Anche Microsoft si prepara per il dopo Flash

Flash, siediti, dobbiamo parlare

L’età avanza per tutti, il vecchio deve sempre lasciare il posto al nuovo. E Flash, il software Adobe, non è più così giovane.

Consigliamo ai web developers di migrare ai meccanismi di distribuzione del contenuto standardizzati, come JavaScript e HTML5
blog Windows

Microsoft ha annunciato che la prossima versione di Edge, il browser della Casa, mostrerà di default il contenuto in HTML5, dove possibile, e bloccherà automaticamente Flash, il software per contenuti e animazioni web nei browser, prima dell’avvento dell’ HTML5
La misura sarà adottata nelle prossime build dedicate ai Windows Insiders e Microsoft spera di averla standardizzata con il Creators Update.

Flash - Edge - Windowslover

È stato un flash ma è finita

Microsoft non è né la prima né l’unica a mollare Flash. Tuttavia – al fine di rendere le cose più semplici – la Casa di Redmod continuerà a permetterne l’uso di sui siti più popolari (anche se non si sa quali rientrino tra questi).
La scelta finale spetterà ovviamente all’utente, che potrà decidere se usare o meno Flash.

Chrome, Firefox e Safari hanno la stessa intenzione, ergo, i principali browser si avviano in un “nuovo” cammino che a detta di Microsoft, assicureranno prestazioni migliori, una maggiore stabilità e più sicurezza per gli utenti.

 

Fonte e immagine

Articolo precedenteArticolo successivo
Ogni tanto mi viene in mente qualcosa... e qualche volta la scrivo.

Se questo contenuto ti è piaciuto, condividilo sui social!

❤ SHOW US SOME LOVE ❤