Market share di Windows Phone: il clima di attesa per Windows 10 si fa sentire

Anche questo mese non è mancata la periodica analisi di Kantar in merito al market share dei principali sistemi operativi mobili nel mondo. Come di consueto intendiamo farne una breve analisi con un confronto con i medesimi parametri rilevati in periodi differenti da quello attuale.

La situazione rispetto all’anno precedente non è delle migliori. Possiamo osservare infatti differenze positive solo in Germania (+1,5%) e Australia (+4%), mentre nel resto del mondo è imperante il segno “-“, Italia compresa. Naturalmente occorre ricordare che l’analisi rispetto all’anno precedente va sempre fatta con la dovuta accortezza: l’andamento è in gran parte modulato sia dai device in uscita nel periodo rilevato che dalla risposta non solo della concorrenza ma del pubblico stesso riguardo alle novità introdotte sul mercato in tale arco temporale.

KantarDec14-Tablerev

Quadro differente se confrontiamo i dati attuali con quelli del mese precedente. Si nota una situazione di generale stabilità con qualche discreto incremento come in Australia (+1,2%), in Francia (+1.8%) e in USA (0.8%). Trend leggermente negativo solo per Spagna (-0.3%) e Regno Unito (-0,4%). Si evince quindi che siamo in una fase di generale attesa: i nuovi device vendono, probabilmente inglobando qualche utente che prima utilizzava device armati di un sistema operativo differente, ma i fedeli al marchio attendono con ansia l’uscita dei primi dispositivi con Windows 10 per valutare eventuali upgrade.

Riusciranno il nuovo sistema e i primi dispositivi dotati di esso a pareggiare i conti con le altre piattaforme?

FONTE: Kantar

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Alessandro Del Grano
If something is expensive to develop, and somebody's not going to get paid, it won't get developed. So you decide: Do you want software to be written, or not? - B. Gates
  • vediamociallesei

    Io credo che finché lo store non sarà ricco come quello Android ed Apple nessuno si azzarderà mai a comprare Lumia. Perché gli sviluppatori delle app fanno queste differenze? É chiaro che se Lumia può offrire poco alla folla (vedi retrica, vsco, instagram…) la folla non si avvicina. Il popolino vuole prima questo! E poi Microsoft Word….

    • Lo sviluppatore è attratto dalla base di utenza, quindi Windows 10, dato che con lo stesso codice non solo raggiungi i “pochi” smartphone, ma raggiungi anche un probabile 90% del mercato PC. Poi, come dico sempre, non è che se un’app diventa famosa su altre piattaforme allora su WP non c’è un’app altrettanto valida, magari da prima che venisse sviluppata l’app diventata famosa su altre piattaforme. Abbiamo il mitico Wordament da ben prima che scoppiasse la mania di Ruzzle. Retrica fa pena, di app fotoritocco su WP ce ne sono a bizzeffe, oltre a InstaCam praticamente identica a Retrica nel funzionamento (sviluppatore gentilissimo con la quale sono in contatto in questi giorni). Instagram poi c’è, ma se Facebook Inc., proprietaria di Instagram, sta dormendo, c’è l’ottimo Rudy Huyn che ha fatto un client migliore di quello per iOS e Android che mi permette anche di scaricare le foto che mi piacciono e “re-instaggrammarle” per condividerle con i propri follower. Ho tutti e tre gli OS ed ho più app su Lumia che su Android e iOS, perché molte cose che mi interessano o che mi servono su Android e iOS non ci sono o non sono fatte come piacciono a me.

      • CoffeyM

        Condivido in tutto. Anzi vado in controtendenza: ritengo che per la quota di mercato che ha WP tutto sommato direi che è pure tanto quello che abbiamo, anche se ci pare pochissimo. Dal punto di vista delle case che producono app/software il lavoro di sviluppo e distribuzione per altre piattaforme era già stato fatto, quindi si sono espanse verso il “terzo mercato”. Quello che mi chiedo è: chi glielo faceva fare? Voglio dire, nel mondo WP ha diffusione media per un miserrimo 3%…eppure le app escono, ci sono, vengono aggiornate. Talvolta escono anche in contemporanea (vd. Gameloft)! Eppure non è che fosse questione di vita o morte per loro pubblicarle anche per WP…eppure lo hanno fatto.Certo ci sono i giochetti (sporchi) delle grandi aziende e dei rispettivi servizi con app che gestiscono, ma alla fine sono veramentre quelli a incidere secondo voi? (parlo di instagram, almeno per un po’ di tempo fa, le varie retrica, i giochini e compagnia cantante…)

      • Ma infatti il problema delle app deriva dal market share. Se un app diventa famosa in un sistema operativo, la sua notorietà dipende dal market share.
        Facciamo un esempio:

        l’app PIPPO diventa famosa su Windows Phone, il 4-7% di utenti mondiali lo condivide con gli amici.
        l’app TIZIA diventa famosa su Android,il 70% di utenti mondiali lo condivide con gli amici.
        Ovvio che l’app TIZIA, non presente su Windows Phone, possa essere considerata più famosa. Gli utenti windows phone sentono dagli altri questa app e la vogliono per loro!! Quindi il problema di fondo c’è, ovvio, ma basta un po’ di ricerca per scoprire che l’app PIPPO fa le stesse cose di TIZIA (e forse anche meglio)

