Lumia: è arrivato il momento degli addii, cosa ci riserva il futuro?

Lumia

L’attuale gamma Lumia sembra essere prossima alla pensione, ma ancora non è chiaro da cosa sarà sostituita.

È passato circa un anno dal lancio dei primissimi Lumia della serie x50. A quei tempi, freschi di Windows 10, c’erano tanti dubbi ma anche tante aspettative. Tuttavia, nonostante i device si siano rivelati validi sotto molti aspetti, e Windows 10 abbia apportato tante delle novità richieste dagli utenti, le vendite di questi Lumia non hanno saputo risollevare la difficile situazione degli smartphone Windows.

Ora sembra però arrivato il momento, per Microsoft, di proseguire il cammino di Windows Mobile verso nuove strade: secondo quanto riportato da una fonte anonima di WinBeta, la produzione dei Lumia cesserà con il 2016. Non si tratta di un fulmine a ciel sereno: negli ultimi mesi, così come è successo per quasi tutti i dispositivi Lumia precedenti, abbiamo assistito a numerose offerte e sconti anche consistenti (tanto che molti utenti hanno potuto acquistare un 950 per meno di 300€) che lasciavano presagire qualcosa di simile.

 

lumia 950

 

 

Non c’è comunque nulla di strano, come la maggior parte degli smartphone anche i dispositivi Microsoft sentono la necessità di adeguarsi continuamente al mercato, e device di un anno iniziano ad essere considerati datati. Si spiegano quindi, con la semplice logica, anche le varie notizie che a volte sono state interpretate come presagi di inimmaginabile sventura: i Lumia che spariscono dalla home-page di Microsoft.com, o la perdita di importanza degli stessi nei vari store fisici.

 

Cosa ci sarà dopo la gamma Lumia?

La domanda sorge naturale. Come al solito ci sono pochissime certezze. Mi sento di dire però che con buona probabilità i prossimi smartphone Microsoft si fregeranno di un brand nuovo: è chiaro che stiamo assistendo alla fine di un’era, con relativi pro e contro, e tanto gli utenti quanto la stessa azienda hanno il forte bisogno di manifestare una concreta rottura con il passato. Non fraintendetemi, non intendo che bisogna nascondere le macerie di un insuccesso, ma piuttosto chiudere il capitolo di un libro, che ha portato tante novità, seppur senza mai riuscire ad entusiasmare il grande pubblico come, forse, avrebbe meritato.

 

È la fine degli smartphone Microsoft?

Certamente no. E non è per forza una buona notizia. Penso infatti che il periodo, lungo o corto che sia, che separerà i Lumia x50 dai prossimi smartphone Microsoft sia dovuto alla speranza passata dei dirigenti di Redmond di interrompere qui, esattamente in questi mesi, il settore smartphone. È chiaro che questo sarebbe stato possibile solo se l’impegno degli OEM in Windows 10 Mobile si fosse rivelato sufficiente a rendere indolore la sua uscita dal mercato. Così, ovviamente, non è stato. È quindi evidente che Microsoft dovrà continuare a produrre smartphone, non potendosi permettere di abbandonare nell’oblio la versione mobile di Windows 10, proprio ora che il progetto di sistema unificato sembra ben avviato.

 

È l’ora del Surface Phone?

Anche questa è una domanda che personalmente ho già letto e leggerò troppe volte. Grazie a tanti, sciocchi articoli, ormai parlare di Surface Phone mi risulta quasi difficile, perché è stato davvero detto troppo, il più delle volte senza alcun fondamento. Tuttavia, il fatto che sia stato trasformato in un mero elemento di speculazione giornalistica, non esclude Surface Phone dall’essere effettivamente un brand papabile per i prossimi smartphone di Microsoft.

Attenzione però, Surface Phone non vuol dire “quel Surface Phone”: lo smartphone che può utilizzare programmi .exe con conspecifiche da mini-computer è ancora fantascienza. È invece più realistico pensare a degli smartphone non troppo diversi dagli attuali Lumia, ma prodotti dalla divisione Surface con un nuovo accattivante marchio. Questo chiuderebbe definitivamente i ponti con l’ex divisone Nokia, intenzione che Nadella e collaboratori sembrano aver avuto fin dall’inizio.

