KAZAM Tablet: L7, L8, L10, il nostro hands-on (video)

KAZAM, non ha mancato di colpirci nel corso di questo MWC 2015, non solo per la sua linea di smartphone, ma anche per quella di tablet. Ci troviamo davanti a 3 dispositivi (L7, L8, L10) che si differenziano principalmente per il taglio dello schermo (rispettivamente da 7″, 8″ e 10.1″) ma non per la tipologia di quest’ultimo (LCD-IPS con risoluzione 800 x 1280).

photo_2015-03-03_16-17-13

Mossi tutti e tre da un processore quad-core Intel Bay Trail da 1.83 GHz e da Windows 8.1 with Bing, non mancano di integrare una fotocamera frontale e una posteriore da 2 MP, una porta micro USB, una micro HDMI e uno slot per memoria micro SD. A livello di connettività troviamo il supporto sia a Bluetooth 4.0 che a Wi-Fi, ma non c’è la possibilità di navigare sfruttando direttamente una SIM (salvo l’utilizzo di appositi dongle).

photo_2015-03-03_16-23-51

Mentre L7 ed L8 si fermano a solo 16 GB di memoria interna (espandibile) e ad 1 GB di RAM (ma ciò non ne compromette la fluidità e reattività), L10 si caratterizza per i suoi 32 GB di memoria interna (sempre espandibile), 2 GB di RAM ed uno slot per l’inserimento di una tastiera (in stile Surface) inclusa nell’edizione Business. Quest’ultimo modello sarà infatti distribuito in 2 versioni con un differente set di strumenti e range di prezzo (stimato tra i 299 euro e i 399 euro).

photo_2015-03-03_16-28-12

Interessante in prospettiva futura, la proposta dell’azienda in termini di assistenza, che intende offrire condizioni simili a quelle per la sua linea smartphone Thunder e vantaggi da non sottovalutare come il supporto in remoto e la garanzia estesa coprente in parte i danni accidentali. Si tratta tuttavia di servizi non ancora definiti, su cui avremo maggiori informazioni verso aprile e maggio in vista della distribuzione di questi device, ma che speriamo possano trovare spazio anche sui grandi schermi, data l’impronta dell’azienda, che si pone come fornitore di servizi oltre che di prodotti. Maggiori informazioni all’interno del video correlato.

Articolo precedenteArticolo successivo
Alessandro Del Grano
If something is expensive to develop, and somebody's not going to get paid, it won't get developed. So you decide: Do you want software to be written, or not? - B. Gates