Master Pulito+: app o detersivo?

A volte la prima impressione può ingannare, così da far passare un ottimo programma per una netta ciofeca.

L’app che vado a recensire oggi, per fortuna, non corre questo rischio, poichè la mia prima impressione vedendola  è stata di avere a che fare con un fake, ed in effetti ciò che ho assodato con la prova è proprio che di fake trattasi.

Dico questo perchè, seriamente, non mi accingo mai a provare nessuna app con lo spirito di chi si basi soltanto sull’estetica, nè sintetizzo un giudizio serio nella mia mente, se prima non effettuo delle prove per capire con cosa io abbia a che fare.

Ebbene, con questa Master Pulito+ PRO (PRO, niente meno) della Metro8 ho operato come sempre, cercando di non cedere al dubbio del “mi sembra un fake”, senza prima installare ed accertarmi di cosa stessimo parlando.

Potrei scrivere di quanto mi sia risultato irritante vedere scritte allineate male laddove in teoria avrebbe dovuto esserci un counter dello spazio libero/occupato sul mio device, ma soprassiedo. Così come fingerò di non aver visto con quanta approssimazione sia stata fatta la traduzione, a partire dal titolo.

Dove mi è impossibile tacere, tuttavia, è proprio in merito al funzionamento dell’app. Funzionamento è una parola grossa, che utilizzo io per mancanza di “stimoli” a proseguire… ma davvero, avviata l’app, non succede nulla se non un susseguirsi di scritte tradotte in maniera imbarazzante e che “pare” effettuino una pulizia di chissà cosa, per un fantastico ammontare di ben 36kb !!!. Ovviamente, non ho potuto godere del summary finale, se non prima di essere invitato a sceglire di scaricare un’altra app.

Che dire?

Non aggiungo altro e non scrivo oltre, perchè in effetti ho la necessità di restare rispettoso del lavoro altrui e di mantenere un certo livello di professionalità. Nononstante questi propositi, tuttavia, mi pesa davvero tanto dover scovare nello Store dei tranelli come questo, che costituiscono solo un impoverimento della piattaforma, una delusione per gli utenti alle prime armi ed un sicuro spreco di tempo (e fiducia) per tutti gli altri.

Articolo precedenteArticolo successivo
R. Laterza
Orienta la tua vita in maniera che nessuno possa dire che l'unica cosa che hai di smart sia il tuo telefono!
  • Su Android esiste veramente Clean Master e fa realmente il suo dovere (scaricata da tutti). La grafica è palesemente presa da lì. Sfrutta la cattiva esperienza su Android dove programmi simili sono necessari su Windows Phone dove non serve perché il sistema già di suo fa questo lavoro e se vuoi forzare c’è comunque la possibilità nelle impostazioni di farlo.

    • Chiara

      In effetti, l’immagina della “scopetta” é identica. Mi chiedo come facciano ad accettare certe app sullo store di WP.

      • Perché, per assurdo, rispettano i termini, credo…

        • Luca Serri

          Molte app vengono controllate in modo automatico, cioè si verifica che non abbia gravi problemi di performance o altre cose del genere, e poi viene automaticamente pubblicata. Qualche volta c’è anche il controllo manuale (cioè fatto da una persona fisica).

  • Notare i commenti tutti positivi… io sto preparando un kalashnikov per fare una strage di uTonti! WP Akbar!!!!!

    • Chiara

      In effetti, o sono tutti d’accordo con lo sviluppatore, o vengono tutti da Android (e quindi pensano, da profani, che WP funzioni allo stesso modo), o sono tutti una massa di c******i…

      • CoffeyM

        Pensa che io dopo aver avuto un WP (primo smartphone) ho provato Android…mi ero sorpreso di come si riempisse di schifezza ogni minuto in cui era acceso…roba da volerci il Napalm.

