Microsoft Band 2: anticipazioni e aspettative

Ormai non è più un segreto, la Microsoft Band 2 è trapelata attraverso alcuni rendering che si suppone siano ufficiali.

Ci si aspettava un nuovo modello di questa Band “made in Redmond”, con un design e materiali migliori che potessero andare a risolvere alcuni dei maggiori problemi del Microsoft Band originale. Quest’ultimo, introdotto di soppiatto da un giorno all’altro e inizialmente disponibile soltanto negli USA, voleva essere una dimostrazione di capacità. Una piattaforma con moltissimi sensori e possibilità di sfruttare questi anche in ulteriori prodotti di altre marche, usando Microsoft Health come piattaforma software.

Ma Microsoft, in quando a marketing, fa schifo e non sa proporre le novità come vere rivoluzioni. Potevano fare un annuncio in pompa magna, insieme con la presentazione di Microsoft Health e invece hanno scelto un introduzione in sordina, con pochi pezzi disponibili in market fortemente ristretti.

I difetti della Microsoft Band

Ci chiedemmo il perché di questa “presentazione-non-presentazione” e la risposta è arrivata qualche tempo dopo: il Microsoft Band, nonostante sia un gran pezzo di wearable, soffre di pesanti difetti e precocità di progettazione. Ne è conscio il nostro Mariano: display facilmente rigabile, materiali plastici non duraturi e una dotazione software un po’ ristretta per gli sviluppatori. Ma Microsoft voleva far vedere che “anche lei è capace di produrre cose rivoluzionarie” con un prezzo molto minore di ben più blasonati smartwatch che presentano meno sensori.

Insomma la Microsoft Band era stata presentata in fretta e furia e la sua commercializzazione è continuata solo per richiesta di tanti utenti, con stock di pochi pezzi per poi essere estesa all’Inghilterra pochi mesi fa.

 

Il progetto “Envoy”

Sotto sotto il test era riuscito in casa Redmond ed è partito lo sviluppo del modello nuovo della Microsoft Band: nome in codice Envoy. WinSuperSite ha scoperto un presunto link ufficiale del supporto Microsoft nel quale si fa riferimento a Envoy come Microsoft Band 2. Sarà quindi quasi sicuramente questo il nome commerciale della nuova Band di Microsoft.

Microsoft Band 2 support page leaked online

Sono trapelati anche alcuni render da MicrosoftInsider.es che sembrano essere ufficiali e che mostrano un design più accattivante della versione originale del Microsoft Band.

Microsoft Band 2 leak render

Visibile il design curvato che segue il polso in modo migliore ed è curvo anche il display. Presenti anche dei pulsanti fisici ben visibili e rifiniture in metallo. Mentre si nota, invece, l’assenza del sensore LED per il battito cardiaco in favore di un sensore più classico a conduzione (probabilmente meno preciso, ma anche meno esoso di batteria).

Microsoft Band 2 leak render

Microsoft Band 2 leak render

L’orientamento dello schermo rimane orizzontale e ciò suggerisce un utilizzo simile al Microsoft Band originale, cioè nella parte interna del polso. Non sappiamo di più sulle caratteristiche hardware, come i sensori presenti o la risoluzione dello schermo. MicrosoftInsider.es si sbilancia dicendo che la dotazione di sensori sarà la stessa di prima con l’aggiunta di un sensore che può rilevare gli scalini che saliamo o scendiamo, ma prendiamo con le pinze tutte queste informazioni.

 

Le nostre aspettative

Noi siamo ben certi delle nostre aspettative sulla seconda versione del Microsoft Band. Consci dei difetti della prima versione, questa nuova fitness band (se così potrà essere definita) dovrà sicuramente avere un display meno delicato (magari un Gorilla Glass 4) e dei migliori materiali plastici che possano resistere decentemente al sudore e all’usura quotidiana. La durata della batteria era già eccellente, ma una migliore autonomia non fa mai male.

Anche la piattaforma software, a mio avviso, deve essere espansa con ulteriori possibilità da parte degli sviluppatori e una migliore interfaccia utente per risolvere alcuni problemini sorti durante l’uso. Microsoft Health è un’ottima piattaforma, ma manca ancora quella parte di analisi dei dati che ogni utente vorrebbe avere.

Mi spiego meglio: la Band raccoglie centinaia di dati grazie ai suoi numerosi sensori, ma quali vediamo veramente nell’app? E soprattutto i grafici interessano poco all’utente. Un utente normale vuole un’analisi dei dati che gli dica se va bene ciò che sta facendo o meno, una correlazione tra i vari sensori (ad es: tra i passi e le calorie, tra l’alimentazione e ciò che dovrei fare). Insomma un backend di predizione ed analisi dei tanti dati monitorati è necessario e attualmente fallace anche in molte altre app di fitness della concorrenza.

