Project Astoria è stato abbandonato?| Rumors

Project astoria android windows 10

Alcune voci piuttosto attendibili vedrebbero il progetto Astoria di Microsoft in un momento di stallo, se non già al capolinea della sua brevissima, se così si può chiamare, vita.

Project Astoria nasce, in parallelo allo sviluppo di Windows 10, come parte di un grande progetto destinato a colmare il famoso “App gap”, che, a detta di molti, risulta essere ancora uno dei problemi più limitanti dei telefoni Windows. Lo scopo del programma Astoria è quello di permettere, tramite emulazione, l’esecuzione dei file .apk, i file di installazione delle app Android, su tutti i telefoni Windows.

Con il termine emulazione si intende un processo complesso, che, descritto in maniera molto semplicistica, consiste nel far “credere” ai file di essere in un terminale Android, permettendone l’utilizzo. Si discosta quindi dai progetti, con obiettivi simili, relativi alle app iOs o a quelle Web, che consistono in una riscrittura semplificata delle applicazioni, le quali al termine del processo di porting risultano essere a tutti gli effetti app per Windows.

project astoria android windows 10

Ora, stando ad alcuni rumors diffusi dai colleghi di Windows Central, sembra che il reparto dedicato di Microsoft, a pochi giorni dal lancio di Windows 10, abbia interrotto lo sviluppo di questo progetto. Nessuna voce ufficiale ha ancora confermato la cosa, ma gli indizi che avvalorano questa ipotesi sono numerosi: tra tutti, nelle ultime build di Windows 10 Mobile dedicate agli insider, sono stati rimossi gli elementi destinati all’emulazione del sistema operativo di Google. Inoltre un portavoce Microsoft, parlando a Recode circa l’incompletezza del progetto relativo ad Android, ha sottolineato le alternative allo stesso, evitando di citare alcuna tempistica circa il suo, eventuale a questo punto, completamento.

 

In realtà, se queste voci venissero confermate, si tratterebbe di una notizia che infastidirà si alcuni utenti, ma che certamente migliorerà la giornata a moltissimi developer Windows. Nell’ambiente dello sviluppo, infatti , erano sorte moltissime lamentele riguardo il progetto in questione: si sarebbe infatti trattato di un programma che, scavalcando le capacità e la disponibilità degli sviluppatori Windows, avrebbe portato nel sistema operativo Microsoft applicazioni imperfette e avrebbe aperto la strada alla pirateria.

Ma, anche dal lato utenza, una simile notizia risolverebbe numerose perplessità: oltre alla preoccupazione di vedere nel nostro sistema operativo applicazioni con grafica e funzioni non ottimizzate, c’era la possibilità di far perdere al nostro ambiente l’interesse degli sviluppatori che, soffocati da una concorrenza quasi “sleale”, non avrebbero più sviluppato applicazioni “a regola d’arte” . D’altra parte, non dobbiamo dimenticare che Project Islandwood, il progetto per adattare le app iOs, sta proseguendo secondo programma, e sembra stia già portando i primi risultati, quindi per ottenere applicazioni mancanti potremmo fare riferimento al panorama Apple, sicuramente più sicuro e parimenti fornito.

project astoria project islandwood

Abbiamo aspettato a riportare queste voci nella speranza che un comunicato ufficiale chiarisse la questione ma, a distanza di giorni, nessun esponente Microsoft ha ancora messo fine hai dubbi. Comunque, come avrete capito, non ritengo l’eliminazione di Project Astoria una grave perdita; tuttavia penso che, a questo punto, Microsoft avrebbe potuto aspettare a pubblicizzare il programma quando avesse avuto le prime certezze e i primi riscontri. Invece, se questi rumors venissero confermati, sarebbe l’ennesimo progetto già dato per certo dai dirigenti che, scontratosi con problemi tecnici e non, viene abbandonato. Voi cosa ne pensate? Sareste delusi dall’annullamento del progetto? Crediate basti Project Islandwood a colmare l’app gap?

Articolo precedenteArticolo successivo
Simone Mascarino
La vita e la bici hanno lo stesso principio, devi continuare a muoverti per stare in equilibrio
  • Io penso che Windows10 Mobile sia più vicino ad IOS che Android quindi potrebbe bastare solo il tool roguardante ios,ma credo che il grosso verràdalle Universal App . Resta il fatto che Microsoft combini ancora grossi errori di comunicazione

  • Fenixlumia 535

    Uffa :(
    Ma perché Microsoft si fa schifare!?
    Non è giusto che non voglio mettere le gapp!!
    Sarebbe tutto più facile e Windows Phone avrebbe avuto molto successo!!!
    E invece…
    Microsoft lo fa apposta per farsi odiare

    • 920plus

      project islandwood 1000 volte meglio di quelle app lagganti , vedasi già fb per windows 10 by inc

    • non è che “fatto Astoria” allora arrivano le gapps eh… :)

    • Sal Cantali

      Scusa Fenix perché secondo te WP con le Gapp dovrebbe essere meglio?
      Cosa danno di più ad uno smartphone?
      Io da ignorante questa cosa di volere a tutti i costi le Gapp sui Lumia non riesco a comprenderla. Cortesemente qualche esperto me la spieghi.

