Microsoft Messaggi disponibile per tutti i PC Windows 10

Qualche giorno fa è stata rilasciata la build 10565 che introduceva la famosa applicazione Messaggi (Universal Windows App) presente anche su Windows 10 Mobile.

Da ieri è diventata disponibile per tutti nello Store di Windows 10 (per PC), quindi anche per chi non ha aderito al programma Insider.

Su mobile l’applicazione unisce SMS e Skype, su PC invece solo Skype.

Al momento in cui la si installa verrà installata anche Skype Video (che funziona molto bene anche se non parte direttamente dall’hub contatti mentre i messaggi sì).

Al momento le notifiche su PC non vanno (magari problema mio eh!) ma, teoricamente, sarebbero interattive (cioè: potrete rispondere direttamente dalla notifica senza aprire l’app).

Screenshot (48)

C’è qualche considerazione da fare perché, come molti di voi sanno, io non perdo occasione di filosofeggiare e ammorbarvi (tra una frustata e l’altra al nostro Joe Kondor).

La prima è: sia in ambito mobile che su PC manca la possibilità di condividere qualcosa: che sia foto, file, video messaggio o altro. Io spero che sia solo una cosa temporanea, dato che è ancora in fase di sviluppo. Perché una delle cose che più ho odiato in questi anni di Windows Phone riguarda proprio Skype: è assurdo che non si possano inviare file, cosa utilissima per chi usa Skype in modo serio, soprattutto se l’altra persona scrive da PC. Al momento le uniche piattaforme su cui si può fare uno scambio di file a tutto tondo sono PC (e Mac) e Android. Eppure, con Windows Phone 8.1, la cosa sarebbe stata possibile anche per noi (vedi Telegram che, ad esempio, lo permette tranquillamente): pare che il dover riscrivere da capo l’applicazione era troppo complicato, magari in vista di un’ulteriore versione per Windows 10 (cioè questa).

La seconda è che su PC è… inutile! Almeno, al momento non ha senso usare Skype così, visto che esiste un client desktop completo e, seppur non totalmente touch-friendly come può essere invece un’app, non è così assurdo usarla anche in modalità “tablet”.

Ecco, magari la modalità tablet “ha senso” (quando sarà più completa), ma avrebbe ancora più senso se visualizzasse anche gli SMS (cosa non impossibile dato che app di terze parti lo fanno, come Windows Phone Message Backup) e magari permettesse di inviarli (magari con smartphone annesso collegato via Bluetooth o Wi-Fi).

Sì, sto pensando al famigerato Handoff presente sui dispositivi Apple, non tanto perché lo reputo davvero il miglior modo di inviare “gli SMS di sempre” (anzi!) bensì perché ci sono altre persone che lo reputano tale, ed avere qualcosa in più è meglio che averne in meno. Del resto lo stesso concetto alla base di questa “integrazione” ricorda molto i servizi di iMessage e FaceTime, con una fondamentale differenza: funzionerebbero comunque con TUTTI i dispositivi (Skype è presente anche su Android, iOS, OSX, Linux, Xbox One, smart TV e addirittura da Web) e dispone anche di un credito (con abbonamento a Office 365 ci sono anche 60 minuti al mese) proprio per chiamate su fissi e mobili (con vantaggi sulle chiamate internazionali).

Microsoft sta rivoluzionando tutti i suoi servizi, un’impresa colossale. Certo, sarebbe stato più figo se fosse andata a tempo (come una sinfonia): dal momento dell’annuncio al momento in cui rilasci qualcosa di completo deve passare al massimo il tempo di un applauso. Non è “razionale a livello di marketing” (virgolette perché, comunque, io sono un tizio qualunque e non un CEO di una multinazionale) che “abbiamo sviluppato Z che farà X e Y” e poi “ok, potete scaricare Z ma per ora fa solo X, la Y arriva prossimamente”. Creare una forte aspettativa e poi smorzarla con rilasci parziali non è vantaggioso: l’ho imparato a mie spese, mai usare il cotone per gonfiare il cavallo dei pantaloni!

