Linkedin per Windows Phone: la tolgono o no? (NO)

Chiariamo un piccolo malinteso che in queste ore circola attorno all'app LinkedIn per Windows Phone

Nelle ultime ore sta circolando una mail nella quale LinkedIn (recente acquisizione Microsoft) starebbe per eliminare la propria app da Windows Mobile. Ma è vero oppure no?

In queste ultime ore, molti utenti si stanno scambiando commenti in merito ad un mail che, di social in social, di dubbio in dubbio, sta facendo il giro del web, cioè questa:

LinkedIn - Email- Windows Lover

Una lettura attenta della mail, che è vera ed ufficiale, porterebbe a capire, dopo una piccola riflessione, la verità in merito a questa faccenda. Tuttavia, siccome “comprendiamo” lo spirito che aleggia attorno alle cose Microsoft in questi ultimi mesi, non è difficile immedesimarsi negli utenti Windows Phone che abbiano inteso questo testo come un “ok, ora ci tolgono l’app“. Mossa inspiegabile, sì, ma non più di altre cose che poi sono accadute davvero. Da qui il “malinteso”. Cerchiamo di fare luce sulla questione.

Cancelleranno l’app LinkedIn per Windows Phone?

Lo scriviamo chiaro e tondo, così da fugare ogni possibile dubbio: NO, NON LA TOGLIERANNO.

La mail qui sopra spiega che sarà terminato il supporto per la versione più vecchia dell’app Linkedin per Android e per iOs. L’idea che il comunicato riguardasse anche l’app per Windows Phone è nata da una qualcosa di desunto, cioè di letto tra le righe di un messaggio che, stanti i tempi un po’ travagliati, molti hanno dato per assodato riguardasse anche Windows Phone.

Per fugare ogni ulteriore dubbio, riportiamo le parole di un portavoce LinkedIn, riportate a MSPU proprio in queste ore:

Earlier today some Windows users of the LinkedIn app mistakenly received an email stating that we would be retiring the older version of the flagship app. Users accessing LinkedIn through the Windows version of the app are not affected, and older versions of the app on the Windows phone will continue to work normally. Additionally, new Windows users can still download the app

Ritengo sia utile tradurre unicamente la frase centrale del virgolettato: “Gli utenti che accedono a LinkedIn attraverso la versione di Windows dell’app non sono interessati, e le vecchie versioni di app sul telefono di Windows continueranno a funzionare normalmente

L’app per Windows Mobile, oggettivamente fatta male e poco ricca di opzioni, continuerà ad esistere e sarà installabile senza problemi. Non sarà rimossa, se non quando Microsoft dovesse decidere di rilasciarne una nuova e più performante versione.

State tranquilli!

 

Articolo precedenteArticolo successivo
R. Laterza
Orienta la tua vita in maniera che nessuno possa dire che l'unica cosa che hai di smart sia il tuo telefono!
  • MV Nicola

    Speriamo che, come successo con wunderlist, data la recente acquisizione da parte di ms arrivi un’app UWP degna di questo nome
    Ps. L’aggiornamento di wunderlist ancora non lo trovo…

    • Concordo.

      Se non hanno fatto stramberie, arriverà tra qualche ora (per PC).

      • MV Nicola

        No io parlo di mobile, ancora non mi trova l’aggiornamento…anche forzandolo recandomi direttamente sulla pagina dell’app sullo store!
        Ho la versione 3.3.0.27 su mobile, su PC invece la 3.6.23.0

        • Per mobile ancora non è prevista, Nicola. Ahimè.

          • MV Nicola

            Ahiahi ecco;) ma non è un universal app quella di wunderlist?

          • No. Putroppo no.

  • MatitaNera

    la cosa da sottolineare anche qui è che l’app per wp sia “fatta male e poco ricca di opzioni”…chissà che aspettano…

  • 000

    penso sia imminente, anzi vedendo come vanno di solito le cose con le app spesso prima annunciano il ritiro e un paio di settimane dopo pubblicano la UWA…Questo giro forse si sono resi conto che hanno fatto l’ennesima gaffe in materia (non si può allarmare la gente che togli l’app se il mese dopo fai quella nuova..) e hanno corretto il tiro!

  • skywalkersenior

    Gli utenti Windows si allarmeranno anche facilmente, ma quelli di LinkedIn hanno subito preso il brutto vizio di casa Microsoft: fare annunci poco chiari. Cosa gli costava aggiungere una riga per chiarire che l’app per windows phone non sarebbe stata toccata?