        Questo per dire che, di nuovo, Microsoft su alcune cose toppa in comunicazione: questa è una di quelle cose che farei presente SEMPRE nelle pubblicità o nella spiegazione di come funziona un WP.. “scordatevi i programmi per ripulire la ram”, “scordatevi i task manager “, “scordatevi cosiddetti antivirus”….su WP non servono, ma lo sappiamo solo noi ;)

  • Leonardo

    Vorrei trovare il figlio di puxxxxa che fa ste app alla caxxo?

  • Ernesto

    Mi ha mandato in tilt il cellulare quest app schifosa. Mi ha riempito tutta la memoria della sd e se provo a fare una pulizia si blocca. Che schifo.

    • appunto, come scritto nell’articolo: è un’app fuffa, su wp non servono queste cose… anche se dubito che ti abbia intasato l’SD

      • Ernesto

        Stanne certo è così, cioè mi da 2 gb di altri file, e molte app vanno in crash senza motivo.
        Appena ho un po’ di tempo devo riformattare tutto, ma purtroppo (e lo dico a malincuore) mi stanno costringendo a passare ad ios; cioè guardiamo in faccia alla realtà, si Windows Phone è un sistema fantastico, ha le live tile, lo store si sta espandendo, è molto intelligente, ma sinceramente di contro ce ne sono tanti, forse anche troppi.

        • ho un iPhone 5, l’applicazione Widget mi manda in crash safari, di contro ne ha anche ios, fidati…

          • Ernesto

            Anche io ho avuto il tuo stesso problema con il mio lumia attuale, ma credimi le app che trovi su app store non le trovi di certo nel Windows Phone store. Spero solo in Windows 10, ma credimi, io prima avevo un lumia 930, e adesso ho un lumia 625, viste le grandi differenze di hardware avrei dovuto lamentarmi di meno, ma no, stesse lamentele, e credo che Windows os sia fatto più per “vecchi” (con tutto il rispetto per chi lo possiede e ci si trova bene), per chi ha una giornata lavorativa tramite file office e cloud come one drive, ma per uno come me che vuole sempre le ultime app e quelle migliori, meglio ios/android che Windows.
            Per la cronaca, possedevo anche Lumia 610 e ti dico solo che l’ho sbattuto in un muro per farlo morire. E mentre scrivevo il mio cellulare si è riavviato… ?

          • Io ho un Lumia 1020 dopo aver avuto un 920 e un 710 (il 610 non è un Lumia, è un errore che Nokia non avrebbe mai dovuto fare!). Poi ho un Motorola Moto G con Android e un iPhone 5. L’ultima app è un concetto banale e grossolano nel senso che l’ultima app può essere Foundbite, un social fighissimo dove condividi foto con il suono e i rumori di quel momento, che su iOS e Android non c’è. L’ultima app può essere videotube che ti consente di scaricare video da youtube per mandarli agli amici che su Android e iOS non c’è (nemmeno una simile). L’ultima app può essere MusicTube che ti consente di scaricare l’audio dei video di YouTube (diciamo: canzoni gratis) che su iOS non puoi avere perché le limitazioni sui file musicali sono enormi. L’ultima app può essere Streamfixer che ti consente di vedere i film in streaming che su iOS e Android non c’è, idem per Film Online, Anime Streaming e tante altre. L’ultima app può essere Bookviser per leggere ebook non protetti da DRM (quindi non acquistati per forza sullo Store Kindle, Google Play, iBooks o Kobo): di lettori epub così ben fatti non ne ho travi né su iOS né su Android, tant’è che ho chiesto agli sviluppatori se potevano farla in modo da avere il libro sincronizzato anche sugli altri terminali oltre al PC Windows 8 e il Tablet Windows RT! (al momento non hanno in progetto di farla). Facebook, Instagram (6tag è un’ottima alternativa) e Vine sono fatte “meglio” su iOS e Android, nel senso che hanno più funzioni ma sono più pesanti. Ma le funzioni “in più” in realtà me ne faccio poco nell’uso di tutti i giorni, tant’è che uso sempre Lumia e gli altri due telefoni me li dimentico… e se devo fare qualcosa, che sia un bollettino della banca o qualcosa su facebook, alla fine da IE riesco tranquillamente dato che iPhone e Motorola spesso sono scarichi dopo due giorni che non li utilizzo…

