Lumia top di gamma con Snapdragon 810? Presto realtà

Per chi ha sete di potenza, questa è una notizia golosa. Nella sezione news della sua pagina, Qualcomm svela di traforo una collaborazione che fa venire l’acquolina in bocca a tutti coloro che sono in impaziente attesa di un nuovo fiammante top di gamma Microsoft. In un lungo elenco di partnership commerciali, Qualcomm enumera infatti alcuni tra i principali clienti per il suo ultimo processore, lo Snapdragon 810. I device che montano e monteranno questo chip dalle prestazioni ineguagliate sarebbero addirittura più di 60: una bella consolazione dopo la decisione di Samsung di rinunciare a implementarlo sul suo futuro Galaxy S6. Nell’elenco vengono citati LG, Xiaomi, Sony, Oppo e, per l’appunto, Microsoft, che, attraverso Juha Kokkonen, general manager per il portfolio e la gestione dei prodotti Microsoft, esprime così il suo entusiasmo e trepidazione:

 

“Microsoft and Qualcomm’s long standing collaboration has allowed the two companies to offer compelling business, imaging, and entertainment experiences with Lumia smartphones running on Windows Phone. We look forward to continuing this relationship to deliver best in class Lumia smartphones, powered by Qualcomm’s Snapdragon 810 processors, and offer an unprecedented combination of processing power, rich multimedia, high-performance graphics and wireless connectivity for our customers”

“La lunga collaborazione tra Microsoft e Qualcomm ha permesso alle due compagnie di offrire una coinvolgente esperienza business, fotografica e di intrattenimento attraverso gli smartphone Lumia con a bordo Windows Phone. Non vediamo l’ora di continuare questo rapporto per lanciare i Lumia migliori della categoria, alimentati dai processori Qualcomm Snapdragon 810, e offrire ai nostri clienti una combinazione mai vista prima di potenza di calcolo, ricca multimedialità, grafiche ad alte prestazioni e connettività wireless”

 

Come abbiamo visto in occasione del CES, le potenzialità offerte da questo processore sono davvero tante. Ve ne ricordiamo alcune:

-Connettività LTE fino a 450 Mbps;
-Qualità e chiarezza delle foto migliorata e supporto a fotocamere fino a 55 Megapixel;
Gaming di altissima qualità con risoluzione fino a 4K grazie alla GPU Adreno 430 con performance migliorate del 30% e consumi ridotti del 20% rispetto alla precedente generazione;
-Alta capacità di elaborazione dati a 64-bit, con una CPU quad-core ARM A57 con frequenza fino a 2.0Ghz affiancata da un quad-core ARM A53 con frequenza fino a 1.5Ghz;
-Connessione Wi-Fi migliorata e più veloce;
Supporto 4K generalizzato: dalla registrazione video alla riproduzione su device o su display esterno, con miglioramento del colore e tecnologie di risparmio batteria;
Audio di qualità professionale con supporto a Dolby Atmos, e riproduzione di musica fino a 24-bit/192kHz grazie al Qualcomm Hexagon V56 DSP;
-Supporto di tutti i maggiori sistemi satellitari globali, compresi GPS (USA), Glonass (Russia), Beidou (Cina), e Galileo (Europa);
-Supporto LTE Dual-Sim.

 

Se è vero che non vedremo nuovi top di gamma Windows Phone prima di maggio (quasi sicuramente con a bordo Windows 10), pregustare con questa notizia le potenzialità dei futuri device rende l’attesa molto dolce o almeno molto meno amara.

FONTE Informazioni: Qualcomm

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Con la passione per la scrittura e maniaco di tecnologia, un esploratore dei recessi della comunicazione e dei suoi mezzi: un Indiana Jones dell'era digitale
  • Chiara

    Ma magari fosse vero! Un top di gamma WP con una tale meraviglia… Sperando peró che la batteria supporti il tutto, altrimenti non serve a niente avere un motore Ferrari con carrozzeria da Arna…

    • ma i nuovi snapdragon sono meno esosi di risorse… l’S4 era pietoso… tutta la prima generazione di lumia arranca su questo punto salve rare eccezioni (dovute più ad una batteria molto grande a dispetto dell’hardware modesto (display in primis)

      • Chiara

        Tu mi parli di una falso top di gamma (S4), presentato come tale ma che, a mio parere, di top di gamma aveva solo il prezzo. Io ad esempio ho un 1520 (di cui sono innamorata)… Cosa dirti, se non che é il miglior smartphone a livello di prestazioni, batteria e tutto quello che c’é, su cui abbia messo le mani (e lavorando con la tecnologia, ho praticamente usato, venduto ed aggiustato di tutto e di piú).

