Microsoft rende gratis le chiamate Skype da e per il Nepal

Ad oggi, la strage verificatasi in Nepal il 25 aprile scorso, ha fatto contare già più di 4 mila vittime, ma sulla sua portata si aprono scenari ancora più inquietanti a causa della difficoltà dei soccorsi per le condizioni di infrastrutture e vie di comunicazione. 

Microsoft, con un piccolo ma significativo gesto (ma in questi casi nessun aiuto è mai vano), ha deciso di rendere gratuite le chiamate da e per il Nepal via Skype.

Questa la comunicazione ufficiale:
“Alla luce dei devastanti eventi che hanno avuto luogo in Nepal – e il conseguente impatto sull’infrastruttura delle comunicazioni locali – stiamo rendendo gratis tutte le chiamate Skype verso telefoni fissi e mobili da e per il Nepal con effetto immediato.
Dal momento che non si conosce la reale estensione della devastazione, noi vogliamo aiutare a dare alla gente metodi di comunicazione alternativi per raggiungere i propri amici e le proprie famiglie nella regione durante questo periodo di difficoltà”.

FONTE: Skype blog

Articolo precedenteArticolo successivo
Michele Lichinchi
Con la passione per la scrittura e maniaco di tecnologia, un esploratore dei recessi della comunicazione e dei suoi mezzi: un Indiana Jones dell'era digitale
  • Matteo Pozza

    Wow! Che bravii

    • Il Bomber

      Già, ma è anche una bella mossa di marketing, un plauso cmq per la bella iniziativa

  • Sal Cantali

    Lodevole ?,mi chiedo in quanti potranno usufruirne dal Nepal verso l’esterno…. fratelli Nepalesi…. Vi siamo vicini.

  • Chiara

    Indipendentemente che sia o meno una mossa di marketing, tutto l’aiuto pratico possibile é ben accetto