MusicTube: con l’aggiornamento 1.4.0.2 torna a suonare

MusicTube è una semplice app con uno scopo ben preciso: scaricare musica da Youtube. Lo faceva egregiamente, fino a quando non ha incontrato un periodo di inattività che non ha fatto molto felici i propri utenti. Cos’è successo?

Diverse sono state le lamentele sul Windows Phone Store, con rating e review piuttosto bassi, che hanno rischiato di far sprofondare un’applicazione molto utilizzata e stimata, ad un gradino inferiore della propria categoria. Fortunatamente è arrivato oggi un aggiornamento (1.4.0.2) che ha sistemato i problemi che affligevano MusicTube, riportandola a nuova vita. Lo sviluppatore, l’italiano Fela Ameghino, ha infatti fixato il bug che ne impediva il corretto funzionamento e scatenava l’avviso di errore “Qualcosa è andato storto. Riprova più tardi”.

wp_ss_20141110_0004
wp_ss_20141110_0005

Come funziona MusicTube? La app consente due metodi per il download della musica:

  • Il primo consiste nell’inserimento diretto dell’indirizzo URL della traccia che intendiamo scaricare e il successivo tap sul tasto “download”;
  • Il secondo comporta l’accesso diretto a Youtube tramite il tasto “cerca”. Una volta scovato il video di nostro interesse, basterà premere sul bottone “download” nell’application bar per portare a termine l’operazione, o sul tasto “playlist” se si tratta di un elenco di riproduzione di cui intendiamo scaricare solo certi elementi.

Indipendentemente dal sistema scelto, vi troverete poi a dover aggiungere le informazioni sulla musica che state scaricando, come autore, titolo, copertina (passaggio caldamente consigliato, ma opzionale). Le tracce saranno reperibili nella vostra libreria musicale, senza la necessità di dover eseguire passaggi ulteriori.

Rimane il beneficio del dubbio sulla legalità dello strumento, ma allo stesso tempo non è di nostra competenza determinarla (tutt’al più di Microsoft). Riteniamo nostro compito, invece, tenervi informati su tutte le novità del Windows Phone Store ed essendo questa procedura di pubblico dominio, decliniamo ogni responsabilità in merito, poiché lo scopo di questo articolo è puramente illustrativo.

Qual è la vostra opinione al riguardo?

Si ringrazia Francesco Iadonisi per la segnalazione

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Alessandro Del Grano
If something is expensive to develop, and somebody's not going to get paid, it won't get developed. So you decide: Do you want software to be written, or not? - B. Gates