 

surface phone

 

Intanto, in rete, i blog impazziscono per alcuni tweet in cui Laura Butler, direttrice del reparto ingegneristico di Microsoft, “cita” il Surface Phone. Come potete leggere voi stessi però lo fa soltanto per svincolarsi dalle domande di alcuni utenti senza dire, di fatto, nulla. Solo l’escandescenza generale suscitata da questi tweet ci fa capire quanto la parola Surface Phone faccia perdere completamente il lume della ragione a troppe persone.

 

Cattura

 

Cattura1

 

Gli unici dubbi che mi stuzzicano la mente sono invece: sarà arrivato il momento per Microsoft di entrare veramente nel mercato mobile? Vedremo dispositivi supportati dal giusto marketing o l’ennesima pubblicazione in sordina di modelli che rimarranno di nicchia? Continuerà a concentrarsi nel settore enterprise o si riavvicinerà al mondo consumer?

Articolo precedenteArticolo successivo
Simone Mascarino
La vita e la bici hanno lo stesso principio, devi continuare a muoverti per stare in equilibrio
  • andrea

    Della serie che lo abbiamo preso in quel posto ? Noi con il lumia? Bella roba cambierò al piu presto possibile.

    • Matteo

      Che senso ha quello che hai scritto? Il tuo lumia smetterà forse di funzionare se il nuovo modello si chiamerà Marco, Paolo, Superficie, Maremmamaiala o Supposta?
      La tua automobile diventa inutilizzabile quando esce il modello nuovo? Ripeto: che senso ha!??

      • #ludwig

        Secondo me ha letto solo il titolo :)

      • Simo_Masca

        “Novi Microsoft Supposta”.. direi che ad oggi è tra i nomi più papabili ?

      • CoffeyM

        Re-brand di Cortana in “Maremmamaiala”

        “Maremmamaiala, che tempo fa a Londra??”

    • Simo_Masca

      Andrea, non capisco. Ieri è uscito l’iPhone 7, vuol dire forse che tutti quelli che hanno preso un iPhone 6 l’abbiano preso dove non batte il sole?

      • andrea

        Infatti passero all’iphone il piu presto possibile al massimo huwaei

    • ILCONDOTTIERO

      Quando leggo commentati come i tuoi mi cascano le braccia e sono serio. Cosa vuol dire il tuo discorso , all’ora il 90% degli Android in commercio che non riceve supporto e aggiornamenti cosa dovrebbero fare !? Eppure usano ancora le app ed il telefono per telefonare e messaggi are .

      • #ludwig

        Tra l’altro sta per scomparire anche il marchio Nexus :P

      • Marcello

        si…ma android è un os completo e ha applicazioni ben fatte oltre alla varietà..

    • Salva Cantali

      Azz. me cascata la dentiera! Andreuccio bello di zio stai trollando vero? Essendo Venerdì sarai stanco della settimana lavorativa e quindi ti concedo che tu dica boiate!
      Quindi se tu compri un frigorifero nel 2016 e l’anno prossimo esce il modello nuovo cui la temperatura scende 2 gradi in più lo butti via perché non fa il frigorifero?
      No ti prego dimmi che stai trollando…. ahahahaahahahaha

      • CoffeyM

        Pensa che io cambio lavatrice perchè adesso ne ho trovata una che riesce a fare 0,5 giri in più al minuto per la centrifuga.

  • Nicol Fava

    Ma io no ce lo preso qui conta il software non hardware e io ho il telefono aggiornato se produce un surface Phone o altro non mi sento per niente abbandonato anzi.

  • #ludwig

    “Il Surface Phone è non NON confermato” :P (fantastica doppia negazione ahahah)
    Oltre a WinBeta, altre autorevoli fonti hanno più volte confermato che Redstone2 (e 3) sarà maggiormente incentrato sul Mobile, quindi non ci sono dubbi che qualcosa di importante arriverà, e altrettanto probabile (se non quasi certo) è il rebrand del marchio Lumia. Lumia è morto, w il Lumia! WindowsCentral peraltro è la stessa fonte che aveva riportato la notizia del Lumia 650 come “l’ultimo Lumia” prima ancora che uscisse. Conferme anche da ZDnet, che però posticipa Sua Entità :P (Surface Phone) più in là con Redstone3 (lo Snap830 per RS2 forse non sarà pronto). Staremo a vedere. Tutti concordi nel riferire che in Microsoft sono MOLTO abbottonati, cioè difficilmente un Evleaks mostrerà qualcosa con largo anticipo stavolta :P
    Intanto al Microsoft Store di New York nelle prossime settimane (sempre da WCentral) ci sarà l’evento di presentazione di uno smartphone W10 di un produttore USA mai sentito nominare ma con paroloni ambiziosi (“qualcosa di totalmente innovativo”?). C’è che lo presentano proprio là. Magari, fuori dalle luci della ribalta, può essere una prima sorpresa.
    Io intanto oggi sono qui in attesa del corriere col 950xl ahahaha :P

    • Marcello

      sono anni che qualcosa di importante deve arrivare e poi non arriva mai niente!

