[aggiornato] Muore così Windows RT

C’era una volta Windows RT“: inizierebbe così la storia della versione del sistema operativo di Microsoft per i tablet con processore ARM.
Ma sarebbe una favola tutt’altro che a lieto fine.

Dopo aver cessato la produzione del Surface 2 e aver confermato che Windows RT non vedrà l’aggiornamento a Windows 10, ma solo l’integrazione di alcune sue feature, Microsoft ha annunciato di aver arrestato anche la produzione del Nokia Lumia 2520, l’unico tablet Windows [RT] della casa finlandese.

E così muore anche l’ultimo epigono di questo (mal riuscito) esperimento Microsoft, che sin dagli esordi non aveva avuto vita facile, e aveva visto susseguirsi una dopo l’altra le defezioni di grandi nomi come Toshiba, HP, Acer, Samsung, Asus, Lenovo e Dell, più propensi allo sviluppo di tablet sostenuti da chip Intel e che non avessero tutte le limitazioni di questa [sotto-] versione di Windows 8, la quale, lo ricordiamo, prevede la possibilità di usare esclusivamente la ModernUI e app provenienti dallo Store, essendo privo della modalità desktop vera e propria che ha invece la controparte (è presente solo un surrogato dalle funzionalità molto limitate, come ci tiene a sottolineare un nostro lettore).

D’altro canto, non erano mai decollate neanche le vendite dei tablet Windows RT che, nei fatti, si configuravano come un ibrido tra Windows 8 e Windows Phone 8, con meno funzionalità e più limitazioni sia in confronto al primo sia rispetto al secondo.

Detto in parole semplici: creavano frammentazione.

Questo non significa che assisteremo a una damnatio memoriae e che questa  infausta schiera di device sarà bruciata sul rogo a mo’ di libri proibiti in epoca medievale, anzi.
Chi fosse ancora intenzionato ad accaparrarsene uno, dovrà confidare nelle rimanenze di magazzino degli store fisici, in piena consapevolezza del futuro mancato aggiornamento.

FONTE: The Verge

Pubblicato il 4 febbraio 2015

 

**AGGIORNAMENTO del 18 marzo 2015**

WindowsUpgradePath

Giunge direttamente da WinHEC (la conferenza di Microsoft che si sta svolgendo in Cina) l’ennesima conferma dell’abbandono dei dispositivi Windows RT da parte della casa di Redmond. Non si sa ancora se sarà reso disponibile comunque un update per portare alcune delle novità di Windows 10 su tali device, ma l’aggiornamento completo non sarà reso disponibile come si può osservare dalla tabella.

 FONTE: WinBeta

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Con la passione per la scrittura e maniaco di tecnologia, un esploratore dei recessi della comunicazione e dei suoi mezzi: un Indiana Jones dell'era digitale
  • Il mio povero Asus Vivo Tab RT… ma fra qualche anno la mia configurazione sarà: PC fisso davvero potente per editing video, Surface Pro medio per tutto il resto (senza andare sul più potente), Lumia 1030, Xbox One! Si accettano donazioni, contattatemi in privato per Iban ahahahahaha

  • marco c

    Capisco il copia incolla,ma almeno state attenti a non scrivere cose errate. La versione RT è vero che non include tutte le caratteristiche della versione completa. Ma la modalità desktop,certo che c’è. Evidentemente non sapete di cosa parlate.

    • Nel articolo, per modalità desktop, si intende la possibilità di eseguire programmi x86 (programmi desktop). Poi effettivamente il desktop c’è, ma è una mera cartella

      • marco c

        Scusami,sarò ignorante io,ma il desktop é desktop, ha le identiche funzioni della versione normale.

