Il ‘device mobile definitivo’ di Nadella: utopia o mossa strategica? | Focus

Nadella - intervista - surface Phone - Windows Lover

Surface Phone sì, Surface Phone no. Ancora non se ne sa nulla, ma se ne è parlato più che troppo. Ed intanto, è proprio Satya Nadella a riaccendere gli animi dopo averli raffreddati di recente.

Non c’è che dire, i fatti attorno all’ipotetico Surface Phone stanno assumento i contorni di una soap opera micidiale. Già, perchè se da un lato – ne abbiamo parlato qualche tempo fa – in un’intervista è stato proprio il prode Satya Nadella a raccontare di aver “perso il boom del mobile“, in un’altra intervista rilasciata giusto un paio di giorni fa è stato lo stesso CEO di Microsoft a raccontare qualcosa che va decisametne nella direzione opposta, almeno nel senso di “stimolo” al sistema mobile targato Ms. E, giusto ieri, abbiamo dettagliato un po’ i contorni di questa sua intervista, in un articolo di Alessandro Perrone.

Concediamoci tuttavia una piccola analisi in merito alle sue parole.

Nadella: “the most ultimate mobile device”

Ricapitolando, nel corso di un’intervista alla testata australiana Financial Review,  il buon Satya avrebbe espresso non solo la ferma intenzione di restare saldamente nel mondo mobile, ma anche un perentorio itento di realizzare qualcosa di “notevolmente nuovo e rivoluzionario”. Ecco un virgolettato abbastanza interessante, che va incastonato in un discorso relativo alla volontà di Microsoft di “abbandonare” il settore mobile per come lo conosciamo oggi e “inventare” un settore mobile “diverso”:

We will continue to be in the phone market not as defined by today’s market leaders, but by what it is that we can uniquely do in what is the most ultimate mobile device

Therefore [with Nokia assets], we stopped doing things that were me-too and started doing things, even if they are today very sub-scale, to be very focused on a specific set of customers who need a specific set of capabilities that are differentiated and that we can do a good job of

 Vale a dire, non letteralmente, che “continueremo ad esserci nel settore smartphone, ma non come ci ha abituati la piattaforma attualmente leader del settore, bensì nel modo che ridefinirà i device mobili, indirizzando i nostri sforzi verso una fascia precisa di utenti che hanno bisogno di specifiche caratteristiche di operatività
Insomma, il buon Satya da un lato conferma una voglia di permanere in un mercato sino ad ora avaro di soddisfazioni, dall’altro, tuttavia, afferma di volerlo fare in una maniera “nuova” e diversa da quanto siamo abituati ora e (cosa che già abbiamo detto molte volte) partendo (o stazionando?) in una nicchia di mercato ben delineata e precisa, che potrebbe essere il mercato del lavoro in mobilità.
Come sempre, solo i posteri sapranno davvero quali siano le vere intenzioni di Microsoft, anche perchè, come viene detto nella fonte che ho consultato, circolano in ogni caso voci su una certa intenzione del colosso di Redmond di non lasciare il presidio di mercato nel settore consumer, con una misteriosa gamma di prodotti phone, che ovviamente a tutt’oggi non possiamo nemmeno tentare di individuare a livello ipotetico, stante l’imprescrutabile volontà dei piani alti di Redmond.

Surface Phone: una fiammella nel buio

Vero o non vero che sia, Surface Phone o meno, il nostro auspicio è che Microsoft possa tornare a dire la propria nel settore mobile. Presto. O che almeno si sbilanci in una dichiarazione che possa infondere fiducia in una grande quantità di clienti che, come il sottoscritto, iniziano davvero a valutare alternative “sensate” alla mancanza di certezze nel settore mobile.
L’orizzonte del rilascio di questo fantomatico Surface Phone in ogni caso scalda gli animi e tiene accesa la fiammella della speranza. Questo piccolo focus, proprio per chiedere a voi, che siete l’essenza del mondo consumer ed innamorati del settore mobile – come noi – cosa ne pensate di queste parole specifiche, a latere del discorso generale che abbiamo considerato nell’articolo di ieri.
La domanda resta aperta e permane: il settore mobile è ancora vivo?
Ed ancora: il settore business, potrebbe essere davvero la chiave di volta per rilanciare il comparto smartphone e Windows 10 Mobile?

 

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Orienta la tua vita in maniera che nessuno possa dire che l'unica cosa che hai di smart sia il tuo telefono!