Nokia DT-601 e DT-903: la ricarica senza fili è servita

Se c’è una cosa con cui non vado d’accordo è il cavetto per la ricarica del mio smartphone. Sopratutto quando c’è poca luce mi trovo spesso a litigarci e, anche se alla fine ad averla vinta sono io, rimane l’aria di sfida tra di noi a ogni incontro. L’unica soluzione sembra essere il divorzio (consensuale immagino) e quale migliore occasione di separarci in vista dell’uscita dei nuovi caricatori senza fili di casa Nokia?

Lo ammetto, sebbene ci fosse già il buon vecchio Nokia DT-900 (seguito poi dal cuscino DT-901) a bussare alla mia porta, non mi sono mai lasciato troppo entusiasmare da questa tecnologia. Sarebbe una innovazione fantastica se anche in Italia (come già avviene in America) ci fossero molti locali con tavolini con ricarica wireless integrata: potrei letteralmente dimenticarmi del maledetto cavetto e avere un telefono sempre carico. La realtà purtroppo è ben diversa e se il progenitore della nuova generazione di Qi charger (a induzione) non mi aveva convinto del tutto, la storia penso cambierà con Nokia DT-601 e DT-903 presentati ieri da Microsoft a Berlino in occasione di IFA 2014.

DT-601

Il primo (DT-601), sebbene non presenti novità di rilievo rispetto alla precedente generazione in termini funzionali, pare essere un ottimo compromesso tra design, dimensioni e prezzo. Il dispositivo è infatti pratico e maneggevole risultando adatto sia ad un utilizzo casalingo che in mobilità. Grazie alla sua portabilità ci accompagnerà in viaggio ogni volta che lo desidereremo. Esteticamente è davvero piacevole con la sua forma circolare e i colori che sfumano dai classici nero e bianco ai più sgargianti giallo, azzurro, rosso e arancione. Il costo si aggirerà intorno ai 29 euro per un prodotto completo per chi si accontenta della funzione per cui è nato, la cui disponibilità è data per il mese corrente.

DT903

Se però il fratello minore sembra essere una rivisitazione (dal punto di vista funzionale) di DT-900 e DT-901, lo stesso non si può dire del maggiore. DT-903 è un prodotto del tutto nuovo e devo ammettere che già solo per l’aspetto mi ha fatto innamorare. Oltre alla funzione di ricarica, il dispositivo è in grado di interfacciarsi tramite NFC e Bluetooth 4.0 (a basso consumo, introdotto con Lumia Cyan sui device Lumia) con il nostro smartphone arricchendo l’esperienza d’uso dell’utente con l’interazione tramite la bella luce colorata posta al di sotto di esso. Quest’ultima rimarrà accesa fintanto che il telefono non sarà carico del tutto per poi spegnersi una volta ultimato il processo di ricarica. Tutto qui? Assolutamente no.

DT-Settings

La base di ricarica (grazie al collegamento tramite Bluetooth) sarà in grado di segnalarci tramite lampeggiamento eventuali SMS ricevuti o chiamate perse e attraverso una luce pulsante che la batteria è scesa sotto il 30% di carica. Il tutto è regolabile e disattivabile (di notte per esempio) tramite “accessory apps”, funzionalità che sarà introdotta con il nuovo firmware Lumia Denim (o per essere precisi con Windows Phone 8.1 Update 1). La scelta dei colori è in questo caso limitata al bianco e ai due colori che stanno caratterizzando la linea Lumia di quest’anno: arancione e verde. Se le dimensioni ridotte di DT-601 sono uno dei suoi punti di forza, DT-903 si caratterizza per le sue dimensioni ben più generose che meglio si adattano al formato di Lumia 930, Lumia Icon e del mastodontico Lumia 1520. Quando sarà disponibile mi chiederete voi? A partire da ottobre, al prezzo di 59 euro.

CP-627

Quale prendere? Uno? Nessuno? Entrambi? Questo non sta a me deciderlo. Se le vostre priorità sono portabilità e praticità e le vostre tasche ultimamente non sorridono, DT-601 è ciò che fa per voi. Se invece vi sentite più prodighi e attratti dalle luci e dalle dimensioni di DT-903, non c’è bisogno che ve lo dica… avete già scelto! Prima di fare qualsiasi acquisto assicuratevi che il vostro dispositivo sia compatibile con questa modalità di ricarica (o rischiate di ritrovarvi con un semplice oggetto di arredo) o, nel caso in cui la necessiti, abbia a disposizione l’apposita cover che aggiunge questa funzionalità come la Charging Shell CC-3086 per Lumia 735 (14.90 euro) la Charging Flip Shell CP-627 per Lumia 830 (24.90 euro) nel caso dei due nuovi modelli targati Nokia.

E voi che per squadra tifate? Siete fan del cavetto o della base di ricarica?

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Alessandro Del Grano
If something is expensive to develop, and somebody's not going to get paid, it won't get developed. So you decide: Do you want software to be written, or not? - B. Gates
  • Fabrizio Di Pace

    ma in termini di potenza cambia qualcosa?mmm