        • Snapdragon S4, quello montato nella serie x20

          • Chiara

            Ahhhhhhh… Pardonnez moi! Pensavo parlassi dell’S4 della Samsung! Infatti mi sembrava strano :D
            Beh, in effetti quella serie non é che abbia brillato per prestazioni…

          • Gen

            eh no, anche perché il vero top era il quad core a 1,5 ghz, ma all’epoca windows non supportava i quad. Gran errore, i top x20 avrebbero venduto molto di più con la moda del quad core, e avrebbero montato direttamente dei display full HD.

          • Non c’era molto altro ai tempi… comunque il 1520 è davvero lo smartphone più riuscito di Nokia/Microsoft… il 930 doveva essere un 1520 più piccolo, invece non ha centrato per niente l’obbiettivo (per quanto sia comunque bellissimo…). Io mi devo accontentare di un finto 1520 messo in bella vista sulla mia libreria :(

    • Alessio

      Ehi ti ricordi di me? Forse questi sará il top di gamma che cercavo…

      • Chiara

        Si, mi ricordo :) sei un mago predittivo! :D

        • Alessio

          No ok lo ammetto. Io controllo la MICROSOFT!

          • Chiara

            “MS is mine!” *risata da dottor Male* :D

  • Angel Geordie

    Secondo me è tutta potenza sprecata e inutile sugli smartphone e per la lentezza che si ha in Italia per tutte le altre cose. Tipo lte a 450. Benissimo, ma se si ha la copertura e le infrastrutture. Ma a cosa mi serve sta potenza di connessione? Per inviare o scaricare un full,hd dal web? Ok ma poi dopo mi rimane la batteria per guardarmelo? Credo di no. Quindi a mio parere si sta giocando solo a chi ce l’ha più grande….invece di pensare a qualcosa di più utile e che migliori davvero o peggiori davvero la vita dell’utente finale. Ma è un mio parere.

    • beh, non vendono solo in Italia, gli frega poco se qui siamo ai livelli del Congo (con tutto rispetto per quel paese, ma di sicuro hanno ben altri problemi da risolvere prima che non le infrastrutture per l’informatica). La potenza serve perché il Web si evolve e serve che l’esperienza sia al massimo su tutti i dispositivi (pure 5 anni fa a cosa serviva un browser web potente? le pagine web erano tranquillamente usufruibili anche tramite connessioni wap… prova oggi ad aprire gli stessi siti che aprivi 5 anni fa con i terminali dell’epoca…). Idem per la potenza di calcolo… poi, da quel che ho capito, per assurdo tali potenze ottimizzano il consumo della batteria (stan lavorando anche su quelle, ma i limiti fisici sono più marcati), perché ogni core, di per sé, è più ottimizzato, ed arrivi ad usarli tutti solo in rare occasioni in cui, bene o male, arrivano a consumare quanto un quad-core o dual-core attuale… fermarsi non è mai buono, dire “a che serve” ha fatto svendere la divisione mobile and service di Nokia e ha fatto entrare Microsoft in ritardo in questo mercato… certo, bisogna implementare le cose quando sono pronte per esserlo, un anno fa gli octa-core non erano ottimizzati per consumare meno, i 4K nemmeno, mentre magari oggi o domani lo saranno e quindi li implementano… come ha fatto Apple, ha sempre implementato le cose quando erano pronte per esserlo, nonostante gli altri le avessero già fatte da prima, poi ok: non sempre ha davvero migliorato il prodotto e quasi sempre è stato accompagnato da annunci in pompa magna come se si trattasse del miracolo, ma effettivamente ha sempre funzionato tutto decentemente (il caso TouchID è esemplare, esisteva da anni ma su iPhone 5s funziona davvero bene, a differenza dei primi pionieri). Spero di averti offerto un altro punto di vista…

