Negli Stati Uniti 1 ricerca su 5 viene eseguita tramite Bing

Bing è sempre stato un soggetto controverso: c’è chi lo ama, chi lo odia e chi lo disdegna, ma lo usa senza saperlo (più di una volta ho letto frasi come “Bing fa schifo, ma Siri è bellissima”, peccato Siri si appoggi a Bing).

Il motore di ricerca di Microsoft non sarà perfetto, ma non si può negare che negli ultimi mesi stia facendo grandi passi in avanti, tanto da far emergere un interessante dato da una indagine di ComScore. Negli Stati Uniti 1 ricerca su 5 viene eseguita tramite Bing e quest’ultimo risulta essere l’unico a migliorare il proprio share nell’ultimo periodo con +0.3% in opposizione a Google e Yahoo, in lieve calo.

comscore_search_march_2015

A cosa si deve questo risultato? Senza dubbio l’inserimento di Bing all’interno degli assistenti vocali gioca e giocherà un ruolo importante e proprio in questa direzione va la decisione di Microsoft di esportare Cortana anche su iOS e Android. Un “Cavallo di Troia” che, se ben congegnato, potrebbe far sentire i suoi effetti.

Al di là di questo fattore c’è da dire che Bing ha tante buone qualità e che purtroppo noi italiani non possiamo rendercene conto fino in fondo poiché tanti servizi interessanti che offre sono confinati al mercato statunitense, ma si spera che col tempo si diffonderanno anche da noi. Un altro aspetto di cui sento spesso parlare è la sensazione di una certa porzione di internauti di essere eccessivamente spiati da Google: basta cercare una parola che parte la sua pubblicità mirata su quell’argomento in tutti i suoi servizi.

Personalmente cerco di testare Bing il più possibile, ma non nascondo che di tanto in tanto ricorro a Google per ricerche molto specifiche. Il motore di ricerca di Redmond è uno strumento interessante e rimane l’unico, a risultare una possibile alternativa a Big G. Ci riuscirà a strapparle il primato del 64.5% dello share? Difficilmente succederà nel breve periodo, ma con il processo di rinnovamento messo in atto da Satya Nadella tutto è possibile nei prossimi anni.

E voi? Che motore di ricerca utilizzate?

FONTE: VentureBeat

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Alessandro Del Grano
If something is expensive to develop, and somebody's not going to get paid, it won't get developed. So you decide: Do you want software to be written, or not? - B. Gates