Office 2016: listino prezzi e guida all’installazione

Diamo insieme uno sguardo ai prezzi della suite di produttività Microsoft e come scaricare Office 2016 in modo, ovviamente, legale.

Dalla giornata di ieri è ufficialmente disponibile la nuova versione della suite Microsoft principalmente orientata alla produttività. Da ambiti prettamente professionali, come grafici statistici e collaborazioni aziendali, ad ambienti più familiari, come un utilizzo scolastico o universitario; Office pervade i nostri pensieri più produttivi. Per molti utenti, me compreso, è la suite giornaliera con la quale lavoro di più, insieme alla Creative Suite di Adobe e a ChemOffice di Cambridge Software.

 

Tipi di licenze di Microsoft Office 2016

Trascurando l’ambito aziendale, Microsoft Office ha due tipi di licenza “consumer”: un abbonamento o una licenza classica. La licenza classica consiste in un pagamento “una tantum” con il conseguente acquisto di un product-key per attivare una o più specifiche edizioni di Microsoft Office. Questo tipo di acquisto è più consigliato per chi vuole pagare una volta e non pensarci più, con costi ovviamente maggiori dell’altro tipo di licenza. In questo caso noi compriamo la licenza per una specifica edizione di Microsoft Office, ad esempio Microsoft Office 2016 Professional, e potremo usare per un tempo infinito questa licenza acquistata, rimanendo con quella specifica edizione. Non potremo quindi usufruire delle future versioni, senza effettuare un ulteriore acquisto.

La seconda opzione è quella di sottoscrivere un abbonamento. In pratica si paga una quota fissa mensile (o annuale) e si può avere un prodotto sempre aggiornato su uno o più dispositivi a seconda del tipo di abbonamento sottoscritto. Questa opzione, che si chiama Office 365, è migliore per chi non vuole fare una grossa spesa una tantum, per chi vuole “rateizzare” i costi, ma è ben conscio del costo continuativo che essa comporta. Se volete avere sempre l’ultima versione di Microsoft Office, questo è il tipo di licenza migliore (perché alla fine si spende di meno).

 

Le versioni di Microsoft Office 2016

Prima di vedere i prezzi, vediamo quali edizioni ci offre Microsoft, sempre trascurando l’ambito prettamente aziendale:

  1. Office 365 Home: la soluzione migliore per una famiglia. Consente di installare Office su un massimo di 5 computer più 5 dispositivi tablet (o 2-in-1) e 5 telefoni. Si può “agganciare” la licenza a 5 account Microsoft, ognuno dei quali avrà Office attivato e uno spazio di 1 TB (1000 GB) su OneDrive. Oltre a questo potrete usare liberamente le app mobili di Office anche su dispositivi con display da più di 10 pollici e avere 60 minuti al mese di chiamate Skype per ogni utente collegato alla licenza Office 365 Home. Questo tipo di licenza consente l’installazione di Word, Excel, PowerPoint, OneNote, Outlook, Publisher e Access.
  2. Office 365 Personal: per chi è da solo e vuole una licenza per un solo PC, più un tablet (o 2-in-1) e un telefono. Costa un po’ di meno di Office 365 Home, ma il numero di dispositivi utilizzabili è nettamente inferiore. Il corredo aggiuntivo di spazio su OneDrive (1 TB) e minuti di Skype (60 al mese) è sempre presente. Anche in questo caso possiamo installare Word, Excel, PowerPoint, OneNote, Outlook, Publisher e Access.
  3. Office Home & Student 2016: questa licenza una-tantum costa molto più delle precedenti, a fronte di un’unica spesa. Permette l’installazione di Word, Excel, PowerPoint e OneNote su un unico PC. Non c’è possibilità di aggiornare alle versioni future, ma la versione 2016 è utilizzabile (e scaricabile) per sempre. Lo spazio su OneDrive, in questo caso, si riduce a soli 15 GB per sempre e non vi è nessun pacchetto Skype.
  4. Office Home & Business 2016: questa licenza una-tantum permette l’installazione di Word, Excel, PowerPoint, OneNote e Outlook su un solo PC. Non c’è possibilità di aggiornare alle versioni future, ma la versione 2016 è utilizzabile (e scaricabile) per sempre. Lo spazio su OneDrive, in questo caso, si riduce a soli 15 GB per sempre e non vi è nessun pacchetto Skype.
  5. Office Professional 2016: licenza una-tantum e pacchetto completo con Word, Excel, PowerPoint, OneNote, Access, Publisher e Outlook su un solo PC. Anche qui abbiamo solo 15 GB di spazio su OneDrive e nessun minutaggio Skype. Non c’è possibilità di aggiornare alle versioni future, ma la versione 2016 è utilizzabile (e scaricabile) per sempre.
  6. Office Online: pacchetto di strumenti da utilizzare online, su un browser, in modo gratuito ma con funzionalità ovviamente ridotte.

 

Le licenze di Office 365 non sono utilizzabili in ambito aziendale, ma soltanto per uso privato. Alcuni istituti universitari o scolastici, potrebbero aver stipulato dei contratti con Microsoft. Perciò informatevi perché potrete avere una bellissima licenza di Office 365 gratis, senza nemmeno saperlo!

