 ho deciso di restare fedele alla casa finlandese prendendo un Lumia 920, che rimane tuttora il mio telefono principale e di cui sono pienamente soddisfatto. Se Nokia avesse deciso di puntare su Android non so se l’avrei seguita, perché pur apprezzando la filosofia dei suoi device avevo aggiornato il mio PC a Windows 8 e mi ci trovavo già bene.

[WPL]: Quali scenari  ritieni plausibili con l’uscita di Windows 10?

[Luca]: Windows 10 secondo me è un’incognita: se è vero che è migliore sia di Windows 8 che del 7, è anche vero che molti utenti rimangono con quest’ultimo perché funziona bene e non sentono esigenza di cambiare, oppure hanno “paura” del cambiamento per via della nuova interfaccia. Il successo in ambito mobile dipende anche da questo, oltre che dalla capacità di attrarre sviluppatori per migliorare lo store. Io mi sento abbastanza ottimista, penso che Microsoft riuscirà a fare breccia se attuerà buone strategie di marketing sia per gli utenti (offrendo l’aggiornamento gratuito entro un anno, che potrebbe fare la differenza rispetto a Windows 8) sia per gli sviluppatori, con i nuovi tool per il porting semplificato.

[WPL]: Meglio un buon affare (= smartphone affidabile e sceso molto di prezzo) oggi  o un top di gamma domani?

[Luca]: Sarò banale, ma dico: aspetto di vedere il top di gamma per decidere se valga la pena di prenderlo, visto che al momento non sento esigenza di cambiare. Se invece ne avessi necessità adesso punterei su un dispositivo con un buon rapporto qualità/prezzo.

 

[WPL]: Giochetto bonus: descrivi con UNA SOLA PAROLA ciascuno di noi redattori.

[Luca]: per quanto sappia essere breve e sintetico trovo troppo riduttivo descrivere una persona con una sola parola, quindi per questa domanda passo.

 

[WPL]: Un saluto agli altri utenti?

[Luca]: Chiudo con un ringraziamento allo staff di Windows Phone Lover ed un saluto a tutti i lettori e gli appassionati di questo fantastico sistema operativo!

 

In  giornata, se possibile, proporremo anche l’intervista a TheVexed.
Che ne pensate dell’idea di dare voce agli utenti? A me ha divertito molto, ed a voi?

Articolo precedenteArticolo successivo
Orienta la tua vita in maniera che nessuno possa dire che l'unica cosa che hai di smart sia il tuo telefono!
  • TheVexed

    Quasi colleghi insomma, good work Luca =)

    • Luca Serri

      Ingegnere pure tu? :)

      • TheVexed

        Gli ingegneri non vivono, funzionano -cit

        • Luca Serri

          Ahahahahahah giusto :D

  • Complimenti ragazzi, bellissime interviste entrambe.
    Nel pomeriggio, attorno alle 16 circa ci sarà anche quella di TheVexed ;)
    Grazie mille per aver accettato.

  • Sal Cantali

    Bello bello ? ci piace il ….. Diamo voce hai lettori/utenti del blog ??.

  • Bella, bella idea coinvolgere direttamente gli utenti! ;)

  • É una bella cosa dare voce ai lettori! Potreste per esempio raccogliere le interviste di chi fa un utilizzo produttivo dei prodotti hw e sw di ms: Sia mai che nella loro esperienza quotidiana ci sia qualcosa di illuminante per qualcun altro!

    • Ciao. Spiegami meglio. Ho in mente due o tre cosette. Se hai modo, scrivi in posta la tua idea con precisione. Parliamone.

      • Ciao TheRoc, sarò stupido ma non trovo indirizzi a cui scrivere :S

        EDIT
        Vi ho scritto su Facebook

  • Chiara

    Belle queste interviste… Ottima pensata :)