      • Fenixlumia 535

        Ovvio possono sviluppare meglio le app come Google,youtube,Google + ecc…
        Windows Phone è discriminato perché ha poche app

        Con le gapp è tutto più facile
        Hai notato che istagram beta e facebook sui lumia fanno schifo?

        Servono le gapp

        • Sal Cantali

          Sarà che io mi accontento :). Ma non sento per niente la mancanza delle Gapp.

        • Non capisco: le GApps le sviluppa Google, Facebook e Instagram invece le sviluppa Facebook Inc., cosa lega le due società? E cosa c’entra l’abbandono di Astoria con le GApps? Se un domani Google vorrà sviluppare App per W10 ha due strade: nativa o Islandwood, dato che per iOS le ha sviluppate (e anche bene)

  • Sergione

    Possiamo farne a meno del lato oscuro. Meglio la luce ?

    Dopotutto c’è la mela morsicata ad aiutarci ?

  • Mick Foley

    Speriamo che il solo porting di iOS risolva, almeno in parte, il grandissimo gap delle app. Lo spero vivamente, amo Windows 10 Mobile e mi rattrista vederlo ad un misero 1.7% mondiale… Questa è l’ultima carta che Microsoft può giocarsi, spero che ne valga la pena.

    • iOS ha più app di Android, o meglio, più app di qualità. Arrivano sempre (o quasi) prima per iOS… il porting tra l’altro è UWP mentre da Astoria era una app solo per mobile che faceva perdere il senso profondo del mondo Windows 10 ? io sono contento di ciò!

      • Luca Serri

        Infatti iOS è decisamente più redditizio di Android. L’unico motivo per cui il robottino rimane uno dei due OS “prescelti” è la diffusione, altrimenti con una frammentazione del genere c’è da impazzire.

      • Surfasfonino

        Allora è quasi un bene che si punti al portaggio da iOS. Se le applicazioni di iOS sono fatte anche meglio, rislteranno così anche su Win10 e nessuno si lamenterà più della loro qualità, altro problema nevralgico oggigiorno sullo Store di Redmond, oltre al numero di app. (Y)

    • Non serve più ragionare dalle vendite del quadrimestre indicato, ma ragionare sulle quote che, mese dopo mese, farà aumentare lo share di Windows 10, a cui darà un ulteriore slancio i tantissimi Lumia (dalla serie 20 passando per la 30 e 40) che, da dicembre a marzo, passeranno a Windows 10. Il calcolo andrà fatto sulla quota complessiva di dispositivi con W10 che, come puoi immaginare, arriverà a una percentuale che ne farà il sistema predominante nel pianeta. Quindi niente ultima chance perché non esiste un’ultima chance. Questo ha gia messo in moto un circolo virtuoso di cui l’unico Store sarà sempre più ricco di app di qualità. Nel giro di un paio anni la quota del Mobile potrebbe salire anche tra il 6 e il 10%; ma ripeto, l’unità di misura d’ora in poi dovrà essere solo la quota di Windows 10. Altri commentatori potranno strumentalizzare la quota dell’1,7% ma se lo faranno o non hanno capito nulla dei cambiamenti in Microsoft o sono in malafede. Non facciamoci trasportare da ragionamenti esterni fuorvianti: passati i prossimi due anni, gli hipster con l’iPhone vedranno uscire anche dalla tazza del cesso qualcuno con in mano un dispositivo che griderà “Windows 10!”??☺

      • Salva Cantali

        Però al momento se leggi le pseudo prove di The Verge ( affidale come Isis che proclama la pace ) e WCentral stanno massacrando un pochino i nuovi 950/XL. E come ben sappiamo il giorno che uno Smartphone WP riceverà solo note positive, avverrà l’apocalisse ?. Detto questo, io credo e do ancora fiducia a MS per il progetto messo in piedi. Ma deve fare Marketing aggressivo, far capire che comprando W10Mobile non e la stessa cosa dei wp passati, deve mostrare quello che sa fare, non il solito stordito in ufficio che usa Office (quello lo usano anche gli altri Os), deve far vedere continuum, la fotocamera, i materiali anche se in policarbonato che siano di qualità, il display, le foto animate inventate da Nokia e tutte le stupidaggini che attirano i giovini ?, altrimenti non se ne viene fuori rimarrà di nicchia!