 

Prezzi di Office 2016

Veniamo ai “big money” delle varie edizioni:

  1. Office 365 Home: 10 € al mese o 99 € l’anno (8,25€/mese)
  2. Office 365 Personal: 7 € al mese o 69 € l’anno (5,75€/mese)
  3. Office Home & Student 2016: 149 €
  4. Office Home & Business 2016: 279 €
  5. Office Professional 2016: 539 €
  6. Office Online: gratuito

Prezzi sicuramente alti per le licenze una-tantum, che mi vedo di sconsigliare a tutti gli utenti privati “normali” dato anche il succoso “plus” di OneDrive e chiamate Skype che otterrete con l’abbonamento (ma solo finché pagate). Potete acquistare queste licenze visitando questo indirizzo. Se avete già una licenza classica di Office 2010 o 2013, potete usufruire della promozione di aggiornamento alla versione 2016! Dovrete però avere Windows 10 e acquistare la licenza tramite l’app “Get Office” preinstallata, avrete così diritto ad uno sconto del 50% sulla licenza classica di Office 2016 che acquisterete. Oppure semplicemente potete sottoscrivere un abbonamento.

 

Come installare e scaricare Office 2016

A] Se avete una licenza Office 365:
1) È sufficiente andare sul nostro account personale Office, accedendo con l’account Microsoft dove abbiamo la licenza
2) Nella sezione Installa cliccare su Installa
3) Selezionare il PC (se ne avete già uno in lista) e cliccate sul pulsante per l’installazione.
4) Verrà scaricato un piccolo Setup che dovrete eseguire dal PC in cui volete installare Office 2016
5) Il processo di installazione dura dai 20 minuti alle 2-3 ore a seconda della vostra connessione a internet

B] Se avete una licenza normale:
1) È sufficiente andare sul nostro account personale Office, accedendo con l’account Microsoft dove abbiamo la licenza
2) Seguire le istruzioni per scaricare la nostra copia di Office 2016. Se l’avete già scaricata su un altro PC, dovrete prima disattivarla dall’apposito elenco sul sito già linkato al punto 1)

C] Se avete già Office 2013 installato con una licenza ad abbonamento, potrete aggiornare alla versione 2016 seguendo la guida sopra (la A). Il setup sovrascriverà l’installazione di Office 2013 con la nuova versione e nel giro di una mezz’oretta avrete aggiornato tutta la suite.

 

Provare Office 365 Home o Personal

Aggiungo che potrete provare Office 365 Home o Personal in modo gratuito per un mese visitando questo indirizzo.
Sarà necessario accedere con un account Microsoft e fornire una carta di credito valida. Al termine di un mese, infatti, verrà rinnovata automaticamente la licenza di Office, a meno che non si decida di recedere (cosa possibile in qualsiasi momento).

 

Conclusioni

Descrivere tutte le licenze, anche aziendali, e tutti i casi di installazione che possono presentarsi è prettamente impossibile, senza scrivere un poema di articolo. Perciò, se avete ulteriori domande o avete bisogno di aiuto, vi risponderemo nei commenti! Ovviamente, rimanendo nelle nostre conoscenze e facoltà.

Articolo precedenteArticolo successivo
Francesco Tili
When you change the way you see the world, you'll change the world you see - S. Nadella
  • Rabza

    Guida meravigliosa! Mi serviva. Grazie ragazzacci!!! 😎

  • Domanda: ho in licenza Office 365 Personal (da rinnovare il prossimo 13 novembre) e mi chedo se Outlook sia per un utilizzo business o meno? Lo chiedo perché non riesco ad accedere con il mio giampabe@hotmail.it.

    • Rabza

      Ciao, pure io ho la personal e outlook mi funziona normalmente con quasi tutti gli account compreso hotmail (non mi digerisce gmail nonostante abbia provato con millemila guide). Magari c’è qualche impostazione (a me sconosciuta) da sistemare.

    • Non riesci ad accedere perché? Se ti sei dimenticato la password, puoi recuperarla. Comunque il tipo di licenza non è correlato con l’indirizzo dell’account Microsoft che usi :-)

      • Chiaramente Outlook app sul Lumia e Surface funziona benissimo; il problema si è presentato quando ho attivato Outlook della suite Office. Probabilmente c’è qualche passaggio che, lo scorso anno quando ho attivato l’abbonamento Office 365, non ho fatto. Comunque domani vado in chat con Microsoft… Grazie ugualmente, Francesco!

  • Salvatore Gigliotti

    A me fa scaricare ancora il 2013 dal sito office 365 (con l’account universitario)

  • Mi permetto di segnalare che online è si trovano facilmente offerte per Office 365 Home a prezzi più bassi rispetto a quelli di listino disponibili su sito Microsoft, anche 50€ per un anno

  • Marco Olmedi

    esempio, se sullo stesso pc girano 2 installazioni di windows o windows + osx posso usare una sola licenza di office 2016 o ne serviranno 2?

Se questo contenuto ti è piaciuto, condividilo sui social!

❤ SHOW US SOME LOVE ❤