    • 000

      Urca avevo letto del nuovo brand.. Non ricordo più il nome… Andando sul sito mi ricordo che mi aveva dato l’ idea che sarebbe stato un cellulare business..

  • Federico

    Per me, con questa mossa, si vogliono togliere di dosso il marchio ex Nokia, ora poi che Nokia tornerà sul serio. Una bella pulizia per dare spazio ad un nuovo progetto, magari il Surface Phone sarà solo il brand “professionale” della nuova linea, e a Barcellona il prossimo anno debutterà la nuova linea con tanto di fuochi d’artificio. D’altra parte JB è tornato (forse) e magari stanno sviluppando un nuovo paradigma sul concetto di smartphone, magari stanno studiando un nuovo modello con scansione delle papille gustative, o con cortana che pone delle domande trabocchetto come login. Oppure …… Oppure…….
    Lasciamoci pure andare ad ogni supposizione, prima o poi si “dovranno” pur dichiarare nelle intenzioni!

    • Luca Serri

      *il marchio Nokia tornerà. Non saranno “veri” Nokia, ma solo device Foxconn rimarchiati.

      • Federico

        Certo, ma nell’immaginario collettivo è sufficiente per far scattare la molla, vedo parecchia gente che ha ancora dei feature phone Nokia, per loro è questo che conta, potrebbero montare una versione del commodore 64, o essere fatti di pongo, ma rimangono Nokia.

        • Luca Serri

          Vero, ho visto diversi utenti in giro per blog e social che aspettano l’uscita convinti che sia un “vero” Nokia. Stai a vedere che i finlandesi nonostante tutto riescono ancora a far valere il loro marchio XD

          • Federico

            In fin dei conti tutta l’operazione ha rivitalizzato Nokia, al tempo non se la passava affatto bene, era diventata un carrozzone che stava soccombendo sotto il suo peso, con la vendita a Microsoft ha incassato liquidi ed ha scaricato l’onere del ridimensionamento, nel frattempo ha cominciato a costruire uno strascico di nostalgie con progetti e piccole apparizioni. Nel 2017 se ne uscirà con un top model Android, e c’è da scommettere che nell’immediato farà una strage. È un’idea. Microsoft c’è cascata in pieno, e non ha saputo portare a suo vantaggio l’operazione.

  • Marcello

    la fine è vicina! un Os di me**a che non si è mai evoluto se non graficamente peggiorando le prestazioni di wp8.1! applicazioni sempre scarne e pessime. I base di gamma vanno da schifo e nn esiste un medio di gamma. Se WP10 non vende il motivo c’è…fa schifo

  • Alessandro Papà Nonaltrimentis

    Non fatevi trollare su…

  • #ludwig

    Io non escluderei una qualche “comunicazione” (in senso ampio) durante l’evento di fine ottobre.

    • Simo_Masca

      Beh, sarebbe un buon segnale.. D’altra parte ci sono molti altri prodotti che attendono qualche dichiarazione (come Surface all in one o eventuale band 3). Ogni tanto vorrei anche per MS una bella conferenza annuale dove presenta tutto il presentabile e via.