Ah, quasi dimenticavo, ecco il link per scaricare l’applicazione dallo Store: Microsoft Messaggi

Articolo precedenteArticolo successivo
Mariano Mercuri
Chiedere ragione, è la prima cosa che l'apprendista filosofo dovrebbe apprendere a fare. Là dove nessuno chiede ragione, come può la filosofia anche solo cominciare? La domanda "perché?" ci fa scoprire l'intreccio di etica e logica, su cui i filosofi si interrogano, da Platone a Husserl. Se l'etica è la logica dell'agire giusto, la logica è l'etica del pensare [Roberta De Monticelli]
  • Il tuo discorso, caro Mariano, ci sta; però penso che il lancio di Windows 10 abbia canalizzato tutti gli sforzi, e hanno fatto bene a lanciare puntualmente il SO il 29 luglio per ? Tablet, Due in Uno ecc. lasciando alcuni spunti indivenire. Tra l’altro la versione Mobile arriverà dal mese prossimo in poi e probabilmente l’app Messaggi verrà allineata per tutta la piattaforma. Lo stesso discorso andrebbe fatto per Edge… Ricordiamoci sempre che Windows 10 è stato progettato come un servizio in cui il cuore pulsante è bello solido con dei satelliti in continua evoluzione. Per fortuna!

  • Il tuo discorso, caro Mariano, ci sta; però penso che il lancio di Windows 10 abbia canalizzato tutti gli sforzi, e hanno fatto bene a lanciare puntualmente il SO il 29 luglio per ? Tablet, Due in Uno ecc. lasciando alcuni spunti indivenire. Tra l’altro la versione Mobile arriverà dal mese prossimo in poi e probabilmente l’app Messaggi verrà allineata per tutta la piattaforma. Lo stesso discorso andrebbe fatto per Edge… Ricordiamoci sempre che Windows 10 è stato progettato come un servizio in cui il cuore pulsante è bello solido con dei satelliti in continua evoluzione. Per fortuna!

    • Certo ma, per fare un esempio, le anteprima delle schede in Edge le han fatte vedere molti mesi fa e sono arrivate solo ora nella build (nemmeno sula ufficiale) e poi spesso aggiungono ma, per tempi di sviluppo, dimenticano piccole funzioni (vedi app mail). Piuttosto annuncia meno cose e poi, quando suoni pronte le cose nuove, annunciale come grandi novità (stile Apple)

      • Xfce

        Spero che una volta debellato windows 8 la smettano di fare cose a metà perché le hanno annunciate troppo presto o perché devono rimediare a sbagli enormi…e spero che smettano di avere paura come hanno ora

      • Qualcosa tra intenzioni e atto pratico è mancata, non c’è dubbio; sono dell’idea che l’app Messaggi sia stata lanciata per poter ricevere dei Feedback come nel caso di Facebook Beta per W10. Quindi, come in quest’ultimo caso, è chiaro come il progetto abbia un chiaro punto di arrivo e questo per me, che sono per natura fiducioso e ottimista, è la cosa che conta. Aspettare qualche settimana non è mai un problema… ? soprattutto perché i tempi bui sono finalmente passati. ✌ Aggiungo che l’ho installata sul Surface consapevole del fatto che, come avevo già letto, che è ancora un’app acerba.

        • Ma senza dubbio: il problema non siamo io, tu o chi si informa, il problema è l’utente medio che non ci arriva… è l’utente che condivide “copia e incolla questo messaggio o facebook diventa a pagamento”, a quell’utente gli devi dare un prodotto completo, le cose in più le aggiungi dopo…

  • Luis

    Mi trovo nell’aspetto filosofico dell’articolo , però la parte “provato a mie spese” e “gonfiare il cavallo con il cotone” potrebbe aver deluso qualche aspettativa nel pubblico femminile, consiglio rettifica ?

  • grande delusione quando l’ho installata e ho notato di non poter sincronizzare gli sms! :( ebbene si, io li uso ancora

    • E non sei il solo.
      Nessuno vuole capire che Internet c’è sino a prova contraria e che non è detto che il mio interlocutore lo abbia.

  • Xfce

    Secondo me non ha senso perché mancano le funzioni di skype che esiste già per tutti i dispositivi…io non so se sono verde giallo rosso o offline e non vedo lo stato dei miei contatti

  • Federico

    Provata, ma nessuna notifica. Anzi non ha funzionato neanche la chiamata video. Sul discorso dei software incompleti, ricordiamoci che a novembre oltre che a Windows Mobile 10 uscirà un corposo aggiornamento di 10, probabilmente, e sono pronto a vedermi smentito, ci sarà la Grande unificazione. Una volta ogni tanto sognare ad occhi aperti non guasta!

  • Federico

    Su WMPowerUser hanno confermato l’imminente arrivo dell’invio di SMS dal PC tramite smartphone.