        • Infatti non ha scritto “privo del desktop”, ma privo della “modalità desktop”

          • marco c

            La tua risposta dice tutto. Crescete e miglioratevi

          • **Zitto Mariano, non rispondere**
            **Zitto Mariano, non rispondere, non ne vale la pena** **Mariano mantieni la calma, non rispondere**
            Eh, la mia vocina interiore e l’autocontrollo sono messe a dura prova certe volte…

          • Esatto Mariano. Don’t feed the troll. Abbiamo risposto più volte garbatamente all’intervento offensivo del signore. I suggerimenti e le correzioni sono sempre ben accolti qui. I pretesti per discutere no: se il suggerimento arriva con provocazioni diffamatorie come “copia e incolla” e “non sapete di cosa parlate” è meglio lasciar perdere perché è tempo sprecato. Si è trattato di una svista (bastava la parola “completa” alla fine della frase incriminata e non ci sarebbero state ambiguità) e può succedere perché siamo umani, gente che impiega il suo tempo per informare gratuitamente chi ci segue, con passione ed energia. Le imprecisioni possono capitare, le correzioni sono ben accette, i chiarimenti pure, le provocazioni no.

          • Anche questa tua risposta dice parecchie cose, Marco.
            E suonano pregne di arroganza e poca capacità di dialogare.

            Se hai voglia di confrontarti con “educazione”, siamo qui per parlare. Altrimenti, ti prego, vai a impiegare il tuo tempo altrove.
            Questo lo dico da membro dello Staff.

            Da utente e soprattutto da persona educata, ti dico che il “crescete” ed il “miglioratevi” puoi dirlo tranqillamente a qualcun’altro, a cominciare da te stesso. In più di una occasione, in questa discussione INUTILE, ti sei mostrato oltre che parecchio arrogante, anche non degno di avere ulteriori risposte.

            Per me la cosa finisce qui. Mostrati intelligente se PROPRIO devi rispondere.
            GRAZIE. E prima ancora, IMPARA A LEGGERE ciò che ti viene scritto.
            Il confronto premette il rispetto dell’altro. TU, semplicemente, ignori questo aspetto.
            Seriamente, la cosa finisce QUI, Eviterò anche di moderare le tue “educatissime esternazioni” e non risponderò più ad esse, a meno che non sarai (ancora) indeducato o offensivo. Nel qual caso mi vedrò costretto a prendere provvedimenti.

            TI SALUTO.

          • lore_rock

            Cresci te vai, impara a lavorare anche solo un decimo di come fanno loro che magari diventi utile alla società.

            Loro devono essere diplomatici, io no.

        • Otterremo la stessa veemenza nello scusarsi da parte del prode Marco? Chissà :)

        • marco c

          niente,oltre che incompetenti anche presuntuosi, premesso che la mia era una osservazione legittima, nell’articolo scrivete”prevede la possibilità di usare esclusivamente la ModernUI e app provenienti dallo Store, essendo privo della modalità desktop che ha invece la controparte” la modernUI è intesa la schermata classica con i tile, la desktop e quella schermata classica ” cestino,risorse del computer,icone ecc..” che sono identiche. Siete voi che scrivete che può usare esclusivamente la ModernUI. Vi consiglio di documentarvi un pochino di più

          • Senti, in più che ti ha risposto con calma, ti ha pure ringraziato dicendo “grazie per averci dato modo di chiarire”… direi di chiudere qui la questione in quanto l’autore ha spiegato cosa intendesse dire. Sappiamo meglio di te cosa si intende per ModernUI e desktop. Non siamo presuntuosi, sei tu che stai dimostrando di esserlo in modo sgarbato e immotivato.

          • Michele

            Guarda, siccome la lingua umana è ambigua molte volte, e siccome evidentemente ho dato per scontato che tutti sapessero come funzionano i Tablet winRT, come le migliori edizioni faccio un’errata corrige qui, in risposta a questo tuo commento indegno:
            “prevede la possibilità di usare NEL VERO SENSO DEL TERMINE (leggi: “sfruttare produttivamente”) IL TABLET esclusivamente in ModernUI e con applicazioni dello Store, mancando la POSSIBILITÀ DI INSTALLARE APPLICAZIONI x86 IN AMBIENTE DESKTOP”.
            Spero che ora sia tutto più chiaro, e con questo porre fine a questa polemica tutt’altro che costruttiva.