 

Il mercato

Non di meno questa Band 2 non dovrà mancare in nessun paese “importante” dal punto di vista tecnologico. Sicuramente noi riteniamo fondamentale un’estensione della commercializzazione a Francia, Italia, Germania e Spagna. Ma anche a Cina e America Latina. Di conseguenza anche una localizzazione del software nei mercati supportati.

E poi, per non ripetere l’errore, delle scorte sufficienti alla domanda. Speriamo poi in un prezzo non proibitivo o addirittura minore della prima edizione della Band. Grazie, infatti, a sensori più o meno uguali (come si ipotizza) e una maggiore capacità produttiva, sarebbe possibile ridurre i costi e vendere la Band sotto la soglia dei 200 €. Un sogno? Magari, voi cosa ne pensate?

Correte a comprarla a prescindere dal prezzo? Pensate che le nostre deduzioni siano sbagliate? Non esitate a commentare!

 

 

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Francesco Tili
When you change the way you see the world, you'll change the world you see - S. Nadella
  • e maggiori possibilità per gli sviluppatori: rispondere anche brevemente o con dei “preimpostati” su Telegram, WhatsApp e Messenger… o spuntare una lista di OneNote o Wunderlist…

    • Esatto ?

    • Rabza

      Effettivamente spuntare la lista di onenote é una grande idea, non ci avevo pensato! ?

  • Alessandro Iiriti

    Non sono convinto che si indossi con lo schermo all interno del polso , e troppo rotondo peso si possa indossare agevolmente con lo schermo verso l esterno (non come il band 1) e poi è la batteria quella vicino al sensore del battito cardiaco , sembra un pò grossa a confronto con gli altri smartband per fitness come fitbit

    • Il problema dell’orientamento all’esterno è che cosi il display è un po scomodo da usare

  • TheVexed

    Per prepararmi a questo articolo avevo visto la vostra recensione e di fatti rispecchia quanto avete detto e le mie impressioni. Aggiungo che, secondo me, lo schermo rettangolare dà l’impressione di uno strumento non versatile a 360 gradi e limitante in certi frangenti, di fatto allontanadosi dal reparto smartwatch e orientandosi verso il fitness. Ma anche li ci sono molte scelte come fitbit, pebble…
    Quindi, vedremo se la scelta di continuare sul band e non sfornare un watch premierà. Sarei proprio curioso di vederlo…
    E aggiungo: Uno smartwatch W10 oem perché no?

    • Beh con Win10 IoT possono fare tutti quello che vogliono, in linea teorica ?

  • Dovrebbero licenziare tutti i designer

    • Non ti gusta?

      • No… Per niente, dovrebbe essere squadrato e deciso, colorato (non solo nero).
        Qualcosa che si ispiri allo smartwatch che aveva progettato la Nokia, non un rettangolo pieno di sensori che, diciamo la verità, a pochi interessa.
        Secondo me l’utenza cerca un’estensione del telefono nello smartwatch ( i sensori ci stanno anche, anche se non a tutti interessano), un aggeggio che ti permette di cercare una cosa velocemente sul web, mandare dei messaggi, telegram e whatsapp… Senza la necessità di tirare fuori il telefono da 5,5″ dalla tasca (che tra l’altro fa anche fatica a rientrarci poi hihihi)
        Poi… Ognuno ha le sue opinioni, la mia è questa…

        • Infatti tu stai parlando di uno smartwatch :-) ma il Band non può essere definito tale, più che altro è un wereable orientato al fitness

          • Che progetti anche uno smartwatch allora… Non a tutti interessa il fitness

  • Stefano Trerotola

    200€!? Che? Una follia!!! Un giocattolino é alla fine dei conti…

    • Ma proprio no, se guardi il Band attuale, ha ben 10 sensori diversi! Considerando che l’Apple Watch sta a prezzi ben maggiori, direi che 200 € è un prezzo rispettabile

  • Rabza

    A me personalmente l’uso in ambito prettamente fitness piace tanto. Non sento l’esigenza di un watch per rispondere a wa, mail, sms o telefonate, ma resta un mio parere.
    Detto ciò, mi fa una voglia… Per il mio compleanno+natale mi sa che scatta l’autoregalo… ?

