Player for Google Play Music: i servizi Google Play Music sui vostri Lumia

Sono varie le ragioni per cui si potrebbe avere la necessità o la curiosità di scaricare questa applicazione che, lo dico subito, non è un normale player musicale (non serve per ascoltare la musica sul vostro dispositivo).

Magari siete utenti Android e il vostro smartphone con il robottino verde è morto proprio il giorno in cui vi siete abbonati al servizio per l’ascolto illimitato. Oppure avete un tablet Android e volete sincronizzare la vostra musica su cloud, dove avete caricato tutta la vostra sterminata raccolta musicale.

Bene, con Player for Google Play Music avrete tutto questo e di più.

ATTENZIONE: una volta installata, troverete l’applicazione salvata come GMusic e non con il nome dello Store.

Inoltre vi ricordo che si tratta di un’applicazione NON UFFICIALE. L’applicazione è sviluppata da UNETA che, com’è ovvio, non ha accesso a tutte le funzioni del servizio, nonostante faccia comunque tantissimo: solo Google può fare un’applicazione completa al 100%, come l’ha fatta per Android e iOS (e sappiamo che Google difficilmente farà mai qualcosa del genere perché è una lotta commerciale ìmpari, al momento). Non può farla Microsoft, così come per iPhone non l’ha fatta la Apple. Voglio che sia chiaro il concetto che le app negli Store non sono fatte dalle aziende che fanno i sistemi operativi (salvo quelle legate ai loro servizi). Microsoft ha rilasciato Xbox Music su iOS e Android (e ovviamente Windows Phone integrandola nell’app Musica), ma Google non ha rilasciato Play Music su Windows Phone (solo su iOS e Android), così come Apple non ha rilasciato iTunes (e relativi servizi) per Android e Windows Phone.

OVVIAMENTE serve un account Google (ho letto dei commenti idioti sullo store, ma di questo ne ho già parlato stamattina, anche se non mi riferivo direttamente a quest’app, ma il concetto espresso è universale). Non serve pagare l’abbonamento, con l’ultimo aggiornamento si può ascoltare la raccolta che carichiamo gratuitamente.

Articolo precedenteArticolo successivo
Mariano Mercuri
Chiedere ragione, è la prima cosa che l'apprendista filosofo dovrebbe apprendere a fare. Là dove nessuno chiede ragione, come può la filosofia anche solo cominciare? La domanda "perché?" ci fa scoprire l'intreccio di etica e logica, su cui i filosofi si interrogano, da Platone a Husserl. Se l'etica è la logica dell'agire giusto, la logica è l'etica del pensare [Roberta De Monticelli]
  • ostix

    A me che non sono abbonato ma che sfrutto il servizio gratuito di archiviazione della mia musica NON funziona.
    Per questo uso Gooroovster, già dai tempi di Windows 7, molto scarno e anche fermo come aggiornamenti da un bel po’, ma che va una bomba e mi consente anche il download sul telefono ,( sempre dei brani che io ho archiviato sul servizio dal mio pc, si intende).
    Peccato che questa app così ben fatta non supporti anche gli utenti free.

    • teoricamente con l’ultimo aggiornamento ha abilitato tutti, sicuro che non ti vada? io devo aspettare che il 9 mi scada la prova di un mese per verificare… non so se i miei colleghi hanno voglia di provare

      • ostix

        No. Dice che supero il limite della musica streaming. Stesso brano con Gooroovster invece me lo fa sia ascoltare che scaricare.

        • hai provato a mandare una mail allo sviluppatore?

          • ostix

            Sono in attesa di risposta ;:

          • ostix

            Ok, per gli utenti free è possibile sfogliare per brani e non per album, come facevo io.
            Velocissimi nella risposta

          • ottimo (non ha molto senso logico, ma probabilmente sono limiti API) però si può, l’importante è questo eheheh