  • Alessandro

    Cosa vuol dire quel Surface iPhone nel tweet? Sembra una presa per il cu lo molto leggiadra. Un po’ come quando uno la spara grossa e l’altro gli sta dietro prendendolo per i fondelli e sparandola più grossa di lui. Ma è solo una impressione.
    in ogni caso se i prossimi update Windows 10 saranno concentrati sul mobile, per forza qualcuno dovrà produrre questi smartphone e Microsoft ricordo molto bene che disse che se gli smartphone non fossero stati prodotti da aziende terzi, ci avrebbe pensato lei.
    Non so quanto poi, la strategia aziendale di un prodotto top gamma stile iPhone ma con Windows 10 Mobile, potrà essere vincente. Prima di poter competere seriamente con un iPhone, l’ipotetico Surface Phone, oltre a dover essere decisamente più accattivante esteticamente (oltre che innovativo), Windows 10 Mobile deve decisamente girare meglio di quanto giri su i Lumia oggi. Quindi del lavoro grosso al software (tra ottimizzazioni e perfezionamenti) e del lavoro grosso nella produzione vera e propria del dispositivo, ce né parecchio da fare.
    Personalmente credo Microsoft non sappia da che parte pigliare la patata bollente, ma io sono un qualunque ignorantone e non uno dei cervelloni di turno che lavoro a Microsoft.
    il grosso limite attuale purtroppo è che finché non ci sarà una cooperazione seria e professionale da parte degli sviluppatori di app (mi riferisco anche e soprattutto alle grandi aziende, vedi Facebook), Microsoft potrà anche aggiungere funzioni nuove nel suo sistema ma poi se queste non vengono ca ga te di striscio dalle aziende che dovrebbe sfruttarle nella progettazione della loro applicazione, W10M risulterà sempre un’accozzaglia poco omogenea tra app e sistema. Esempio a caso: Quante app oggi hanno implementato le risposte tramite banner notifica? Zero forse? Esatto. Whatsapp? Non ne parliamo.
    Facebook cara quanto ci dovrai far aspettare prima di dimostrarci che le app pubblicate sullo Store Windows non sono delle “pezze” per rimediare in qualche modo alla tua promessa di portare UWA ormai dallo scorso anno? Ad esempio esiste una live tiles che può essere sfruttata (che negli altri sistemi non esiste, è ora di usarla come si deve); una interfaccia da adattare al sistema che le ospita per dare l’idea che queste vostre app abbiano un senso e che non puzzino soltanto da app reciclata. Se poi si volesse far qualcosa per la velocità di apertura anche, non guasterebbe…
    ma vabbè, non tergiversiamo.

    Se poi ci si stancasse di aspettare e sperare è meglio che Microsoft inizi a fare sul serio e a crederci almeno lei perché andare avanti a tentoni ci si sente un pochino presi per il cu lo. Oggi come oggi Microsoft ha le famose potenzialità ma non mi sta convincendo a investirci. Insomma, fai qualcosa.

  • 000

    Magari nel frattempo qualche produttore con buona reputazione tipo Vaio potrebbe cominciare a vendere in Europa e USA

  • Alessandro

    Ciao. Dato che gira voce che Microsoft abbandonerà la produzione dei Lumia a dicembre! Quale sarebbe l’alternativa? Quale marchio é valido sempre con Windows 10?
    Grazie

    • Salva Cantali

      Bella domanda Alessandro! Bisognerebbe chiederlo a Nutella e Bel Ciuffo! :)

    • Pure new wool

      Sono in trattativa con Facchinetti…?

      • Luca Serri

        For Windows 10, Stonex Ten! :D

        • Pure new wool

          E su glance lo screensaver dei pooh!!!?

          • Salva Cantali

            ????????

        • Salva Cantali

          ????? Stonex forse Windows…. pelle d’oca ??

  • Salva Cantali

    Se qualche possessore di Lumia 950-950XL, se spaventato perché Lumia finirà la sua vita e vuole passare ad altro OS, mi contatti lo prendo io il morto LUMIA XD XD XD

    • Francesco Nunnari

      Salva ho ancora il mio gioiellino 920 perfettamente funzionante dopo quasi 5 anni(sfido qualsiasi marchio blasonato e non di Smartphone arrivare a questa anzianità,nel campo tecnologico e’ quasi fantascienza!)Spero di fare lo stesso con la mia belva 950 xl ds,che al di là di qualche soft reset di troppo che mi manda in bestia per risvegliarlo(credo che finalmente l’ aggiornamento cumulativo di martedì prossimo dovrebbe risolvere questo problema!)e’ una goduria!? ☺ se poi ti potrà interessare ancora ti farò un prezzo da amico!eheheh!?

      • Salva Cantali

        Ahahaahahahahah , goditelo pure ?, sto aspettando l’affare e poi sarà mio ???

        • Francesco Nunnari

          Incrocio le dita per te..e’ un ottimo terminale non te ne pentirai!???

          • Salva Cantali

            Grazie Lumiaro ??

          • Francesco Nunnari

            ???

