#Prova: L’anteprima della web app di Skype viene aperta agli utenti italiani

Questa mattina Microsoft ha rilasciato anche per gli utenti italiani la versione beta della WebApp di Skype, utilizzabile con Internet Explorer (sia desktop, sia modern), Firefox, Chrome, ma non tramite Edge (ex Project Spartan).
skype_for_web_ita_1Appena effettuato il login con le nostre credenziali (che possono essere un account Skype, Microsoft o Facebook) ci troviamo davanti ad una schermata di benvenuto che illustra brevemente quelle che sono le funzioni presenti nel web beta: chat, chiamata e videochiamata.
skype_for_web_ita_2Subito dopo aver completato il login ci viene richiesta l’installazione del plug-in, utile al fine di effettuare le chiamate.
Successivamente abbiamo, come nel client desktop e mobile, la possibilità di cercare nuovi contatti o di avviare una sessione – sia di tipo 1to1, sia collettiva – con quelli già esistenti.

skype_for_web_ita_3
Come accennato poco sopra abbiamo la possibilità di avviare chiamate e video chiamate, oltre alla normale chat, e, per essere in fase beta, la qualità dell’audio e del video mi è sembrata decisamente buona.

skype_for_web_ita_4
La chat è rimasta sostanzialmente invariata rispetto all’applicazione, fatta eccezione per l’impossibilità di inviare allegati al nostro interlocutore.

skype_for_web_ita_5
Anche qui abbiamo la possibilità di settare il nostro stato tra “disponibile” e “non disponibile”, di gestire il nostro account e di effettuare il logout.

skype_for_web_ita_6
Mi fa piacere notare che Skype for Web è progettato per supportare già da ora le tecnologie del web responsive, come è possibile notare dagli screenshot, l’interfaccia si adatta automaticamente alle dimensioni della finestra che lo ospita.
Gli unici elementi che mi hanno lasciato perplesso sono stati il mancato supporto al nuovo browser Microsoft Edge (ex Project Spartan), presente sulla technical preview di Windows 10 (più esattamente nella build 10130) e il mancato funzionamento delle notifiche desktop.
Microsoft, tuttavia, ha pensato anche a queste eventualità, di conseguenza ha creato un’apposita pagina, accessibile da “commenti”, dalla quale è possibile inviare dei feedback agli sviluppatori circa la nostra esperienza con Skype for Web.

skype_for_web_ita_6
Leggendo le note di rilascio possiamo trovarne una che comunica la mancata compatibilità con Chrome per Mac OS, che riporto in calce:

“Sfortunatamente, le chiamate vocali e le videochiamate, al momento, non sono supportate se usi il browser Chrome su Mac. Puoi, invece, aprire Safari e connetterti con questo browser”.

Io ero molto ansioso di provare questa nuova versione di Skype e devo ammettere che le mie aspettative non sono state deluse! Voi l’avete provato? Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti!

Qui potete trovare una guida per muovere i primi passi su Skype for Web.

Il sito è raggiungibile con questo link: Skype for Web.

Articolo precedenteArticolo successivo
Staff
One love, one staff, one vision! - Seguiteci anche su Facebook e Twitter -
  • Martino Stenico

    Ma quella che varrà integrata nel nuovo outlook, sarà simile a questa?

    • teoricamente Skype dovrebbe essere lo stesso per entrambe le piattaforme: Outlook & Skype for Web, almeno stando agli screenshot pubblicati

      • Martino Stenico

        Grazie mille.

  • Matteo

    Il supporto alle notifiche desktop anche per le app che girano su Web è una cosa che si può fare e ogni web-app dovrebbe averla su Windows 10 per come la vedo io. Dipende anche dagli sviluppatori però…

    • Ciao, in teoria anche Skype for web supporta le notifiche desktop, ma, essendo in beta, alcune funzioni possono non funzionare come dovrebbero!

  • El Bestia

    Aspettiamo che sia senza beta