      • Angel Geordie

        Allora, quello che dici è giusto. Dall’era del 56k ad oggi il,web è cambiato, offre più cose, insieme ad esso l’utente è diventato sempre più multitasking e vuole che anche il suo pc lo sia. Ecco xke i pc sono cresciuti con il web. Ma ecco il progresso era legato in qualche modo anche a un bisogno dell’utente, non solo consumistico. Ma sugli smartphone io ci vedo solo questa ultima cosa. Perché dici? Perché se mi fai una cpu potente ma con un display 4k, mio caro quello che mi fai risparmiare me lo metti nel display di energia. Diverso è il caso che mi,metti un full hd, e poi una cpu ad hoc per risparmiare il tutto. Ma poi all’utente interessa davvero avere sti display super definiti di dimensioni ridotte? Ecco quindi che è solo consumismo, corrono troppo per vendere ma non vi è reale necessità da parte dell’utente, che acquista più per moda che per un reale bisogno, perché alla fine sullo smartphone oltre a stare su fb, qualche giochino, web così, whatsapp, video chiamata, sms e chiamate non farà. E mi riferisco all’utente medio. E quindi, direi che il mio,920 fa egregiamente tutte queste cose senza intoppi. Io personalmente sarei più orientato a uno sviluppo delle batterie e a una maggiore efficienza software su gestione delle risorse.,questo per me significa progresso e rispondere a un grave problema che questi smartphone hanno. I 4k, lte all’ennesima potenza, sono barzellette per vendere.

        • può essere, ma meglio vendere no? così arrivano app per tutti! eheheheh anche se, ulteriore spunto di riflessione: 1520, il primo ad avere uno snapdragon 800 ed anche uno dei pochi che avrà tutte tutte le nuove feature di Denim e usato alla presentazione per mostrare tutte le caratteristiche di Windows 10. Grande Hardware subito vuol dire anche grande software fra 2 o 3 anni… il mio 1020 invece “rosica”

          • Angel Geordie

            Sto ancora aspettando lumia denim io e spero di avere anche Windows 10 e che non mi pianti il telefono. Questa è un’altra cosa che ci tengo più di un quad core e altro. Cmq i citofoni non mi piacciono, preferisco max un 5″. Microsoft per ora non mi ha deluso molto, spero rimanga così. Sono passato a lumia dopo la pessima esperienza con Android.

          • Sì beh va a gusti, infatti dicevo, in un altro commento, che il 930 non ha saputo dare agli utenti il 1520 “più piccolo” che si aspettavano… comunque, a parte le app (che comunque, pur se scarne di funzioni o semplicemente assenti, girano bene a differenza di Android dove facebook è un macigno tanto che han dovuto fare Facebook Lite per i device con meno RAM…e anche con 1GB non è il massimo, ho un Moto G e te lo posso assicurare). Per il resto problemi di memoria intasata e cose strane (virus se installi app a casaccio ad esempio, a mia cugina han cracckato due volte l’account di twitter perché scarica qualsiasi cosa sui OneDirections…) su Windows Phone non ci sono, con 8.1 men che meno… Windows 10 Preview ti faremo sapere, ma quando rilasceranno la versione stabile vuol dire che sarà stabile e basta (non come Lollipop 5.0 ahahaha). Ah se solo gli sviluppatori si degnassero di sviluppare per WP! (anche se mi dicono che Runtime a volte è problematico)

          • Angel Geordie

            Gli sviluppatori non gli do colpa. Quelli seri, bene o male programmano un po’ su tutti gli os. Ma è giusto che diano la precedenza ai sistemi più quotati e venduti nella,speranza di guadagnare qualcosa. Quelli che non tollero invece sono quelli che fanno le cose a metà, e che lasciano la versione perennemente in uno stato di beta.

          • si, soprattutto i big che lasciano le cose a metà (instagram e vine) fanno girare le scatole, soprattutto perché di risorse ne hanno e già qualcosa hanno investito… insomma, fatto 30 fai 31…

  • ottima notizia specie per gli Usa dove comprano solo con operatore quindi non cambia nulla fra un 630 o 1520….
    E poi ms ha bisogno di un nuovo top di gamma, 930 e 1520 sono ancora ottimi ma ogni volta che viene presentato un top di gamma compaiono review/videoprove/articoli sui blog/social ecc insomma tutta pubblicità che fa solo bene a wp