      • Luca Serri

        Il 920 ha 4 anni, non 5 :P infatti ne ho pure io uno preso poco dopo l’uscita e ancora funziona! (batteria a parte, ma era prevedibile)

  • Il problema, ovviamente, non è il nome, ma il supporto che l’azienda dovrebbe necessariamente fornire ai nuovi modelli: marketing, presenza massiccia nei punti vendita, nuove motivazioni non solo agli sviluppatori, ma anche ai produttori di accessori dedicati.
    Anzi, arrivo a dire che il brand Lumia meriterebbe di essere finalmente valorizzato, invece di essere liquidato come eredità di un periodo poco felice… non certo per colpa sua.
    Sarebbe bello, secondo me, vedere un modello che finalmente raccolga l’eredità del Lumia 520: semplice, indistruttibile, affidabile e effettivamente completo di tutto; lo chiamerei Lumia 360, coerentemente con la progressione della numerazione attuale, ma anche per ricollegarsi al passato della Microsoft (Xbox 360) e per sottolinearne la versatilità. Un telefono che magari uno compra come muletto, salvo poi rendersi conto che, appunto, dà grandi soddisfazioni in un uso a 360 gradi.
    Poi mi piacerebbe un terminale che ripresenti, debitamente aggiornato, l’indimenticato stile Fabula: elegante, fatto di policarbonato multicolore ma di alta qualità, non un top di gamma ma dotato di una fotocamera capace di far impallidire i modelli più in voga. Si potrebbe chiamare Lumia 760.
    Infine, una parola sul Surface Phone: è vero, al momento l’idea di “quel” Surface Phone appare ancora lontana, ma credo che questo nome debba essere riservato proprio, quando ci si arriverà, al vero PC tascabile, dotato di Windows desktop e ineguagliabile nell’utilizzo business.
    Magari, fino ad allora, ci sarà il tempo per migliorare sempre più Continuum, facendolo strumento abituale per i professionisti, magari dotati di un Lumia 960 oramai senza più complessi di inferiorità.

    • Simo_Masca

      Nulla da dire, il 520 è stato un signor telefono, tutto il necessario, non brutto, colorato e ad un prezzo eccellente. Mancava solo il flash. Riguardo alla gamma Lumia invece penso che cambiare nome sia una scelta vantaggiosa, anche se magari ingiusta. Anche io ho apprezzato buona parte dei modelli, ma ormai a quel nome è accostata l’idea di poche app e telefoni che non vendono. Credo che con un nome nuovo e la giusta pubblicità si potrebbe rinnovare più facilmente l’interesse degli utenti.

  • CoffeyM

    Te invece arrivi sempre puntuale a lamentarti!
    (dai che si scherza eh…)

  • CoffeyM

    Comincio ad essere un po’ stanco delle montagne russe. Vabbè che sono rumor, però ogni settimana abbiamo una gatta da pelare! (non hai l’app per pelare le gatte?? ahi ahi ahi…)

    Quando dovrò (dovremo) cambiare telefono, non è che abbia la voglia di leggermi pro e contro dei produttori (posto che siano più di tre :P ). Sapevo a quello cui sarei andato incontro col marchio Lumia. Più fasce di prezzo, prodotto conosciuto e via…senza pensarci tanto compatibilmente con l’ampiezza delle proprie tasche. Se mi tirano fuori un flagship (mi sto odiando per averlo scritto…), sicuro sarà ad un prezzo alto o comunque non alla portata di tutti. Vedremo…a giro non c’è niente che mi ispiri. Chi me lo fa fare di cambiare WindowsMobile poi??
    Aaahh….che fatica ci fai fare, Microsoft!

  • roberto

    Chi é causa del suo mal pianga se stesso. Mi vien da dire solo questo. Ed é un vero peccato

  • ILCONDOTTIERO

    No sbagli Marcé arrivi sempre tu con la tua innata positività, portando serenità,senso civico ,pudore ,allegria e sopratutto VOGLIA DI VIVERE ;) .

    • Pure new wool

      Stasera guardo il settimo sigillo per rinfrancarmi.

