Rudy Huyn e Snapchat: com’è finita?

Molti conoscono, nel mondo Windows Phone, lo sviluppatore Rudy Huyn, e anche noi ve ne abbiamo spesso parlato: è lui, ad esempio, ad essere stato incaricato dalla società Dropbox di realizzare l’applicazione ufficiale per l’ecosistema di Microsoft (QUI).


In Italia è molto meno conosciuto (ma comunque molto famoso) il programma di messaggistica Snapchat, che all’estero invece viene molto più utilizzato. Si tratta di una messaggistica a tempo, un po’ come le chat segrete di Telegram, che ha addirittura rifiutato un’offerta di 3 miliardi di dollari da parte di Facebook Inc. fatta nel Novembre 2013.

Tale applicazione è, su Windows Phone, esattamente come il logo che la rappresenta: un fantasma.

Rudy Huyn realizzò 6snap, allo stesso modo di 6sec, 6tag, CloudSix etc., che consentiva di utilizzare Snapchat attraverso un client non ufficiale.

Ma  quei simpaticoni la fecero rimuovere (QUI la nostra notizia a riguardo) e, trollandoci alla grande, dichiararono spudoratamente di non essere interessati ad un porting per Windows Phone.

La notizia di oggi riguarda un nuovo tweet dello sviluppatore francese:

photo_2015-04-05_21-28-45Traduco per chi non è avvezzo alla lingua anglofona:

Alcune novità, 6snap non tornerà, non è un a mia scelta ma Snapchat bandisce tutte le app. MA, pubblicherò 2 nuove applicazioni molto presto derivate da 6snap.

Quindi qualcosa bolle in pentola, siamo molto curiosi di vedere di cosa si tratta, e voi?

Articolo precedenteArticolo successivo
Mariano Mercuri
Chiedere ragione, è la prima cosa che l'apprendista filosofo dovrebbe apprendere a fare. Là dove nessuno chiede ragione, come può la filosofia anche solo cominciare? La domanda "perché?" ci fa scoprire l'intreccio di etica e logica, su cui i filosofi si interrogano, da Platone a Husserl. Se l'etica è la logica dell'agire giusto, la logica è l'etica del pensare [Roberta De Monticelli]
  • Paolo

    Ma perché questi impuntamenti da parte delle aziende???
    Se un giorno android smette di vendere con quale faccia pensano di svilupparla???
    E soprattutto non era a snapchat che rudy aveva inviato il codice della sua app?
    Cosa gli costa spendere quel poco per registrarsi e usare il suo codice??
    Bah finché Google capisco ma il resto proprio no..
    L’unico lato positivo è che se uno decide di fare un app che ha il concetto di quella che manca può guadagnarci al posto dell’azienda che l’ha inventato, come survivalcraft o ora age of empire, parlando di giochi ma non solo come flashvideo

    • sì, i piccoli sviluppatori puntano più su Windows Phone perché: 1. sviluppare per WP è una pacchia (leggi l’intervista a Manuel Pazzera per farti un’idea) 2. c’è meno concorrenza e più visibilità 3. nel caso di client non ufficiali puoi anche farci seriamente dei soldi per il tempo che la non ufficiale manca. Le grandi aziende invece gli interessa poco: si son fatte i soldi sulle altre piattaforme e quindi gli frega poco, così come app di servizi etc., soprattutto all’estero dove lo share è basso… quindi, per dire, Instagram è stronza ma fino ad un certo punto: lei guarda lo share mondiale. In Italia invece sono deficienti, tipo Poste Italiane: il 14% dei loro clienti è maltrattato dalla loro cecità. Non è poco. E di sicuro un americano o un tedesco non scaricano l’app delle Poste nemmeno su iOS e Android… cioè: non devono guardare lo share internazionale ma quello italiano.

  • Chiara

    Cioé, io non capisco… “Non solo non sviluppo la mia app per X so, ma ti nego la possibilitá di crearne un’altra simile”. Ci manca solo il “gnegnegne” da parte dell’azienda e siamo apposto. Ma quanto imbecilli sono?

  • Raffaelli Andrea

    Credo che abbiate sbagliato a scrivere Dropbox…

  • qualcuno mi spiega quale sia l’utilità di snapchat?

    • fare i porcellini con le fidanzatine :-)

      • whatsapp è troppo mainstream?
        non dirmi che la gente è convinta che mandando una foto su snapchat non si possa salvare

        • se per quello telegram ha la stessa funzione di snapchat nelle chat segrete… ma puoi inviare anche file per dire… ti avvisa etc. anche blabel e BBMessage… insomma: io me ne fotto di snapchat, anche perché preferisco fare il porco dal vivo… la mia ragazza mi nutre a ghiande ahahahahah (autoironia portami via)

          • ah ok per le chat segrete appunto c’è telegram, per le foto condivido il pensiero: dal vivo è naltra cosa XD