Microsoft Band riceve il suo primo vero major update

Il Microsoft Band si aggiorna con numerose novità: il primo grande update per il primo Smartwatch (o Smartband dato che è più votato al fitness che ad altro) made in Redmond.

Il nuovo aggiornamento, che come mia solita fortuna riceverò nei prossimi giorni (quando mai sono uno dei primi oh! grrrr) avverrà tramite l’applicazione Microsoft Health che scaricherà e sincronizzerà il firmware tramite Bluetooth.

Ove non specificato, l’aggiornamento riguarda sia gli utenti Windows Phone che quelli Android e iOS.

Le novità sono tante e importanti:

  • Una nuova tile per le attività ciclistiche con monitor del battito cardiaco, altimetro e pendenze, distanza e durata percorsa e calorie bruciate (visualizzabili nell’applicazione MH). Ovviamente anche GPS, velocità tempo di riposo (consiglio su quanto riposare dopo l’allenamento). Integrazione anche con l’applicazione Microsoft Healt e in futuro con il relativo sito web Microsoft Healt
  • Nuovi workouts guidati con 5 nuovi esercizi per bicicletta indoor.
  • Lettura veloce, ovvero la modalità per leggere le notifiche con un font più largo che scorre in successione: si potrà evitare quindi di toccare il display per scrollare e leggere tutto il testo della notifica mentre siamo in movimento.
  • Tastiera Virtuale o Risposte Vocali (solo per Windows Phone 8.1): niente di meno che la possibilità di rispondere agli SMS tramite una tastiera che sfrutta la tecnologia World Flow. Ed ovviamente anche tramite Cortana.
  • Integrazione con HealthVault ovvero il cloud che raccoglie tutte le informazioni sulla vostra salute. Basta aprire il menù a sinistra (sulla vostra Microsoft Health) e connettere il servizio
  • Integrazione con MapMyFitness in maniera analoga a quanto descritto nel punto precedente

Inoltre Microsoft ha rilasciato un SDK per creare applicazioni per il Microsoft Band (per la gioia degli italiani Fela Ameghino e Venetasoft che già senza SDK hanno fatto applicazioni indispensabili per chiunque ha un Microsoft Band!). Per maggiori informazioni QUI. L’SDK al momento è compatibile solo con Windows Phone e Android, iOS in arrivo prossimamente.

Interessante vedere come il lavoro di Microsoft sul suo primo “orologio intelligente” sia costante, nonostante la vendita sia esclusivamente sul territorio statunitense (trovarlo in Italia è abbastanza difficile anche online). Sicuramente, se ci sarà una prossima versione e sarà venduta su scala mondiale, il lavoro effettuato in questi mesi sul primo modello renderà decisamente interessante anche il secondo. Se uscisse un Microsoft Band 2, ci fareste un pensierino sull’acquisto?

FONTE Neowin

Articolo precedenteArticolo successivo
Mariano Mercuri
Chiedere ragione, è la prima cosa che l'apprendista filosofo dovrebbe apprendere a fare. Là dove nessuno chiede ragione, come può la filosofia anche solo cominciare? La domanda "perché?" ci fa scoprire l'intreccio di etica e logica, su cui i filosofi si interrogano, da Platone a Husserl. Se l'etica è la logica dell'agire giusto, la logica è l'etica del pensare [Roberta De Monticelli]
  • Cavolo se ce lo farei un pensierino !!! La voglio cavoloooooo

  • Martino Stenico

    Ma quanto costa il modello corrente?

  • Guest

    O.T.: Amore esagerato

  • Guest

    O.T.: Amore-Esagerato!!!

  • Quasi quasi un pensierino lo farei… Sto interessando alle fitness band!

  • vanoheneim

    Ma con il band si può o si potrà rispondere anche ai messaggi di app come whatsapp o telegram? Scusate l’ignoranza xD

    • Non mi è ancora arrivato l’aggiornamento. Penso di no per ora, leggi solo la notifica. Ma difatti non è questo il suo senso, già rispondere agli SMS sarà quasi inutile. Lo smartwatch non deve sostituire lo Smartphone…

      • vanoheneim

        Giusto, pero penso che in qualche situazione sarebbe utile. Grazie per le informazioni comunque :)

  • Maurizio

    Se per miracolo lo trovassi come potrei utilizzarlo visto che l app microsoft healt non ce sullo store???? Grazie!!!

    • leggi la mia recensione che trovi qui sul blog e ti saranno chiariti tutti i dubbi