[aggiornato] Modern Translate si aggiorna: cambia metodo di pagamento

Modern Translate tenta la strada del freemium per diffondere la sua applicazione.

Abbiamo parlato tanto di questa app, quindi non mi dilungo oltre: QUI e QUI gli articoli più recenti.

Qualcuno, come ad esempio il nostro lettore Samuele, si è accorto che Modern Translate non era disponibile al download. Il motivo era per un cambio di “tipologia” di pagamento che, come effetto collaterale, ha richiesto la temporanea assenza sullo Store.Cattura di schermata (11)

L’applicazione è sempre stata gratuita per la funzione base di traduzione del testo e a pagamento (0,99€) per le funzioni avanzate di scrittura a mano, riconoscimento del testo su foto, dettatura vocale e altro ancora.

Mentre prima c’era “Prova” e “Acquista” a differenziare le due versioni, ora invece troverete solo “Installa“. Poi, se selezionate una delle funzioni Pro, verrete avvisati della necessità d’acquisto per poterle usare. E verrete rimandati quindi allo Store per l’in-app purchase.

Una soluzione che potrebbe spingere più persone (quelli che non ci seguono non lo sanno di quanto sia ottima!) a scaricare l’applicazione e, eventualmente, acquistarla nel caso si trovassero bene. Tutti quelli che hanno già acquistato o scaricato nel periodo in cui era disponibile su myAppFree non perderanno le funzioni Pro, come se nulla fosse successo, tranquilli.

**Aggionamento**

A differenza di quanto detto, in realtà sono state rese free tutte le funzioni fuorché la possibilità di personalizzare l’interfaccia. Al momento lo sviluppatore sta pensando di rimettere alcune funzioni a pagamento, o magari di mettere a pagamento future opzioni. In qualunque caso è giusto che ci debba guadagnare dato che ha svolto un ottimo lavoro!

 

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Mariano Mercuri
Chiedere ragione, è la prima cosa che l'apprendista filosofo dovrebbe apprendere a fare. Là dove nessuno chiede ragione, come può la filosofia anche solo cominciare? La domanda "perché?" ci fa scoprire l'intreccio di etica e logica, su cui i filosofi si interrogano, da Platone a Husserl. Se l'etica è la logica dell'agire giusto, la logica è l'etica del pensare [Roberta De Monticelli]