Realarm si aggiorna alla versione 1.0.1.0: nuovi suoni e piccoli fix

La nostra amata app per allarmi si aggiorna introducendo alcune piccole novità per noi, vediamole insieme. Lo sviluppatore Viktor Szekeress non smette di migliorare la sua applicazione per le sveglie, dopo l’interfaccia completamente rivista dell’ultimo aggiornamento ora è la volta di alcuni piccoli aggiustamenti. Da changelog ufficiale, le novità introdotte con questo aggiornamento sono:

– Due nuovi suoni lunghi: Quantum leaper e Torchbearer

– Due nuovi suoni corti con una lunga pausa ideali per notifiche, come avvisi e promemoria che non facciano suonare a lungo il telefono

– Possibilità di rinominare gli allarmi rapidi direttamente sulla pagina di creazione

– Doppio tap su un giorno del calendario sveglie per creare velocemente un allarme

– Aggiunta l’opzione per rimuovere automaticamente gli allarmi rapidi appena scadono

– Tutti i suoni hanno ora un inizio in dissolvenza

– Rimossa l’opzione oggi/domani negli allarmi rapidi, il giorno sarà impostato automaticamente

– Nella lista principale degli allarmi verranno mostrati i nomi dei giorni (ad es: oggi, domani) invece dei soli nomi dei giorni della settimana

– L’allarme è ora automaticamente attivato appena viene creato o salvato (come nell’app Sveglia di Microsoft)

– La data è mostrata in modo esteso nella pagina di creazione di un allarme

 

Vi sono poi le seguenti migliorie alla localizzazione, che però non ci interessano direttamente:

– I comandi vocali inglesi sono stati riscritti per integrarsi con Cortana

– Introdotti i comandi vocali in tedesco

– Nuove lingue: russo, sloveno e greco

– Lo spagnolo viene visualizzato anche in altri paesi

– Correzioni alla traduzione francese e tedesca

– I comandi vocali ora accettano l’ora anche nel formato 24h (es: 16.48)

Oltre a tutte queste novità, Viktor inaugura il sito della sua applicazione, potete visitarlo DA QUI. Vi annunciamo inoltre che stiamo lavorando per portarvi i comandi vocali in italiano, buon risveglio a tutti!

Articolo precedenteArticolo successivo
Francesco Tili
When you change the way you see the world, you'll change the world you see - S. Nadella