  • CoffeyM

    Non so, rimango veramente sempre tanto perplesso quando leggo questi dati. Ci sono cose che non mi spiego razionalmente. Forse dovrebbe intervenire anche Laterza (credo fosse lui) con il quale avevo iniziato un discorso infinito su moda/agire (ir)razionale/modi di pensare di chi consuma teconologia. Sappiamo tutti che WP è un degnissimo sistema operativo, ma sembra che lo sappia solo chi lo possiede; davvero sembra che non si riesca a comunicare questa cosa “al mondo esterno”. Mi pare che ci siano dei pregiudizi su WP che fatico a capire, davvero. In ordine sparso butto delle considerazioni su quello che leggo in giro riguardo WP.

    – questione app: è vero, non ci sono tutte tutte…ma cosa vuol dire poi tutte? Se si hanno esigenze specifiche, in linea di massima una app o una funzione su WP che la possa rimpiazzare mi pare ci sia. Anzi, c’è uno stuolo di programmatori impegnati e attenti che ci mettono una pezza per quello che non c’è. Sono esseri umani e non riescono a fare tutto? Amen. Non sarà l’app ufficiale? Amen, campo lo stesso. Poi chiaramente ci sarà qualcuno che dirà (magari proprio in risposta a me) “Sì, ma su Android/iPhone avevo e qui non ho…”…d’accordo, ma RAZIONALMENTE (e facendo un becero discorso di usabilità “media”) quante cose che si possono fare altrove su WP non si possono proprio fare? Una volta erano i giochini, adesso la moda è dire: “Se devo fare un bonifico su WP non ho la app ufficiale/specifica”. Buh, mai capito ‘sta cosa dei bonifici e del controllo di bollette e altro attraverso il telefono. Siamo andati avanti a usare la corrente per decenni senza avere la app del telefono, ora se non si paga la bolletta seduti sul water con la app sembra che non si possa campare più. Una volta me le pagavo in tabaccheria/posta le bollette e non mi hanno mai staccato la corrente. Se devi fare un bonifico mettiti un promemoria per quando sei a casa, diamine! La app calendario e sveglia su WP per informazione di tutti c’è e funziona sempre a dovere. (inciso…e andate tranquilli che il promemoria scatterà a dovere, perchè non avete un iPhone che alle 15 del pomeriggio se non è sotto carica è….spento!) Spero che facciano uscire ‘ste app bancarie/energetiche in fretta, così vedo che altro si inventeranno per lamentarsi ;)

    – questione top di gamma: non ho capito come un telefono pompato (dal marketing prima che dalla scheda tecnica) possa fare resuscitare le vendite. NB: dico in specifico per l’ambito WP. I telefoni “super top” di Nokia/Microsoft che sono usciti non se li è filati, comunque, nessuno (vabbè dico in senso relativo). Sicchè il problema sta altrove (ma non nelle app, come dico sopra). Tanto che siano super telefoni, comunque la gente non capisce che il sistema è buono.

    Questa non-diffusione va al di là della mia comprensione, davvero.
    Ho usato iPhone: imbarazzante. Ci si lamenta del casino della sezione impostazioni su WP ma invito tutti a farsi un giro su quella di un iOS…c’è da mettersi a piangere! La batteria? Se arrivavo alle 16 ero miracolato (e facendo attenzione, per giunta!). Icloud? Rimpiazzato alla grande dal Drive di Microsoft! Backup? Idem. Non capisco cosa abbia in meno WP rispetto a un iPhone. Ah, già…le app! ;)
    Ho usato Android: che dire…bisogna sperare di non ricevere una mail e una chiamata insieme altrimenti il telefono nell’indecisione su che cosa fare decide di bloccarsi e tu in preda all’isteria cominci a tirare giù metà dei Santi. Ho passato tutto il tempo con Android a sperare “che non accadesse niente da farmi impallare il telefono” e a non fidarmi di cosa avevo in tasca. Dico davvero. Avevo tutte le app del mondo eh…ma tanto laggavano.