    • Infatti, a me serve per quello che fa! Cioè vedere al volo perché ti ha suonato il cellulare senza tirarlo fuori dalla tasca e per i sensori che, avendo sempre addosso, ti monitorano anche il sonno. Poi per le news o per rispondere, tiro fuori il cellulare :-D

      • Stefano Trerotola

        Una spesa tale però si giustifica solo se associato a un lumia di fascia alta. Farebbe ridere un orologio giovattolo da 200€ su un telefono da 80€, non credi? Ci compri un 730 con la stessa somma…

        • Ma perché continui a dire che è un giocattolo scusa? Almeno argomenta le tue tesi

          • Stefano Trerotola

            Vorresti paragonarmi l’utilità di un telefono, col quale comunichi con le persone, navighi in internet, o di un pc, col quale fai girare programmi eccetera, con un cosino che monitora il battito e quant’altro? È davvero utile? A parere mio non è diverso da un giocattolino elettronico come un altro, visto che non serve a nulla di concreto

          • Mica l’ho paragonato a un telefono ? e cmq sono tutti gadget elettronici. Anche i nostri Smartphone sono un po’ (molto) giocattoli e un po’ (poco) funzioni utili di base! Certo, senza Smartphone la Band è inutile, ma ha la sua utilità in accoppiata con un dispositivo. Diciamo che ne espande le funzioni! Io non la vedo con un giocattolo inutile, ma sono punti di vista

  • lore_rock

    Sembra comunque ancora ingombrante…poi se si usa con display in basso si mette in mostra la parre piu brutta del band ovvero quella gobba del cinturino…boh …piano piano mi sta scemando l’interesse anche per questo…stessa cosa che mi sta succedendo al surface pro 4 pensando che potrebbero non rinnovare la gestione file con il touch e che apple con il processore arm di 6s ha superato le performance del core m su macbook 12, ribadendo la lentezza di intel.
    Sto forse contraendo la febbre apple?

    • Stefano Trerotola

      Io ho un Tablet arm (Windows rt) e fidati la mancata possibilità di far girare eseguibili é un handicap molto più grande di semplice lentezza (il che sarebbe anche da verificare).

  • Francesco Nunnari

    si ma quando microsoft farà’ un bellissimo smart watch magari compatibile anche con le altre piattaforme esattamente come il microsoft band???va benissimo questo braccialetto per l’attività’ sportiva ma se dovessi basarmi solo sull’aspetto estetico e’ la microsoft che dovrebbe dare dei soldi a me per indossarlo…semplicemente orrendo come anche quest’ultimo!!!la cosa che mi fa rabbia e’ che tempo fa vidi la foto di qualche smart watch prototipo della microsoft: FA-VO-LO-SO!!!!! un gioiellino esteticamente da lasciare a bocca aperta in magnesio e alluminio levigato…a confronto perfino l’apple watch sembra una cinesata schifosa inarrivabile alla bellezza splendente di questo prototipo!!!ma perché’ la microsoft e cosi’ masochista da farsi continuamente autogol con le enormi potenzialità’ che ha???…mi fa una rabbia pazzesca!!!!

    • Davide Dana

      Parli di moonraker… In effetti garbava parecchio anche me

      • Francesco Nunnari

        quello e’ un altro bellissimo esempio di smart watch che microsoft avrebbe potuto mettere in commercio ma era un progetto nokia.quello che dico io e’ frutto in tutto e per tutto di mamma microsoft un gioiellino fatto solo con materiali nobili…credimi stupendo…se ritrovo il link con le immagini lo posto qui…

        • necessità di uno smartwatch a parte, il band e il band 2 di questo rendering non sono affatto brutti… il mio lo adoro!

          • Francesco Nunnari

            Non so visto così non mi fa impazzire probabilmente visto dal vivo sarà più gradevole non so…a questo punto spero sarà la stessa cosa per i top di gamma e dal vivo saranno molto più belli…perché visti nei diversi articoli mi vien voglia di tenermi stretto stretto il mio bellissimo lumia 920 bianco!eheheh!??

          • Francesco ha visto dal vivo il mio e la sua reazione è stata: “ma è molto più piccolo di come sembra in foto!”

          • Francesco Nunnari

            Ok…vorrà dire che mi farà ben sperare per i prossimi top di gamma lumia!eheheh!?

          • Non mi riferivo mica alla band! Ahahahahah

          • Francesco Nunnari

            Ahahahahah!? grande francesco!??? senza offese ovviamente mariano…si scherza…c’è da dire che gliel’hai servita su un piatto d’argento!?

          • ???????????

    • Bravoooo??

      • Francesco Nunnari

        Grazieee!eheheh!?

  • Come si chiama la app da scaricare sul computer per vedere lo schermo del cellulare? Ho un vuoto proprio ora che mi serve ehehe

  • Mario Bjm Bajardi

    Non comprendo tutte queste critiche