          • Ernesto

            Ripeto, io ho bisogno di facebook, tumblr, whatsapp che funzionino bene perché io con il mio cellulare non ci lavoro, e dico che per persone come me sia meglio un iphone che un Windows Phone.
            Android non ha niente da invidiare a nessuno (parlo come sistema operativo).
            Parlando di Apple, beh, non credo ci sia tanto da dire, per me è e sarà sempre un marchio di perfezione, e ti posso assicurare che dall’iphone 2g al 5 li ho posseduti tutti (3g-3gs-4-4s) e posso garantirti che ti senti più “coccolato” stando con un sistema che riesce a farti sentire sempre aggiornato grazie alle app principali (intendo sempre quelle che uso io più spesso spesso) che ricevono aggiornamenti ogni 2/3 settimane. E per le app che hai elencato, io ho un ipad 3 e se voglio guardare un film mi basta andare su safari e su cb01, poi dai, io sinceramente con il mio cellulare mi sento estraniato, ad esempio quando vedo un app e tutti la scaricano io la cerco e dico “ah no, sul mio store non c’è” e questo mi fa imbestialire, e non poco.
            Rispetto tutte le persone che lavorano con Microsoft, ma credetemi, non credo riusciranno a fare meglio di così… P.s :su windows phone, messengers fa schifo, whatsapp non è chissà che, e tumblr, beh quello è meglio che non lo creavano proprio.

          • “posso andare su safari e su cb01” peccato che non puoi scaricarlo in offline, cosa che streamfixer permette, cosa che vale anche per Facebook, se voglio modificare la copertina o inserire uno stato particolare o condividere via messenger un link vado da IE e lo faccio, cambia qualcosa rispetto al tuo discorso? Apple è molto lontana dalla perfezione, il mio iPhone 5 lo dimostra, su certe cose davvero fa pena, in primis la tastiera, se poi la cambi perdi la dettatura vocale, e comunque non sono tanto migliori, di gran lunga inferiori a quella nativa di Windows Phone 8.1. Io non mi sento estraniato se manca iMovie, perché Movie Maker è meglio. Oppure Dubsmash (tra l’altro stanno comparendo vari client non ufficiali che usano il database di Dubsmash). Se hanno bisogno di una app per organizzare i tornei di calcetto son messi male, tra l’altro di sicuro qualcuno ha fatto qualcosa di simile per Windows Phone. Oppure sono sfigati tutti i miei amici che non hanno Windows Phone perché io ho Bookviser e loro no, pappappero. Oppure VideoTube, ah che bello scaricarsi i video da YouTube! O Compress My Video! Che sfigati quelli che non hanno Foundbite! Tornando seri: Tumblr c’è e non è fatta male, inoltre ci sono anche client non ufficiali fatti altrettanto bene. Apple non fa proprio un cazzo, ha semplicemente venduto di più e un marketing più aggressivo, ma le app non le fa lei. Se nessuno comprasse più iPhone, le app per iOS non le farebbe più nessuno. Una volta era Symbian ad avere qualsiasi tipo di applicazione (N95 etc. avevi applicazioni per ogni cosa, giochi a non finire, ai tempi era il massimo della personalizzazione). Oggi iOS e Android. Domani Windows 10. Messenger è ottimo (mancano solo le chiamate, che non fa praticamente nessuno, ma per il resto ha tutto, andrebbe solo migliorata la velocità d’apertura, ma su un 930 non te ne accorgi proprio), WhatsApp meglio che su iOS (dove con poca rete non riceve i messaggi ma solo la notifica e non ha WhatsApp Web che in questi giorni mi accorgo di quanto sia comodo!).

