PlayerUnknown’s Battleground potrebbe offrire il cross-play con il PC

Siete amanti di PlayerUnknown’s Battleground? Presto (forse) potrete giocare assieme agli utenti Xbox!

A poche settimane dall’annuncio ufficiale, PlayerUnknown’s Battleground, gioco dal sicuro successo e dall’altrettanto sicura difficoltà di pronuncia del nome, torna a far parlare di se con una news che potrebbe rivelarsi più interessante del previsto.

Con diverse milioni di copie vendute (malgrado il gioco si trovi solo in accesso anticipato), PUBG è riuscito a raggiungere un grande successo planetario, abbastanza grande da poter realizzare una versione dedicata ad Xbox One del gioco. Tra le varie novità presentate all’E3, più precisamente alla conferenza Microsoft, è stata aggiunta la possibilità che il gioco supporti, in un futuro non troppo lontano, il cross-play tra gli utenti Xbox e gli utenti PC.

Cross-play tra Xbox One e PC!

Microsoft, quindi, si dimostra sempre più aperta a questo tipo di giochi, così come successo con Rocket League, anche con PUBG sarà possibile giocare tutti assieme, indipendentemente dalla piattaforma su cui si sta giocando il titolo.

Cross network play between the PC and the console is definitely something we want to do down the road, and we don’t anticipate we’ll have any technical issues with that.

Il Cross Network tra PC e console è definitivamente qualcosa che vogliamo aggiungere al nostro percorso, e non possiamo anticipare nulla su possibili problemi tecnici 

Queste sono le parole di Chang Han Kim, executive producer dello studio che sviluppa il gioco.

But… when you consider the competitive side of the game, I do feel that there’s a balance issue between controllers and keyboard and mouse. That’s what’s making it difficult for us to do right away. If we’re going to allow players to use controllers we need to have the aim assist added in and things like that. We’re not going to be supporting it right away, but it’s something we’d like to look into later.

Ma.. quando considerate il lato competitivo del gioco, ci sono problemi di bilanciamento tra controller e mouse&tastiera. E’ questo il nostro problema maggiore. Se vogliamo far si che i giocatori utilizzino i controller dobbiamo inserire la mira assistita e cose del genere. Non è una cosa che stiamo supportando ora, ma è qualcosa che vorremmo inserire successivamente.

E con queste parole, risulta chiaro che l’azienda punta a trovare una maniera per bilanciare al meglio la scena competitiva in vista di questo possibile cross-play. Stesso problema, ovviamente, che è stato messo in conto quando giochi come Minecraft (in numero inferiore, ovviamente) e Rocket League hanno inserito questa feature.

Riusciranno i ragazzi dietro PlayerUnknown’s Battleground a trovare una soluzione efficace?

 

Fonte

Articolo precedenteArticolo successivo
  • Mira assistita… Questo la dice lunga su quanto gli fps con i joystick siano macchinosi. (io ho provato un tps e posso dire che neanche mio cugino che possedeva il gioco, era capace di sparare in modo almeno umano alle persone)

  • bruno

    Il cross play é il presente e il futuro.
    E Sony ha perso la carovana,il treno ,l’aereo ,lo space shuttle e il teletrasporto.