          • marco c

            Guarda Michele, io l’italiano lo conosco molto bene e credimi anche la materia di cui stiamo parlando. Appunto per questo dire che manca la possibilità di installare applicazioni desktop è una cosa (corretta) dire che non ha la modalità desktop e solo modernUI,come avete scritto è un’altra (errata). Adesso se il vostro orgoglio,vi porti a sparare a zero su chi vi fa notare una cosa , vi consiglio di andare tutti insieme a fare terapia. Se invece come credo, avete scritto una cosa sbagliata e qualcuno ve la fa notare ,prendete nota e accettate.

          • conosco molto bene e credimi anche la materia di cui stiamo parlando
            falsissimo, se fossi così esperto sapresti benissimo che quella era solo una semplificazione dovuta al fatto che il target di questo blog non sono certo le casalinghe.
            E’ come se io ti dicessi che “xiaomi ha rilasciato il kernel del redmi” (non ha rilasciato il kernel ma ovviamente i sorgenti del kernel, ma se una persona non capisce cosa intendo significa che non è il suo campo…viceversa se fosse moderatamente esperta capirebbe benissimo)

          • Alessio

            Guarda che sei tu che sei presuntuoso. Hai cominciato a dare dell’incompetenti a gli altri per un banale errore,ma se uno ti offende lo ammazzi?

        • Intendeva “programmi desktop”, il desktop c’è ma serve giusto per sistemare file e cartelle ed eseguire Office preinstallato… quindi c’è ma è inutile (dato che con 8.1 la gestione dei file si può fare anche da OneDrive che oltre al cloud gestisce anche i percorsi interni del tablet). Quindi: hai un tablet RT? Io sì, e non ho trovato la svista così “clamorosa” perché ho capito benissimo cosa intendesse, senza contare che se in questo blog vengono scritte delle cose è perché sono verificate e sicure, il resto è mera svista di linguaggio (nel senso che tra gente che ne capisce spesso si omettono cose perché sottointese). Inoltre copia e incolla da chi? Tutto quello che viene scritto su questo blog è scritto in maniera originale, riportando concetti espressi, ovviamente, anche da fonti varie (per lo più blog americani, più vicini a Microsoft anche per rumors o novità) e a volte idee o notizie totalmente originali.

    • Michele

      Grazie per averci dato modo di chiarire cosa intendessi per modalità desktop (possibilità di eseguire programmi x86, come ha giustamente spiegato Francesco).
      Quindi, è vero, capisco la critica, ma “il copia-incolla certo che NON c’è. Evidentemente non sai di cosa parli”.

      • marco c

        ci rinuncio…

        • E per essere chiari: noi AMIAMO chi ci fa notare gli errori, ma con il giusto garbo e rispetto. Non insinuando un “copia-incolla” (da un sito in inglese???) o dando degli “incompetenti”. Le critiche costruttive SI, l’arroganza NO.

  • Chiara

    Ai tempi delle prime uscite, qualcosa mi diceva di aspettare, prima di acquistare un device con a bordo RT. Il tempo mi ha dato ragione.

    • io invece mi fiondai su un Asus Vivo Tab RT, anche se non sarà aggiornato mi consolo del fatto che comunque fa quello per cui l’ho comprato: office mentre sono in giro e web browsing (raramente qualche giochino)

      • Chiara

        Quindi niente contatto con Iban (che non é un nome straniero)? :D

        • aspetto nuovi dispositivi, almeno spendo bene i vostri soldi no?

          • Chiara

            Non sapevo che gli altro fan ti elargissero favori pecuniari… Se volete, a me basta un buono da tanti euri da spendere nei migliori negozi online di elettronica ❤