          • il punto è: anche a me piacerebbe che chi sviluppa su iOS e Android lo facesse anche per Windows Phone. Stessa cosa, chi sviluppa in esclusiva per Windows Phone si aprisse anche a iOS e Android. O che chi fa le app “importanti” come Instagram o Vine etc. usasse le stesse cautele e implementasse le stesse funzioni su tutti gli OS. Ma ciò non vuol dire che Windows Phone, per quattro funzioni in croce che mancano o due o tre applicazioni che vanno di moda un mese e poi non se le caga più nessuno, allora “è meno che un iPhone” perché iPhone in sé è un telefono limitato. Telegram devo fare un giro assurdo per inviare un file. Mi crasha Safari se aggiungo Widget in più nella nuova sezione di iOS8, costa un casino ed ha un hardware che non lo giustifica affatto, non dico che debba costare 100€, ma nemmeno 1050€ per il 6 plus 64GB… il prezzo massimo dovrebbe essere 800€ giusto perché “lato marketing” costa… ma l’hardware dei 6 plus è da 600-700€ al massimo!

          • Michele

            Dopo questi commenti sei riuscito nell’impossibile impresa di farmi piacere ancora di più Windows Phone. XD Cmq sono d’accordissimo su questo: da parte degli sviluppatori ci vorrebbero un po’ meno paraocchi e forse anche la gente sarebbe meno fan boy di questo o quell’altro OS e finalmente un po’ più obiettiva, con critiche COSTRUTTIVE a questo e a quell’altro OS, perché ogni cosa è PERFETTIBILE. Inoltre io questa cosa della partigianeria per Apple, Google o Microsoft non la capisco: siamo noi che abbiamo il potere in mano, il potere d’acquisto e noi decidiamo le sorti di questi prodotti, quindi invece di denigrare Windows Phone bisognerebbe semplicemente crederci perché possa crescere e dimostrare la sua validità.

          • Ernesto

            Sono d’accordo con tutti i vostri ragionamenti, è solo che avendo windows 8.1 e vedendo quanto cazzo lo store di un semplice PC sia più completo di quello di uno smartphone, oltretutto prodotto dalla stessa azienda… non so.. a me sembra strano. Comunque spererò per l’ennesima volta nel nuovo aggiornamento, e spero che nel futuro anche io possa vantarmi del mio cellulare.

          • Beh, Windows 10: è la chiave di tutto. Una sola scrittura e porti la tua app su tutti i Windows (Phone) 10, che uno può anche dire: “chi se ne frega, sono il 4%!” ma anche su tutti i Windows 10, potenzialmente il 90% dei PC (e i tablet saranno comunque PC con interfaccia touch ma pienamente compatibili con programmi .exe la cui interfaccia torna ad essere quella di un normale PC appena rileva mouse e tastiera… il Surface Pro 3 è superlativo! E lo dicono anche molti che come smartphone hanno solo Android e denigrano Windows Phone). Quindi sviluppare per Windows (Phone) 10 sarà (è, perché già ora possono iniziare a farlo) più conveniente che non sviluppare per Android o iOS.

          • Nella tua idea di fondo non hai torto, per chi segue l’ultima moda dell’app è un po’ un problema perché spesso le app non ufficiali “non vengono a galla” facilmente! Però è una cosa dovuta agli sviluppatori, in se come meccanismi (dei file temporanei si parla) il sistema operativo Windows Phone è secondo me il migliore in quanto a fluidità e gestione del sistema…se poi in ultima analisi non riesci a rinunciare a qualche ultima stronzata social, allora diventa una questione di principio morale (si scherza eh) xD

          • Ernesto

            Ti do pienamente ragione XD

        • ho un iPhone 5, l’applicazione Widget mi manda in crash safari, di contro ne ha anche ios, fidati… ah, ed ho la memoria da 16GB piena nonostante abbia eliminato tutti i video e giochi etc. e l’ho formattato pochi mesi fa, e ce l’ho da luglio. il lumia ce l’ho da un anno e mezzo e l’ho formattato solo perché con l’ultima Developer Preview (quindi software non rilasciato ai consumer ma solo ai Developer) non mi appariva Cortana. Per il resto mai problemi