    Scusate lo sfogo, ma ce l’avevo sul gozzo da un po’. Bona a tutti i WPLovers :)

    • Concordo punto per punto: e nonostante abbia un’iphone e un android con l’app della mia banca installata, non è raro che faccia bonifici usando il sito mobile della banca dal mio lumia, alla fine se tanto devo usare la chiavetta, che mi cambia? Da IE la versione mobile del sito è più veloce dell’app su iPhone ed ho detto tutto…

  • francesco

    Io ho avuto iphone, android e ora wp. Obiettivamente se si parla di faccia alta e top di gamma non c’è un wp che tenga. Siamo obbiettivi per favore… C’è il 930 e poi? Se non piace quello come design? Innovazioni introdotte oltre alla ricarica qi?
    Non dico che gli altri siano super innovativi, ma é ci insegue che deve correre più forte! Microsoft ha skipe ma su wp funziona in modo indegno… La ricarica qi non ce neppure su alcuni medio di gamma… Lo spessore medio dei device é sempre di qualche millimetro oltre i direi rivali. L’autonomia é penosa… Fotografie, bhe forse li ce la giochiamo alla pari… Poi vogliamo parlare della pubblicità? Apple punta sulle emozioni della gente e a quanto pare funziona… Noi abbiamo un idiota che va a lavorare in Spagna e senza wp non lo assumevano perché lui nei wek end modifica i file excel dallo Smartphone… Ma dai… Riuscissero a fare uno z3 compact con in più qi ed ovviamente wp quello sarebbe un salto di qualità avanti!

    • Ti rispondo punto per punto :) con calma
      1) Quante innovazioni sono veramente utili in uno smartphone? Pensiamoci un attimo, su un Lumia 930 cosa vorresti di più? Forse un “Touch ID”? Io sinceramente se avessi un L930 non mi mancherebbe proprio nulla. Quindi dobbiamo anche porci come domanda: “Cosa potrebbe servirti?” no perché a me nient’altro! Considerando anche dal punto di vista hardware, quello del 930 è più che sufficiente a fare tutto quello che puoi fare con quel telefono!

      2) Su Skype ti do ragione, fa abbastanza schifo. Ma io lo uso effettivamente molto poco. Questo con Windows 10 sta per cambiare, se ci hai seguito avrai notato che Skype sarà totalmente integrato nel sistema! Speriamo che in questo la situazione migliori :)

      3) Lo spessore dei device sinceramente a me non interessa, quando siamo intorno a 1,5 cm o 0,9 cambia poco. Anzi per me possono anche aggiungere quei 3-4 mm in più e farmi un device solido, robusto e con più batteria! Quindi il gioco a chi ce l’ha più sottile, secondo me non vale la candela. Che senso ha avere uno smartphone da 6-7 mm che poi ti si piega in tasca? Tra l’altro nemmeno l’esperienza d’uso ne giova!

      4) Autonomie penose non ne vedo proprio!! Soprattutto confrontandoli con altri smartphone, non so dove tu prendi questi dati. Soprattutto i top di gamma che montano gli snapdragon 8xx, hanno ottime autonomie.

      5) Fotografia, beh il comparto fotografico dei Lumia è ottimo! Ci sono i pureview e il Lumia 1020 che passano una pista a tutti gli altri. Nella fascia bassa c’è un ottimo sistema software che alza sicuramente l’asticella della qualità

      6) La pubblicità. Il marketing di Apple è un marketing modaiolo, si sa. Il marketing della Microsoft punta sul caratterizzare le funzionalità, la produttività. Effettivamente potrebbero fare di meglio in questo campo, concordo.

      7) L’ultima frase non ho capito nulla

    • Skype mi funziona benissimo, meglio che su Android che non riceve notifiche e chiamate… innovazioni? HDR dinamico, Flash dinamico… la ricarica qi è di quasi 3 anni fa… il 1520 ha un’autonomia mostruosa… avranno tutti Windows 10… le pubblicità ti do ragione, a volte sì a volte no… comunque il “sensore del battito cardiaco” o “lo sblocco con l’impronta digitale” sono comode solo fino ad un certo punto… sono comode perché prima determinate cose erano scomode (tipo acquistare app sullo store) con Windows Phone ci metto meno a digitare il PIN del portafoglio che a mettere il dito per autorizzare con l’impronta… Obiettivamente nella fascia alta tiene eccome… l’unico Android che mi ha fatto gola è Note 4, perché la tecnologia mi piace tutta, ma tra Note 4 e 1520 assolutamente il secondo…

  • Sal Cantali

    Se permettete vorrei dire anche io la mia :P, Sono un ex utilizzatore di Android, ancora adesso non riesco a capire perché tutto sto accanimento e denigrazione verso un OS come Windows Phone.
    Ormai sono 3 anni che lo utilizzo, sono partito con Omnia 7, poi Lumia 820 adesso Lumia 925 e devo dire che in confronto a mia moglie che non vuole usare altro che Android (perché…. bho!), non mi pento di essere passato a WP. Le stesse cose che fa lei col Note 3 le faccio io col mio Lumia, si e vero FB e WA non sono hai livelli di IOs e Android, ma funzionano bene, reparto fotografico Lumia neanche paragone, WEB tanto criticato ultimamente IE ma meglio di CROME, fluidità impareggiabile, autonomia arrivo tranquillamente a sera (sappiamo tutti che il 925 non eccelle). Quindi perché….. diciamolo volgarmente viene SCHIFATO?…… non riesco a capirlo, spiegatemi!

    • perché la gente vuole un OS aperto ma ha la mente chiusa :)