Microsoft Pay disponibile per Windows 10 consentendo pagamenti sicuri

Microsoft rinnova la sua applicazione per i pagamenti rinominando Microsoft Wallet in Microsoft Pay rendendoli più sicuri

Pagamenti in internet con Microsoft Pay

Microsoft Pay fai il suo debutto sullo store di Windows 10, sostituendo la versione precedente conosciuta come Microsoft Wallet.

L’app consente di effettuare pagamenti on line, in store fisici e in negozi convenzionati, ma solo negli Stati Uniti.

La nuova versione supporta le nuove API di Edge per effettuare pagamenti on line, nota come “Payment Request API“. Quindi se un sito web richiede un pagamento, viene aperta una finestra pop-up con i nostri dati già inseriti chiedendo solo la conferma.

Microsoft Pay

Microsoft stava lavorando su questa feature già dallo scorso anno, adesso le API per il pagamento saranno disponibili per le app UWP nello Store di Windows.

L’app in teoria, dovrebbe essere disponibile per Windows 10 e Mobile infatti essa richiede una versione minima dell’OS ossia la 16299 (Redstone 3). Probabilmente questa versione non verrà rilasciata per la parte Mobile, ma sognare è sempre lecito!

Microsoft Pay

Le API Payment Request sono uno standard W3C e ciò significa che si potrà pagare online con Edge su un maggior numero di siti. Gli Store online, infatti, non dovranno più implementare delle tecnologie proprietarie Microsoft, ma useranno queste API standard.

Vi ricordiamo che è possibile testare questa nuova funzione attraverso questo link, che è semplicemente una demo e quindi non sarà detratto alcun importo dal vostro conto.

Ricordiamo anche che non è possibile sfruttare a pieno le potenzialità di Microsoft Pay in Italia. Pensate che Microsoft possa cambiare idea un giorno e attivare tutte le altre funzionalità? Fatecelo sapere commentando questo articolo.

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
  • Si ma io comunque, quando vedo features fatte bene per PC, lato mobile trovo miglioramenti se non minimi. Costava tanto a Microsoft tenersi w10m in uno stato decente almeno fino alla fine 2017? Io mi chiedo se il mancato supporto a livello di sviluppo ne sia valsa la candela…

    • Gabriele (Aston771)

      Ma infatti! Le UWP non hanno senso senza il mobile…

      • Ha senso se parli di Adattabilità a tutti gli schermi. (per i tablet li ritengo quasi necessari per dare un esperienza migliore col tocco integrando con le x86 e x64). Ovvio che col mobile avrebbero creato tutto l’ecosistema. Il problema però non sta nelle UWP che di per se non le ritengo mal funzionanti, Anzi in alcuni casi sono molto performanti, ma nella pigrizia di Microsoft: C’era bisogno di scrivere l’app fotocamera quando lumia camera funziona meglio e funziona come è stata concepita e funzionata? Stessa cosa che sta succedendo con Apple: Si è messa la corona in testa e ora che ha voluto far uscire questo iphone X, non è stata in grado di dare un device che funzioni bene con TrueColor che funziona male, gestures scomode, app che evidentemente non sono state scattate al nuovo device per mancanza della ditta nell’inviare qualcosa in modo che i producer potessero prepararsi e il faceID che ormai sarà difficile ricredere che potrà essere affidabile in futuro.
        Io darei solo Una possibilità a Microsoft se assieme al galaxy X mi facesse uscire anche lei un Windows on ARM su un flessibile, ma che funzioni. Sto aspettando solo quello: Cambiare device attualmente è inutile data la possibile rivoluzione che porterà Samsung.

        • Gabriele (Aston771)

          Concordo su tutto, io ci sono rimasto male anche a livello di sviluppo per il mobile, ora per avere i nuovi controlli, effetti ecc con il mobile fermo alla build 15xxx è un casino.

        • salva

          Quale rivoluzione di Samsung?

          • Il Galaxy X. Certo parlare di rivoluzione è errato, ma dopo tanto tempo di attesa, potrebbe essere l’unica in grado di dare un device che spinga il pubblico verso dispositivi flessibili. (mi spiace dirlo, ma fosse Microsoft non ci avrei alcuna speranza vedendo anche come è stata gestita la questione di continuum e gli Hololens che per ora sono solo un dispositivo bello, ma in fase di sviluppo: O collabora con altri o collabora.).

      • Ps. Sto giocando anche io a CupHead ;-)

        • Gabriele (Aston771)

          Un gran gioco 😍