        • Hai ragione, ma penso che su Continuum punteranno parecchio. Poi lo ripeto, grazie a Windows 10 le app stanno arrivando (un’altra famosa altrove è stata annunciata ieri), avremo un parco di applicazioni sempre più completo. Poi se come utenti Lumia passeremo da 3 a 6 gatti l’importante è avere dei dispositivi completi e innovativi. D’altronde, lo dico con estrema sincerità, personalmente non mi importa granché del dominio Lumia (quello poteva interessare a Nokia) ma soltanto quello di Windows 10, già ben indirizzato su quella strada. A proposito di Nokia e Microsoft, ho intenzione di scrivere un articolo proprio su questo tema. Mariano, The Roc, Francesco Tili siete in ascolto? Se siete d’accordo, butto giù una traccia da elaborare! ☺

          • Salva Cantali

            Invia una mail al blog con la tua proposta, i ragazzi son sempre ben felici del nostro coinvolgimento e nuove proposte.
            Bravo, non vedo l’ora di leggere il tuo articolo, aspetto impaziente di conversare nuovamente con te, sei proprio una persona/utente squisito ?

  • TheVexed

    Motivi legali e di stabilità. Meglio così. Voglio che WM mantenga i punti di forza.

  • Stando così le cose non posso che esserne contento; in effetti è meglio puntare sul porting da iOS. Inoltre, grazie alle soluzioni software messe a disposizione da Microsoft ora gli sviluppatori hanno a disposizione notevoli possibilità per realizzare Universal App native. Il punto centrale della questione sta proprio qui: se non fosse nato Windows 10 come unico sistema operativo con relativo unico Store pochi (o nessuno) avrebbero impiegato tempo e risorse per sviluppare applicazioni per solo WP, perché la quota nel mondo è troppo bassa. Ora la situazione è totalmente diversa e grazie a questo, immagino, il progetto Astoria sembra sia stato abbandonato poiché non c’è ne bisogno. Da gennaio ad oggi alcune cose sono cambiate in meglio e le app ufficiali stanno arrivando e diverse ne sono arrivate. Tra l’altro, a conferma di ciò, alcune app incomplete sono state aggiornate o trasformate in Universal App.

  • Rancid

    Scusate l ot ma sono due giorni che leggo i vostri articoli in ritardo perché non mi arrivano le notifiche…

    • meglio in ritardo che mai, anzi: meglio in ritardo che 9 mesi dopo!

    • Salva Cantali

      Ciao Rancid, provato a cancellare i file temporanei, disinstallarla e reinstallarla? ?

      • Rancid

        A dire il vero non pensavo ad una cosa tanto brutale ?? ora provo ?

        • Salva Cantali

          Prova… io lo fatto come suggerito anche da Roc ? ed adesso mi arrivano le notifiche ?

      • TheVexed

        Da quando ho fatto così, non li ricevo più ?

        • Salva Cantali

          Io ho risolto così Vex, anche a me come Rancid non andava, mi crashava l’app, poi disinstallando e reinstallando ora funziona. ?

  • lore_rock

    Uno dei problemi non citati sembrava essere un calo di performance del substrato android in Windows 10 mobile…vi ricordate che anche gabe aul aveva detto che le build vecchie avevano cali di performance?personalmente non accetterei mai cali di performance per emulare app android.
    Inoltre preferisco che venga sacrificato Project astoria rispetto a islandwood

  • lore_rock

    Uno dei problemi non citati sembrava essere un calo di performance del substrato android in Windows 10 mobile…vi ricordate che anche gabe aul aveva detto che le build vecchie avevano cali di performance?personalmente non accetterei mai cali di performance per emulare app android.
    Inoltre preferisco che venga sacrificato Project astoria rispetto a islandwood

    • Surfasfonino

      Cali di prestazioni? Strano: io nelle build fino a 10 549 non le avevo notate. Va be’ ma uno può sempre sperare nel portaggio di applicazioni da iOS tramite Islandwood, o come si chiama adesso (Bridge?)

    • Caesar Invictus

      Sono pienamente d’accordo. Se si tratta di un’emulazione e non di un porting per me va benissimo che venga abbandonato come progetto. Project Islandwood sembra molto promettente. Più che altro: Siamo sicuri che la possibilità di emulare le app android non porti ad annullare il già poco interesse per la nostra piattaforma ,accontentandosi di farle emulare dall’os anziché fare un porting?

  • lore_rock

    Ah…inoltre ho letto da un utente che venetasoft si fosse incavolata parecchio…e guai a toccarmi venetasoft!!!!!
    Tra l’altro voglio vedere cosa hanno in serbo per w10 mobile…questi se faranno quello che sono in grado di fare creeranno un nuovo standard nel concetto di app!

  • Fenixlumia 535

    Io spero che almeno miglioreranno youtube
    Ha Delle animazioni schifose e i video si vedolo solo a 360p.

    E poi non si può taggare un commento di una persona

    • tubecast l’hai provato?

      • Francesco Nunnari

        app magnifica migliore della stessa app you tube per ios e android…davvero incredibile!

    • sonodio

      Ma che robaccia usi?
      Ci sono una marea di app su wp,tutte meglio di quella porca.a di youtube ufficiale.
      Soprattutto puoi scaricarti i video quando vuoi….se non ricordo male con ios e android non lo puoi fare.