OneReader: lettura al top, da ogni fonte

Leggere il prefisso “one” davanti ad alcune app, spesso mi porta a pensare ai Queen.

Ed allora, l’intro per la recensione odierna la mutuo dalla loro bellissima One Vision:

give me one light/ give me one hope/ just give me, give me, give me, give me one, one, one, one…

Ebbene, eccoci a parlare oggi di OneReader [ver. 2.6.4.2]: un lettore di file PDF, XPS e CBZ, presenti sul web o allegati alle mail ricevute. Nel caso invece i file siano già collocati nella memoria locale (interna/sd-card) o su One Drive, la dimensione massima del file da aprire non può superare i 30 mega, limite che il produttore si dichiara costretto a rispettare a causa di limitazioni imposte dalle API Microsoft.

Il rendering delle pagine é fluido e non presenta intoppi nemmeno sul dispositivo di prova, dotato di “soli” 512 mega di ram.

Svariate le funzioni di utilizzo, che vanno dalla consultazione dell’indice, se presente, all’inversione dei colori del documento, senza escludere la possibilità di collocare segnalibri ed effettuare lo zoom su testi e immagini per agevolarne la visione.

Come ogni Reader che si rispetti é presente anche il salto diretto alla pagina che ci interessa.

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Orienta la tua vita in maniera che nessuno possa dire che l'unica cosa che hai di smart sia il tuo telefono!