Nokia tornerà nel mercato degli smartphone nel 2016

Da parecchi mesi ormai è in atto la telenovela “Nokia/Smartphone” in cui Nokia avverte di un suo imminente ritorno nel mondo della telefonia.

Questa volta però la notizia sembra confermata dal CEO di Nokia, Rajeev Suri, che afferma che l’azienda finlandese rientrerà in gioco il prossimo anno. Sarà la prossima notizia atta solo a far parlare di se ciò che rimane della storica azienda finlandese?

Un input del ritorno di Nokia era già stato lanciato con il rilascio della serie X con a bordo il sistema operativo Android simile in interfaccia a Windows Phone, ma con delle caratteristiche un pò limitate per competere con gli ultimi smartphone.

Di seguito è uscito il Nokia N1 (molto più popolare del loro precedente progetto) , un tablet realizzato in collaborazione con la Foxconn, che nel mercato asiatico ha venduto tantissimo, ma non ha avuto la stessa sorte in Europa dove non è mai arrivato in via ufficiale.

Nel 2016 però sembra che la situazione sarà diversa, perché Nokia ha intenzione di tornare a tutti gli effetti sul mercato, ma probabilmente non con il sistema operativo Windows in quanto il gran ritorno è stato annunciato giusto un giorno dopo che Stephen Elop ha lasciato l’azienda di Redmond. Inoltre l’azienda non ha tuttora la capacità di produrre a proprio titolo e quindi è più probabile che continuerà a concedere il proprio marchio utilizzando stabilimenti di altre aziende. Dimenticatevi quindi la storica Nokia sintomo di solida costruzione, perché di Nokia ci sarà più ben poco: il nome.

Microsoft, dalla sua, si sta rendendo indipendente dagli elementi Nokia su cui il suo ramo della telefonia è prosperato, fondendo i suoi device e le divisioni di Windows sotto un unico nucleo.

Cosa ci aspetta quindi in futuro con Nokia? Non ci resta che aspettare per scoprirlo.

Fonte: Reuters

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Staff
One love, one staff, one vision! - Seguiteci anche su Facebook e Twitter -
  • Matteo

    Bhe la qualità costruttiva Nokia la può sempre imporre a chi vuole utilizzare il suo nome. A parte tutto comunque questi futuri smartphone avrebbero senza dubbio Android, motivo per cui non li prenderei in considerazione.

    • La qualità costruttiva di Nokia é un mito da sfatare. Ho visto lumia 620 con i tasti fisici andati dopo pochi mesi, il mio lumia 930 e quello di un mio amico con il vetro dello schermo che si solleva sull’angolo superiore destro inibendo il sensore di prossimità (con conseguenza facilmente immaginabili nell’uso quotidiano)…

      • massimo

        Appunto

      • si in effetti si perdeva in alcune cose… 820 con fotocamere che si scollano… però sui nuovi Microsoft non mi sono ancora noti particolari difetti…

      • Paolo

        Beh a difesa della qualità, posso dire che il mio 920 non ha avuto problemi, finché non ha cominciato a sbattere troppe volte, fino a perdere l’uso del flash.

    • Davide Dana

      Per quanto mi riguarda io ad android non ci torno?

    • massimo

      Qualità costruttiva, telefoni con gli spigoli e display con macchie già dopo un anno di utilizzo…
      Bah

  • El Bestia

    Nokia con android? Sarebbe qualcosa di strano e confusionario per l’utente medio… Certa gente ancora si ostina a dire “ho preso il Nokia 640 XL”… Chissà poi come lo chiameranno e che design avrà… Per coerenza dovrebbe differenziarsi nettamente dai Nokia con Windows.

    • Sal Cantali

      Perché il Lumia e ancora troppo legato a Nokia, sono ancora pochi i Lumia MS, sono più quelli a marchio Nokia. Finché non ci sarà il cambio gamma completo dei Lumia MS, prevarrà Nokia. Io ad esempio non avrei utilizzato più il nome Lumia una volta cessata la gamma Nokia. Gusto mio personale, infatti quando mi vedono in mano il mio Microsoft Ciano ? e mi chiedono che telefono e rispondo MS 640 xl ? non Lumia, invece quando uso il 925 dico Nokia Lumia ??

      • Credo invece che abbiamo fatto bene a mantenere il brand Lumia ;-) la gente si ricorda che i Lumia sono quelli