  • Carlo Gamna

    Questo è secondo me l’aspetto che mette in maggiormente in luce l’incapacità e l’inettitudine di Microsoft nel campo mobile:
    1- lancia un nuovo sistema operativo ufficialmente il 17 marzo 2016 (dopo aver messo in commercio nei 5 mesi precedenti 3 modelli con Win10M)
    2- da quella data smette di mettere in commercio nuovi smartphone!!!! (e vende/dismette gran parte di quanto acquistato da Nokia)
    3- dopo 6 mesi dal lancio ufficiale non si ha ancora un progetto preciso che dica ai clienti (attuali e futuri) cosa accadrà nel futuro, se verranno prodotti nuovi smartphone di fascia bassa e media etc…

    “COME AFFOSSARE UN PROGETTO IN TRE FACILI MOSSE”

  • Pure new wool

    È un reset, prendono tempo, aumentano l’hype!!! E poi… Niente oppure windroid…

    Scherzo! Però devono uscire con qualcosa di fantastico eh!!! Da far schiattare d’invidia 2-3 milioncini di iphonari!

    Nel frattempo mi godo il 640xl e magari aggiungo un nexus! ?

  • ILCONDOTTIERO

    Ok dai arriva il Surface Phone , chiuso capitolo lumia perché solo il brand di Nokia torna a far fare telefoni ad altri nel 2017 ( Quindi di vera Nokia ci sarà gran poco o nulla ) . Nokia venderà con Android la risposta é si perché nell’immaginario collettivo per molti sarà migliore anche se non avrà più vere e le sue fabbriche . Tornando capitolo Microsoft la fascia bassa e media qualcuno la fará impossibile il vuoto , magari gli OEM vogliono la fetta più grande e non solo lo 0,1% del mercato dei soli Windows mobile 10 . Perché faranno due o tre Surface Phone , semplice al key note di Iphone 7 vedi la furbizia della gente per la prima volta vi erano Surface PRO 3 & 4 In mano al personale Apple e se questo non é un chiaro indizio poco ci manca ed é un evento.

    • Simo_Masca

      parlando di fascia bassa però, qualcuno non basta. In caso non potessi più affidarmi alla garanzia di un dispositivo Microsoft preferirei poter scegliere tra diverse marche, che non dovermi affidare a uno sconosciuto marchio cinese. E parlo da utente Windows convinto. Immaginati uno che vorrebbe passare a Windows da un’altro OS..

  • salva

    Finalmente!!! Forse si inizia a vedere uno stralcio di programma. Sono fiducioso perché ormai il so c’è i terminali si faranno.

  • Marcello, ti ho passato il commento ma ti prego di non usare parolacce. Rispettiamo il tuo pensiero ed anche i tuoi giudici personali, in quanto tali.

    Speriamo la fine non sia vicina, dai.

  • Mario Paolillo

    Tutto chiaro riguardo la vendita e la produzione dei lumia, ma sui device esistenti tuttora sarà ancora fornita assistenza ed aggiornamenti?

    • Simo_Masca

      Ma certo, l’assistenza è garantita

  • skywalkersenior

    Business oriented? Ok… Io ho bisogno dell’app di Esprinet per la fornitura dei miei clienti. È abbastanza “business”? L’app esiste ma non si connette. Questo da MESI! So che non è direttamente colpa di Microsoft se un applicazione di terze parti non funziona a dovere, ma un po’ più di pressione sugli sviluppatori “istituzionali” non guasterebbe…
    Questo è solo uno dei tanti esempi sul perché i discorsi di Nadella sono campati per aria. I device mobili, anche se orientati al business, DEVONO avere anche una buona base di utenza in modo che gli sviluppatori siano invogliati a creare, seguire e aggiornare le proprie app, senza abbandonarle al loro destino. Anche i top manager a volte usano il telefono per svagarsi, o per controllare da remoto il termostato o l’allarme. Se mancano le app che fanno questo, la piattaforma nasce zoppa.
    Vorrei ricordare a Nadella che Blackberry era perfettamente “business oriented” ma è morta per mancanza di utenti…

    • Simo_Masca

      Condivido quello che dici, ma non so se “fare pressione” sugli sviluppatori è semplice come sembra..

      • skywalkersenior

        Fare pressione vuol dire anche proporsi per coadiuvarli nello sviluppo se necessario. Chiaro che non può essere fatto per tutti, ma per soggetti di spessore ci vorrebbe (penso ad Amazon, per esempio, che ha partorito una ciofeca di app).

  • Pingback: Con VMware Windows 10 Mobile potrà eseguire software x86()

  • Pingback: Un tweet di Dona Sarkar chiarisce il futuro di Windows Mobile()